in

“Sembra un aiuto dal vivo”: il concerto All-Star per l’Ucraina si unisce agli sforzi per gli aiuti di guerra | musica

L’organizzatore del concerto televisivo della prossima settimana per l’Ucraina ha descritto l’evento come “paragonabile al Live Aid”.

“La scala è ovviamente diversa: Live Aid era transatlantico”, ha affermato Guy Freeman, direttore esecutivo della società di produzione Livewire Pictures. “Ma è paragonabile a quando le persone si riuniscono molto rapidamente di fronte a un’emergenza”.

L’evento, che sarà trasmesso in diretta da ITV e STV martedì, vedrà la partecipazione di Ed Sheeran, Nile Rodgers & Chic, Camila Cabello, Manic Street Preachers, Snow Patrol, Emeli Sandé e altri ed è stato mobilitato in sole due settimane dopo che Freeman era inorridito la notizia “implacabile” e ha voluto aiutare.

Ha contattato per la prima volta ITV prima di avvicinarsi ai luoghi. “Il gruppo NEC è stato fantastico. Hanno detto: “Abbiamo spazio in questo momento [Birmingham’s] Resorts World Arena.’” Tre agenti di prenotazione si sono offerti volontari per mettersi in contatto con gruppi in tournée che sono stati in grado di presentarsi con così poco preavviso.

Tom Odell, che ha avuto quattro primi cinque album nel Regno Unito dal suo album di debutto Long Way Down nel 2013, è uno di questi. “Ho giocato a Kiev alcune volte e quando ho visto le prime bombe sganciate è stato straziante”, ha detto. “Ho detto di sì [to performing] al momento.”

Tom Odell a Bucarest, in Romania, l'11 marzo.
Tom Odell a Bucarest, in Romania, l’11 marzo. Foto: Inquam Photos/Reuters

Freeman ha dichiarato: “Ovviamente sono consapevole che l’industria sta appena iniziando a riprendersi dopo il Covid, quindi è un momento difficile chiedere alle persone di sospendere un tour, ma è così che è forte la sensazione che le persone se ne siano appena andate: sono dentro Quando è stato chiamato Odell, si era appena esibito a un concerto di beneficenza per l’Ucraina a Bucarest; aveva visto rifugiati ucraini ricevere aiuto alla stazione ferroviaria e voleva fare di più. Gli organizzatori e gli artisti del concerto per l’Ucraina forniscono i loro servizi per gratuito, oltre a un’enorme rete di infrastrutture, inclusi palco e troupe del suono.

“Il numero di aziende che stanno aiutando è sorprendente”, ha detto Freeman. “Non ho mai vissuto una cosa del genere. Alcuni degli artisti britannici erano negli Stati Uniti, quindi British Airways ci ha offerto voli gratuiti per riportarli indietro. Altri hanno fornito di tutto, dalle camere d’albergo ai treni.

Katie Rawcliffe, responsabile dell’intrattenimento di ITV, ha affermato che il canale ha accettato immediatamente perché “era la cosa giusta da fare. Normalmente, il casting e la definizione del budget per qualcosa del genere possono richiedere mesi, ma siamo stati operativi entro 24 ore.” ITV dona tutte le sue entrate pubblicitarie – circa 3 milioni di sterline

“È una grande operazione logistica”, ha detto Rawcliffe, “ma c’era così tanta buona volontà. Sembra come se fosse Live Aid, considerando che l’intera faccenda è diventata una valanga una volta che le persone sono salite a bordo”. Altri artisti in cartellone includono Gregory Porter, Becky Hill e il Kingdom Choir, con l’aggiunta di altri nomi questo fine settimana.

“È incredibile come anche il pubblico si sia elettrizzato”, ha continuato Rawcliffe. “Come mamma, ho parlato con altre mamme di quello che stanno facendo nella loro zona e di quello che sta succedendo nelle scuole locali. Non ho mai vissuto una cosa del genere”.

Numerosi altri concerti sono stati organizzati in aiuto dell’Ucraina, incluso uno a New Orleans all’inizio di questo mese dai rocker alternativi canadesi Arcade Fire e un altro a New York con la crème de la crème dell’avanguardia americana Laurie Anderson e John Zorn. Etichette discografiche come Ninja Tune e Sub Pop e artisti come Belle e Sebastian hanno donato i proventi delle vendite di musica e Robert Del Naja dei Massive Attack ha raccolto fondi attraverso stampe d’arte in edizione limitata.

Arcade Fire, che ha recentemente tenuto un concerto di beneficenza in Ucraina.
Arcade Fire, che ha recentemente tenuto un concerto di beneficenza in Ucraina. Foto: stampa canadese/REX/Shutterstock

Durante un’esibizione sul tetto a Los Angeles il 17 marzo, i Duran Duran si sono esibiti in Ordinary World con i colori della bandiera ucraina proiettati sul vicino edificio della Capitol Records.

Il 3 aprile, la London Philharmonic Orchestra si esibirà con vari cantanti d’opera a Glyndebourne a sostegno dell’appello umanitario del Disasters Emergency Committee (DEC), che riunisce enti di beneficenza tra cui la Croce Rossa britannica, Oxfam e Save the Children finanziati.

Anche i proventi del concerto ITV per l’Ucraina andranno a beneficio dell’appello del DEC. “Questo è il secondo appello più grande della nostra storia, dopo l’appello per lo tsunami di Santo Stefano del 2004”, ha affermato Saleh Saeed, CEO di DEC. “L’abbondanza di supporto, dal pubblico agli artisti alle aziende, è semplicemente fenomenale”.

Il DEC spera che il concerto per l’Ucraina aumenterà in modo significativo le donazioni, che hanno già raggiunto i 200 milioni di sterline e saranno utilizzate per rifugi, servizi igienici e forniture mediche. “L’ONU stima che 10 milioni di persone saranno sfollate [from] nelle loro case, la maggior parte prende semplicemente ciò che può trasportare”, ha detto Saeed. “Questa chiamata è così importante per mantenere in funzione le linee di alimentazione e per mantenere le persone al sicuro. Ci sono bambini che hanno giocato un mese fa e ora hanno urgente bisogno di consigli. Le persone soffriranno e avranno bisogno di aiuto per anni, ed è importante che aiutiamo a ricostruire la vita delle persone. Siamo molto grati a tutti coloro che sono coinvolti nel concerto”.

Ogni artista al Concerto per l’Ucraina eseguirà una o due canzoni, ciascuna scelta per il suo messaggio di supporto. Odell ha detto: “Farò del mio meglio per intrattenere il pubblico, ma la cosa più importante è raccogliere molti soldi e mantenere viva la conversazione [going] sul conflitto”.

Il concerto per l’Ucraina sarà trasmesso in diretta su ITV e STV martedì 29 marzo dalle 20:00. Per donare all’Appello Umanitario DEC Ucraina, visitare il loro sito web

Nvidia trasforma le foto in una scena 3D in pochi secondi • Il registro

L’aeroporto di Manchester è stato evacuato dopo un incendio che i viaggiatori hanno descritto come “traumatizzante”.