in

SpaceX Falcon 9 Rocket stabilisce il record di riutilizzabilità, lancia il carico utile più pesante di sempre

Lo SpaceX Falcon 9 Booster B1051 è diventato il “leader della flotta” dell’azienda dopo aver completato con successo il lancio e l’atterraggio della dodicesima classe orbitale, un nuovo record per la famiglia di razzi.

Dopo un ritardo meteorologico di circa 90 minuti, Falcon 9 è decollato senza problemi il 19 marzo verso le 12:48 EST. Il booster B1051 è atterrato sulla nave drone Just Read The Instructions (JRTI) circa nove minuti dopo, seguito dal dispiegamento riuscito di 53 satelliti Starlink V1.5 poco più di un’ora dopo il lancio. Starlink 4-12 è stato l’undicesimo lancio di successo di SpaceX nelle prime 11 settimane del 2022. CEO di SpaceX dice Elon Musk che Starlink 4-12 era anche il carico utile più pesante mai lanciato dal Falcon 9, con un peso di 16,25 tonnellate o ~ 35.800 libbre.

Un temporale mostra i denti in lontananza poco prima del decollo. (Riccardo Winkel)

Non è del tutto chiaro come SpaceX sia stata in grado di espandere le capacità di Falcon 9 o fino a che punto sia stata spinta la busta. Nel maggio 2019, Musk ha effettivamente affermato che il carico utile Starlink V0.9 peserebbe “18,5 tonnellate” e sarebbe il carico utile più pesante di SpaceX di sempre, mentre tre anni dopo afferma che Starlink 4-12 ha un nuovo record di 16,25 allestito metrico Tonnellate. Supponendo che Musk si riferisse a tonnellate corte nel 2019 e che l’adattatore del carico utile Starlink di SpaceX e i tiranti che tengono insieme la pila abbiano all’incirca lo stesso peso (~ 3 mT) tre anni dopo, la vera massa totale del carico utile di Starlink 4-12 potrebbe essere così alta come 19-19,5 tonnellate (~ 42.000 libbre). I suoi 53 satelliti Starlink V1.5, nel frattempo, peseranno ciascuno circa 307 chilogrammi.

In altre parole, il carico utile record di Starlink 4-12 potrebbe essere fino a 2,5 tonnellate – circa il 15% – più pesante del carico utile Starlink V0.9, che ha stabilito il record interno di SpaceX nel 2019.

(Riccardo Winkel)

SpaceX dice che un razzo Falcon 9 è in arrivo, trasportando Starlink 4-12 – un nuovo lotto di 53 satelliti – non prima delle 23:24 (NET) EST di venerdì 18 marzo (03:24 UTC 19 marzo). marzo) per iniziare.

Sebbene sia “solo” l’ultimo di una serie sempre più di routine di lanci di Starlink, SpaceX ha confermato che la missione stabilirà anche un nuovo record per la riutilizzabilità di Falcon 9. Stabilire record minori è praticamente comune per il lancio medio di SpaceX, ma questo particolare record è più significativo: se tutto andrà secondo i piani, il booster B1051 sarà il primo primo stadio del Falcon 9 a completare 12 decolli e atterraggi di classe orbitale e il Avvolgi molto di più.

Il secondo booster Falcon 9 più antico ancora in servizio, il B1051, ha debuttato in modo significativo il 2 marzo 2019 supportando Demo-1, il primo volo di prova senza pilota di Crew Dragon. Il lancio è stato un clamoroso successo, lanciando contemporaneamente le prolifiche carriere di Crew Dragon e Falcon 9 B1051, che continuano a vantare eccellenti track record. Dalla Demo-1, B1051 ha anche supportato i lanci della costellazione canadese RADARSAT, del satellite radio SXM-7 di SiriusXM e della navicella spaziale 469 Starlink distribuita in otto missioni separate.

Starlink 4-12 sarà il suo dodicesimo lancio, che avrà luogo poco più di due settimane dopo il terzo anniversario del suo debutto, con una media di un lancio ogni tre mesi o circa 93 giorni. In qualità di booster senior e leader della flotta per diverse pietre miliari di riutilizzabilità, il tempo medio di consegna del B1051 tra i lanci – ~100 giorni – non è eccezionalmente impressionante, sebbene il booster abbia comunque ottenuto molto.

Falcon 9 B1051 viene lanciato per il suo primo lancio – febbraio 2019. (NASA)
Undicesimo lancio di B1051 – dicembre 2021. (SpazioX)

Tuttavia, i booster più recenti come B1058 e B1060 – entrambi con tempi di consegna medi molto più rapidi – sono collegati al B1051 con undici voli ciascuno. È quasi garantito che uno dei due sostituirà il B1051 nel prossimo futuro e diventerà il nuovo leader della flotta di SpaceX, il che significa che il B1058 o il B1060 saranno probabilmente i primi a stabilire nuovi record di riutilizzabilità dopo il 12° volo del B1051.

Il Falcon 9 B1060, ad esempio, ha volato 11 volte in 611 giorni, un lancio medio ogni 55 giorni e 61 giorni per riutilizzo. Gli ultimi due turnaround di B1060 erano inferiori a 50 giorni. B1058 è molto simile. In altre parole, sia il B1058 che il B1060 potrebbero potenzialmente superare il B1051 già a maggio o giugno 2022 ed entrambi potrebbero potenzialmente completare il loro 15°, 16° o addirittura 17° lancio prima della fine dell’anno.

Pertanto, questa potrebbe essere l’ultima opportunità per il Falcon 9 B1051 di guidare la flotta di booster Falcon di SpaceX. Sintonizzati sul webcast ufficiale di SpaceX per guardare Starlink 4-11 dal vivo verso le 23:10 EST (03:10 UTC).

SpaceX Falcon 9 Rocket stabilisce il record di riutilizzabilità, lancia il carico utile più pesante di sempre






Frankie Essex incinta rivela il sesso dei gemelli durante l’incredibile baby shower

I tram sono crollati di nuovo quando la metropolitana di West Midlands ha sospeso i servizi “fino a nuovo avviso”.