in

William e Kate hanno detto che il regno della regina probabilmente non sarà mai raggiunto una volta iniziata la visita alle Bahamas | Notizie dal Regno Unito

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno ricevuto un caloroso benvenuto quando sono sbarcati alle Bahamas per l’ultima tappa del loro tour caraibico.

Alcuni giorni dopo che il comitato per le riparazioni del paese aveva espresso le sue preoccupazioni per la visita reale, il principe William e Kate sono stati accolti dal primo ministro Philip Davis.

Durante il volo, la coppia ha rinfrescato i propri abiti dalla Giamaicadove il futuro re aveva pronunciato un discorso esprimendo il suo “profondo rammarico” per la tratta degli schiavi, ma non ha offerto scuse complete.

Resta da vedere se William affronterà la dura dichiarazione rilasciata qualche giorno fa dal Bahamas National Reparations Committee, secondo cui la monarchia aveva “per secoli saccheggiato e saccheggiato il nostro paese e il nostro popolo, lasciandoci alle prese con il sottosviluppo, che ci sarebbe essere per recuperare i pezzi”.

Il duca e la duchessa di Cambridge salutano dai gradini dell'aereo mentre partono dall'aeroporto internazionale Norman Manley della Giamaica per il sesto giorno del loro tour dei Caraibi per volare alle Bahamas a nome della regina per celebrare il suo Giubileo di platino.  Data immagine: giovedì 24 marzo 2022.
Immagine:
William e Kate salutano mentre lasciano la Giamaica…
Il duca e la duchessa di Cambridge arrivano all'aeroporto internazionale Lynden Pindling di Nassau, Bahamas, il sesto giorno del loro tour dei Caraibi a nome della regina per celebrare il loro Giubileo di platino.  Data immagine: giovedì 24 marzo 2022.
Immagine:
…e cammina sul tappeto rosso all’arrivo alle Bahamas

Cambridges ha detto che è improbabile che il regno della regina venga mai raggiunto

I Cambridge iniziarono la loro visita alle Bahamas incontrando il signor Davis, il quale disse loro che il mondo probabilmente non avrebbe mai regnato fino ai 70 anni della regina.

Ha detto: “I nostri migliori auguri vanno alla regina e congratulazioni per il suo anniversario di platino”.

Altro sulla duchessa di Cambridge

“Non credo che vedremo di nuovo la stessa cosa”, aggiunse, a cui William annuì.

William si è detto “eccitato” di essere alle Bahamas e il primo ministro gli ha detto che il suo arrivo era “atteso da tempo”.

Cosa c’è nell’itinerario della coppia?

Nel loro primo giorno intero, William e Kate si dirigeranno verso le acque al largo delle isole per competere in una regata in onore del Queen’s Platinum Jubilee. Ci si aspetta che competano l’uno contro l’altro.

Sempre venerdì, la coppia visiterà gli studenti della Sybil Strchan Elementary School di Nassau e parteciperà a un incontro.

Quindi trascorrono del tempo con gli operatori chiave e gli operatori sanitari al Garden of Remembrance della capitale per ascoltare le loro esperienze con il pandemia di coronavirus.

In serata partecipano a una cena organizzata dal Governatore Generale Sir Cornelius Smith, alla presenza di leader della comunità ed eroi locali, e il Duca terrà un discorso.

Il duca e la duchessa di Cambridge arrivano all'aeroporto internazionale Lynden Pindling di Nassau, Bahamas, il sesto giorno del loro tour dei Caraibi a nome della regina per celebrare il loro Giubileo di platino.  Data immagine: giovedì 24 marzo 2022.
Immagine:
La coppia è stata accolta sulla pista dell’aeroporto

A casa, La regina è stata raffigurata con un ampio sorriso mentre osservava un’esposizione di teiere decorate a mano e antiche scatole di ninnoli smaltate che venivano portate al Castello di Windsor.

L’evento ha segnato il primo incontro faccia a faccia ufficiale della monarca con un certo numero di persone in più di sette settimane dal suo ricevimento per il giubileo di platino a Sandringham House.

Ha contratto il COVID a febbraiodopo aver già trascorso più di tre mesi a svolgere solo compiti leggeri su ordine del medico a partire da ottobre.

PS5 UK Stock Live: aggiornamenti delle azioni per il 24 marzo da Game, Smyths e altro

Oggi entra in vigore la nuova legge sulla guida dei telefoni cellulari, che interessa tutti i conducenti del Regno Unito