in

Sean Penn: Annuserò i miei Oscar se l’Accademia non lascerà parlare Zelenskyy | Oscar 2022

Sean Penn ha definito qualsiasi potenziale mancanza di sostegno agli Oscar per il popolo ucraino “il momento più osceno di tutta la storia di Hollywood”.

Parlando alla CNN, Penn, che sta girando un documentario sulla difficile situazione dei rifugiati in Ucraina e Polonia, ha promesso di sciogliere pubblicamente le sue statuette degli Oscar se l’organizzazione dei premi si fosse rifiutata di offrire al presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy una piattaforma all’evento di domenica sera.

“Non c’è niente di più grande che gli Oscar potrebbero fare che dare [Zelenskiy] un’opportunità per parlare con tutti noi”, ha detto Penn. “Per quanto mi risulta, è stata presa la decisione di non farlo. Non voglio commentare se il presidente Zelenskyy lo volesse o meno”.

Penn ha suggerito che se l’accademia avesse “deciso di non inseguire la leadership in Ucraina che sta prendendo proiettili e bombe per noi, insieme ai bambini ucraini che stanno cercando di proteggere, allora penso che ognuno di questi individui”. parte di quella decisione sarà stato il momento più osceno di tutta la storia di Hollywood”.

All’inizio di questa settimana, Amy Schumer, una delle tre ospiti della cerimonia di quest’anno, ha detto di aver “suggerito un modo per registrare i satelliti Zelenskiy o fare un nastro”, ma ha indicato che il suo contributo non era gradito.

“Non ho paura di andarci”, ha detto. “Ma non sono io a produrre gli Oscar.” Altre fonti hanno riferito che Zelenskyy ha rifiutato l’invito a partecipare tramite Zoom.

Penn ha chiesto un boicottaggio diffuso dell’evento se fosse stato confermato che Zelenskyy non era stato contattato.

“Quando si arriva al punto, sentirò l’odore del mio in pubblico”, ha detto Penn. “Prego che non sia successo. Prego che non ci siano persone arroganti nella mia linea di lavoro che si considerano rappresentanti del bene superiore [decided against checking] con la leadership in Ucraina. Quindi spero solo che non sia successo. spero [every attender] esci se è così.

Poco dopo che le truppe russe hanno invaso l’Ucraina il mese scorso, Penn è stato avvistato nel paese mentre girava un documentario sulla guerra per Vice. L’attore si è poi recato in Polonia, dove inizialmente arriva la maggior parte dei profughi di guerra.

Penn, che ha vinto due volte l’Oscar come miglior attore – nel 2003 per Mystic River e nel 2008 per Milk – non è nominato personalmente quest’anno, ma appare in Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson, che è considerato il principale contendente per il miglior film originale. sceneggiatura.

La 94a edizione degli Academy Awards torna al Dolby Theatre di Hollywood in mezzo all’incertezza sulla presenza di candidati a cui è stato recentemente diagnosticato il Covid. Sabato sera, Lin-Miranda Manuel, che ha due film in concorso: Encanto e Tick, Tick…Boom! – ha detto che non poteva più partecipare dopo che sua moglie è risultata positiva.

Venerdì, l’accademia ha ulteriormente inasprito le sue regole sui requisiti di accesso, annunciando che chiunque sarebbe stato bandito entro una finestra di cinque giorni dal test positivo, anche se ora è risultato negativo. La salute dei candidati a Belfast Kenneth Branagh e Ciaran Hinds, risultati positivi al test poco dopo i Baftas due settimane fa, non è nota.

La corsa al miglior film è vista come una competizione sempre più serrata tra l’acclamato western di Jane Campion The Power of the Dog e Coda, un piccolo dramma domestico su una famiglia con problemi di udito in un piccolo villaggio di pescatori.

Giochi gratuiti di Epic Games Store dichiarati per il 31 marzo

Accordo nucleare: il Regno Unito conclude un accordo del 20% presso la centrale elettrica di Sizewell Suffolk con EDF a Putin | Regno Unito | Messaggi