in

Sophie Wessex dimostra che la regola di bellezza dei Queen è sbagliata con una scelta insolita a New York

Sophie, la contessa di Wessex è attualmente in tournée solista di quattro giorni a New York City – e durante il tour della Grande Mela, ha dimostrato che una presunta regola reale non sembra essere vera

Il video si sta caricando

Video non disponibile

Sophie Wessex incontra Freund per la prima volta nel giorno del suo novantesimo compleanno

Essere un membro della famiglia reale spesso significa seguire regole e protocolli rigorosi quando si è fuori in pubblico.

Che si tratti di fare un inchino o un inchino, o sapere quando è appropriato indossare un cappello, a volte la vita reale può essere difficile da navigare.

Una regola che si dice da tempo che le donne reali devono seguire è che non sono autorizzati a indossare smalti per unghie dai colori vivaci.

Si diceva che solo il trasparente o le tonalità nude o rosa chiaro fossero gli unici che si potevano indossare sulle unghie.

Sembra, tuttavia, che questa regola non esista nemmeno, come dimostra Sophie, contessa di Wessex, che è in tournée solista di quattro giorni a New York.







Sophie Wessex è attualmente in tournée da solista di quattro giorni a New York
(

Immagine:

Tim Rooke/REX/Shutterstock)







Sophie ha indossato un abito Victoria Beckham per uno dei suoi fidanzamenti
(

Immagine:

Tim Rooke/REX/Shutterstock)

Durante il suo tour, Sophie è sbalordita con una gamma di abiti sorprendenti, tra cui una gonna di pelle nera e un elegante abito Victoria Beckham.

E se guardi da vicino, le immagini mostrano le sue unghie di un elegante rosso scuro, che va direttamente contro il presunto governo del re.

Sophie ha visto il suo profilo come un’ascesa reale negli ultimi anni ed è stata persino soprannominata “l’arma segreta” della compagnia.







Sophie ha sfoggiato un elegante smalto rosso scuro sulle unghie
(

Immagine:

Tim Rooke/REX/Shutterstock)

ami i reali? Iscriviti alla newsletter quotidiana di Mirror per le ultime notizie su Queen, Charles, Kate, Wills, Meghan, Harry e il resto di The Firm. Clicca qui per accedere .

Durante la sua precedente visita nella Grande Mela, ha partecipato a un ricevimento del Commonwealth Day e ha persino parlato a un evento delle Nazioni Unite dedicato alla difesa dei diritti delle donne in Afghanistan.







Sophie tiene un discorso sui diritti delle donne alle Nazioni Unite
(

Immagine:

Tim Rooke/REX/Shutterstock)

Ha detto alla conferenza che “la vita in Afghanistan è diminuita” da quando i talebani hanno preso il controllo in agosto.

Ha detto che mentre l’attenzione del mondo si è rivolta all’invasione russa dell’Ucraina, “la crisi in Afghanistan non è scomparsa e l’impatto sta peggiorando ogni giorno”.

Sophie ha detto: “I talebani vogliono farci credere che consentono ai cittadini di svolgere le loro normali attività.

“Sappiamo che non è vero.

“Anche se accogliamo con favore il loro annuncio che si sono impegnati a riaprire le scuole per ragazze questo mese ea riportare alcune donne all’università, sappiamo che i diritti delle donne e delle ragazze si sono deteriorati”.

La 57enne è da tempo una sostenitrice delle donne e delle ragazze e nel 2019 si è impegnata pubblicamente a sostenere il lavoro della Gran Bretagna a favore delle vittime di stupri, violenze sessuali e sfruttamento in tempo di guerra.

Ha anche condotto una campagna per il progresso delle donne attraverso il Women’s Network Forum, che ha fondato nel 2014 per promuovere l’equilibrio di genere e l’uguaglianza sul posto di lavoro.

Continua a leggere

Continua a leggere

Gran Turismo 7 recensione bombardata mentre la manutenzione estesa si trascina • Eurogamer.net

Le carte di credito per il trasferimento di fondi ti aiutano a ripagare il debito in modo più economico