in

Un nuovo studio fornisce la migliore prova che c’è acqua liquida su Marte | Notizie di scienza e tecnologia

Scienziati britannici affermano di aver trovato prove che forniscono “la migliore prova finora che c’è acqua liquida su Marte”.

Il loro studio è la prima indicazione indipendente, utilizzata insieme ai dati radar, che tale acqua si trova sotto la calotta polare sud del pianeta rosso.

Ma gli esperti hanno anche avvertito che questo “non significa necessariamente che la vita continui Marte“.

Come per la situazione sulla Terra, Marte ha calotte di ghiaccio su entrambi i poli che contengono un volume combinato di ghiaccio d’acqua simile alla calotta glaciale della Groenlandia.

Alla base delle calotte glaciali della Terra ci sono canali pieni d’acqua e grandi laghi subglaciali.

E fino ad ora si credeva che le foglie marziane fossero congelate nei loro letti a causa del clima freddo del pianeta.

Tuttavia, gli scienziati hanno affermato che le loro prove “rendono molto più probabile che su Marte esista almeno un’area di acqua liquida subglaciale” e che il pianeta “deve ancora essere geotermicamente attivo per mantenere liquida l’acqua sotto la calotta glaciale”.

Il team internazionale, che comprende esperti dell’Università di Cambridge, dell’Università di Sheffield, dell’Open University, dell’Università di Nantes e dell’University College di Dublino, ha utilizzato misurazioni dell’altimetro laser della forma della superficie superiore della calotta glaciale per identificare i modelli nella sua elevazione.

Hanno quindi dimostrato che questi modelli corrispondevano alle previsioni dei modelli computerizzati su come l’acqua sotto la calotta glaciale avrebbe influenzato la superficie.

Continua a leggere:
I ricercatori giapponesi svelano le strutture di gravità artificiale proposte per la Luna e Marte
La NASA si sta avvicinando all’obiettivo di riportare campioni di roccia raccolti dal rover Perseverance
L’acqua vista sotto la calotta polare di Marte potrebbe essere un’illusione ottica, affermano gli scienziati

dott Frances Butcher dell’Università di Sheffield ha dichiarato: “Questo studio fornisce la migliore prova finora che c’è acqua liquida su Marte oggi, perché significa che se stessimo cercando laghi subglaciali su Marte, cercheremmo due dei più importanti elementi di prova.” sono stati ora trovati su Marte.

“L’acqua liquida è una parte essenziale della vita, anche se non significa necessariamente che la vita esista su Marte”.

La sua immagine, scattata dal rover Perseverance della NASA il 6 agosto 2021, mostra il foro praticato in una roccia marziana in preparazione per il primo tentativo del rover di raccogliere un campione.  Credito: NASA/JPL-Caltech.
Immagine:
Il rover Perseverance della NASA su Marte nell’agosto 2021. Immagine: NASA/JPL-Caltech

dott Butcher ha aggiunto: “Per essere liquida a temperature così fredde, l’acqua sotto il Polo Sud potrebbe dover essere molto salata, il che renderebbe difficile l’abitarsi di qualsiasi forma di vita microbica”.

“Tuttavia, c’è speranza che in passato esistessero ambienti più abitabili, quando i climi erano meno clementi”.

Il professor Neil Arnold dello Scott Polar Research Institute di Cambridge ha dichiarato: “La combinazione delle nuove prove topografiche, dei risultati della nostra modellazione al computer e dei dati radar rende molto più probabile che almeno un’area di acqua liquida subglaciale esista su Marte oggi , e che Marte è ancora geotermico.” deve essere attivo per mantenere l’acqua sotto la calotta glaciale liquida”.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Astronomy.

La NASA pubblica le immagini del “test di difesa planetaria” mentre la navicella spaziale si è schiantata contro un asteroide | posto

Giunone sorvola la luna ghiacciata di Giove Europa durante la sua prima visita dal 2000