in

Tre cosmonauti russi indossano i colori della bandiera ucraina quando arrivano alla stazione spaziale – Notizie dal mondo

La squadra russa è salita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale dopo il lancio dal Kazakistan indossando tute spaziali gialle e blu, i colori dell’Ucraina

Oleg Artemyev, Denis Matveev e Sergey Korsakov a bordo della ISS
Oleg Artemyev, Denis Matveev e Sergey Korsakov a bordo della ISS

Tre cosmonauti russi sono arrivati ​​sulla Stazione Spaziale Internazionale con i colori della bandiera ucraina.

La capsula Soyuz, che trasportava il comandante Oleg Artemyev, Denis Matveev e Sergey Korsakov, attraccò alla piattaforma orbitante tre ore dopo il lancio.

Il suo arrivo avviene nel mezzo di forti tensioni tra Stati Uniti e Russia per l’invasione dell’Ucraina.

Per una volta, i nuovi arrivati ​​indossavano tutti i caratteristici colori giallo e blu associati al paese che le forze di Vladimir Putin hanno invaso il mese scorso.

La missione continua una presenza congiunta russa e americana in orbita per 20 anni, nonostante la guerra che infuria tra di loro.

Quando la procedura di attracco è stata completata, una voce del controllo missione russo si è congratulata con la squadra, secondo un traduttore inglese che ha parlato durante un webcast della Nasa dal vivo.







L’equipaggio poco prima di salire a bordo della navicella spaziale Soyuz in Kazakistan
(

Immagine:

Agenzia spaziale russa Roscosmos/A)

Il trio sostituirà quelli previsti per il ritorno sulla Terra il 30 marzo: i cosmonauti Pyotr Dubrov e Anton Shkaplerov e l’astronauta statunitense Mark Vande Hei.

C’era la preoccupazione che i russi si sarebbero rifiutati di consentire a Vande Hei di viaggiare in una capsula Soyuz e di lasciarlo sospeso nello spazio, mentre Putin ha risposto alle severe sanzioni imposte dai paesi occidentali – compresi gli Stati Uniti -.

Alla fine, con sollievo della Nasa, hanno annunciato che gli sarebbe stato permesso di entrare, nonostante in precedenza avesse minacciato velatamente che sarebbe dovuto rimanere.







La capsula ha impiegato tre ore per raggiungere la ISS in orbita
(

Immagine:

via REUTERS)

Quando Vande Hei tornerà in Kazakistan, lui e i suoi due compagni cosmonauti avranno registrato un record della NASA di 355 giorni in orbita.

In precedenza, il capo dell’agenzia spaziale russa Roskosmos, Dmitry Rogozin, aveva espresso dubbi sulla sicurezza dell’astronauta statunitense e aveva avvertito su Telegram che le sanzioni occidentali contro il Cremlino potrebbero portare al crollo della ISS.

La madre del signor Vande Hei, Mary, ha detto al Mail domenica di essersi commossa fino alle lacrime perché era preoccupata per il destino di suo figlio.

Ha detto: “È una minaccia terribile.







Rimarranno a bordo della ISS per i prossimi sei-dodici mesi
(

Immagine:

(Libreria fotografica Getty Images/Scienza RF)

“Quando l’ho sentito per la prima volta, ho pianto molto. È molto inquietante.

“Preghiamo molto”.

Gli astronauti della NASA Tom Marshburn, Raja Chari e Kayla Barron, così come il compagno di equipaggio tedesco Matthias Maurer dell’Agenzia spaziale europea, rimarranno a bordo della stazione spaziale fino alla prossima rotazione qualche mese dopo.

I membri dell’equipaggio sono arrivati ​​insieme a novembre a bordo di un aereo SpaceX Crew Dragon lanciato dal Kennedy Space Center della NASA.

Continua a leggere

Continua a leggere

Il film Nan di Catherine Tate è stato stroncato dalle recensioni

I mercati si stanno riprendendo mentre le cattive notizie continuano ad arrivare