in

Sophie Turner mostra il suo pancione mentre si gode del tempo di qualità con la famiglia tra le voci sulla gravidanza

Sophie Turner mostra il suo pancione mentre si gode del tempo in famiglia di qualità con il marito Joe Jonas e la figlia Willa tra le voci sulla gravidanza

Sophie Turner si sta godendo un po’ di tempo in famiglia tra le voci secondo cui aspetta il suo secondo figlio.

L’attrice 26enne è stata avvistata giovedì con il marito Joe Jonas e la figlia Willa, di 20 mesi, a New York.

Sophie ha mostrato il suo stomaco Sono uscito comodamente vestito con una maglietta bianca e pantaloni da jogging.

tempo per la famiglia!  Sophie Turner si stava godendo un po' di tempo in famiglia a New York giovedì tra le voci che aspettava il suo secondo figlio

tempo per la famiglia! Sophie Turner si stava godendo un po’ di tempo in famiglia a New York giovedì tra le voci che aspettava il suo secondo figlio

La veterinaria di Game of Thrones portava i capelli rossi raccolti all’indietro in una coda di cavallo intrecciata e aveva una carnagione luminosa che sembrava leggermente rinfrescata con un fard e una tinta rosa per le labbra.

Si teneva al caldo sotto una felpa con cappuccio e una giacca di pelle.

L’attrice portava una tote bag rosa a quadri e aveva un aspetto elegante nelle sue scarpe da ginnastica Louis Vuitton.

Joe indossava una giacca di pile multicolore, pantaloni neri e scarpe da ginnastica bianche.

In giro: Sophie ha mostrato il suo stomaco mentre usciva di casa comodamente vestita con una maglietta bianca e pantaloni della tuta

Scendi con stile!  Turner ha sfoggiato un paio di scarpe Louis Vuitton

In giro: Sophie ha mostrato il suo stomaco mentre usciva di casa comodamente vestita con una maglietta bianca e pantaloni della tuta

La coppia ha parlato della loro bambina mentre si alternavano tra Sophie che trasportava la loro bambina e Joe che si occupava del passeggino.

Sophie e Joe hanno scatenato per la prima volta le voci online secondo cui stavano aspettando il loro secondo figlio il mese scorso quando Sophie ha indossato un vestito verde aderente che sembrava mostrare i contorni di un pancione durante la gravidanza.

L’aspetto rivelatore sembrava suscitare una raffica di speculazioni da parte dei fan sui social media sul fatto che potesse essere di nuovo incinta dopo aver dato alla luce Willa nel luglio 2020.

Genitori da toccare!  La coppia ha parlato della loro bambina mentre si alternavano tra Sophie che trasportava la loro bambina e Joe che si occupava del passeggino

Genitori da toccare! La coppia ha parlato della loro bambina mentre si alternavano tra Sophie che trasportava la loro bambina e Joe che si occupava del passeggino

Questa è la sua ragazza: Sophie ha portato teneramente il bambino mentre entravano nella Grande Mela

Questa è la sua ragazza: Sophie ha portato teneramente il bambino mentre entravano nella Grande Mela

La coppia non ha confermato pubblicamente alcuna notizia sul bambino.

Joe e Sophie hanno accolto Willa nel mondo nel luglio 2020 e da allora sono stati genitori di successo.

Nel marzo 2021, Sophie ha scritto su Instagram che essere madre era “il mio lavoro preferito che abbia mai avuto”.

Il nuovo lavoro ha richiesto un po’ di tempo per abituarsi alla cantante e attrice. A giugno, Joe ha ammesso che il suo fitto programma di tournée rendeva difficile conciliare famiglia e lavoro.

“È sicuramente una nuova esperienza ora che siamo tutti tornati. Sto andando in tour, lei sta iniziando un progetto”, ha detto a E! è DailyPop. “Per me, almeno, ci saranno molti voli avanti e indietro nei giorni di riposo. È una specie di nuovo territorio.’

Genitorialità: la coppia ha accolto Willa nel mondo nel luglio 2020 e da allora ha avuto successo come genitori

Genitorialità: la coppia ha accolto Willa nel mondo nel luglio 2020 e da allora ha avuto successo come genitori

annuncio

Il governo del Regno Unito promette un aumento di 10 volte del numero di caricabatterie per auto elettriche entro il 2030 | politica dei trasporti

L’UE sta prendendo di mira la grande tecnologia con nuove e radicali leggi antitrust