in

Tim Martin invia un feroce avvertimento sulla “minaccia per il nostro futuro” di Wetherspoon | Città ed economia | finanza

La pandemia ha interrotto in modo significativo il commercio dei pub in quelli che Tim Martin ha descritto come “due anni traumatici”. Commentando i risultati della catena di pub, ha salutato la fine delle restrizioni come “un ritorno a schemi commerciali più normali”. Pur accogliendo con favore la fine delle regole del Covid, ha anche colto l’occasione per avvertire di misure future che potrebbero danneggiare il commercio. Ha detto: “Le restrizioni draconico equivalgono al blocco per furtività sono ovviamente kryptonite per l’ospitalità, i viaggi, il tempo libero e molte altre attività.

“L’azienda è fiduciosa in un futuro forte se le restrizioni verranno evitate.

“La volontà dei leader di tutti i principali partiti politici del Regno Unito di ricorrere a blocchi e restrizioni estreme non previsti nei piani pandemici del Regno Unito del 2019 è la più grande minaccia per il futuro dell’ospitalità, ma anche per l’economia”.

Oltre ai blocchi che hanno costretto i pub a chiudere completamente, le strutture ricettive hanno anche dovuto attuare una serie di misure durante gli anni della pandemia, inclusi limiti al numero di persone per prenotazione, servizio al tavolo, servizio di alcolici solo a un pasto completo e applicazione distanziamento sociale e indossare la mascherina.

Secondo uno studio di Oxford Economics, oltre ottocento pub hanno chiuso durante la pandemia nonostante il sostegno del governo.

Durante la pandemia, l’IVA per le attività ricettive è stata ridotta dal 20% al 5% prima di salire al 12,5% nell’ottobre 2021.

Dal 31 marzo 2022 dovrebbe essere di nuovo del 20%.

La questione dell’IVA è stata a lungo una preoccupazione per l’onorevole Martin, che si è battuto per la parità tra pub e supermercati.

Nelle conclusioni di oggi, ha scritto: “Il governo genererebbe più entrate e posti di lavoro se creasse parità fiscale tra supermercati, pub e ristoranti.

“I supermercati non pagano praticamente l’IVA sulle vendite di cibo, mentre i pub pagano il 20%.

“Ciò ha permesso ai supermercati di sovvenzionare il prezzo delle bevande alcoliche, allargando il divario di prezzo a scapito di pub e ristoranti.

“Anche i pub pagano circa 20 pence la pinta alle tariffe dei negozi, mentre i supermercati pagano solo circa 2 pence, creando ulteriore disuguaglianza”.

NON PERDERE:
La lira continua a scendere mentre la Turchia mantiene i tassi di interesse in attesa [ANALYSIS]
Mosca si sta affrettando a ripagare 88 milioni di sterline di debiti poiché i rubli sono in caduta libera [INSIGHT]
Banca d’Inghilterra, avviso di aumento dei tassi di recessione [REVEAL]

L’aumento dell’IVA alla fine di marzo arriva quando l’inflazione nel Regno Unito dovrebbe raggiungere il picco in primavera, suscitando timori che i pub possano rispondere con ulteriori aumenti dei prezzi per far fronte alle pressioni sui costi.

Wetherspoons, nel frattempo, rimane relativamente ottimista sulla sua posizione, sottolineando che la pressione sui costi di cibo, bevande ed energia è stata allentata da una serie di accordi a lungo termine.

Ha aggiunto che quasi il 70 percento delle sue proprietà sono condomini con tariffe fisse, mentre i suoi beni in locazione sono soggetti a valutazioni degli affitti al di sotto degli attuali livelli di inflazione.

Nel complesso, la società prevede che i suoi aumenti dei prezzi di input rimarranno leggermente al di sotto dei livelli di inflazione.

Tuttavia, Susannah Streeter, analista senior degli investimenti e dei mercati di Hargreaves Lansdown, ha comunque avvertito che la catena è pronta per una “battaglia in salita”.

Ha detto: “Nonostante le grandi speranze che gli scommettitori si tocchino ancora una volta a gomito al bar, il bicchiere è praticamente mezzo vuoto per l’azienda e i livelli di guadagno pre-Covid rimangono sfuggenti.

“Proprio nelle ultime settimane, le prospettive sono più rosee con il miglioramento delle vendite, ma sono ancora in calo del 2,6% rispetto allo stesso periodo del 2019”.

“Rivers Run Through Us”: Willem Dafoe e Robert Macfarlane sul perché hanno girato un film sui grandi corsi d’acqua del mondo | film

I giocatori di FIFA 22 hanno regalato un oggetto Fantasy FUT Christian Eriksen in un apparente bug di EA