in

Tutta la vita sulla Terra potrebbe essere iniziata negli spruzzi del mare, mostrano nuove scoperte

Noi umani ci battiamo da circa 300.000 anni, ma non siamo ancora del tutto sicuri di come siamo arrivati ​​qui.

Il modo esatto in cui le molecole e gli amminoacidi hanno preso vita ha a lungo perplesso gli scienziati. Il suo ragazzo Charles Darwin ha suggerito che le sostanze chimiche sono rinchiuse in “piccoli stagni caldi”, mentre altri hanno suggerito che le reazioni chimiche innescate dai fulmini sono responsabili della nostra presenza qui.

Una nuova ricerca suggerisce che Darwin avesse qualcosa a che fare con l’intera faccenda dell’acqua calda, affermando che reazioni “rapide” possono verificarsi quando l’acqua incontra l’aria.

Noi umani ci battiamo da circa 300.000 anni, ma non siamo ancora del tutto sicuri di come siamo arrivati ​​qui.  Credito: dotato di: James Thew / Alamy Foto Stock
Noi umani ci battiamo da circa 300.000 anni, ma non siamo ancora del tutto sicuri di come siamo arrivati ​​qui. Credito: dotato di: James Thew / Alamy Foto Stock

Il Telegraph riporta che gli esperti della Purdue University hanno suggerito che gli spruzzi del mare potrebbero essere l’origine della vita.

Quando le goccioline d’acqua nello spray entrano in collisione con l’aria, gli amminoacidi possono essere convertiti in peptidi, che sono i “precursori” delle proteine ​​che alla fine si sviluppano per formare cellule viventi.

Il professor Graham Cooks del Purdue’s College of Science ha spiegato: “Questa è essenzialmente la chimica dietro l’origine della vita”.

Ha aggiunto: “Questa è la prima prova che le molecole primordiali, semplici aminoacidi, formano spontaneamente peptidi, i mattoni della vita, in goccioline di acqua pura”. Questa è una scoperta drammatica”.

Sebbene si sia sempre pensato che la vita si sia evoluta per la prima volta negli oceani, gli scienziati sono rimasti perplessi sul modo in cui gli amminoacidi si combinano per formare le proteine ​​necessarie alla vita.

Per questo, gli aminoacidi hanno dovuto rinunciare a una molecola d’acqua. Non ti sorprenderà che questo sia piuttosto difficile in acqua.

Ecco perché gli scienziati sono così ottimisti sull’intera faccenda dello spray: quando aria e acqua si incontrano, le molecole d’acqua possono essere rilasciate.

Gli esperti della Purdue University hanno suggerito che gli spruzzi del mare potrebbero essere l'origine della vita.  Credito: imageBROKER / Alamy Foto Stock
Gli esperti della Purdue University hanno suggerito che gli spruzzi del mare potrebbero essere l’origine della vita. Credito: imageBROKER / Alamy Foto Stock

I chimici hanno trascorso più di un decennio a studiare le reazioni chimiche in goccioline acquose usando spettrometri di massa.

Commentando la scoperta, condivisa sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), Cooks ha aggiunto: “Le velocità di reazione nelle goccioline sono da centinaia a milioni di volte più veloci delle stesse sostanze chimiche che reagiscono in soluzioni di grandi dimensioni”.

Ha continuato: “Se cammini di notte in un campus accademico, gli edifici con le luci accese sono il luogo in cui lavorano i chimici sintetici.

“I loro esperimenti sono così lenti che funzionano per giorni o settimane alla volta. Questo non è necessario.

“Utilizzando la chimica delle goccioline, abbiamo costruito un apparato che ora viene utilizzato a Purdue per accelerare la sintesi di nuove sostanze chimiche e potenziali nuovi farmaci”.

L’asteroide che uccide i dinosauri ha scatenato un mostruoso tsunami globale con onde alte miglia

L’asteroide che uccide i dinosauri ha scatenato un mostruoso tsunami globale con onde alte miglia