in

Royal Mail avverte di truffe che potrebbero prelevare £ 60 dal tuo account ogni mese

Royal Mail è costretta ad avvertire i suoi clienti di una nuova truffa che potrebbe vedere il furto di £ 60 dal tuo account ogni mese.

Secondo i difensori dei consumatori quale? Un’altra truffa di consegna sta facendo il giro, con truffatori che creano chatbot falsi, il che significa che le vittime non sono disposte a sottoscrivere costosi abbonamenti mensili.

Inizia con un’e-mail di phishing che chiede alla vittima di “avviare una chat” per tenere traccia di una consegna imminente, secondo quale? Il falso chatbot, che finge di essere Royal Mail, elenca un numero di tracciamento e l’immagine di un pacco, spiega Berkshire Live.

Per saperne di più: il locale musicale più iconico di Preston è in pericolo dopo che è prevista la costruzione di appartamenti

Avvisa i clienti che l’etichetta sul pacco è danneggiata e li convince a riprogrammare la consegna seguendo un link. Tuttavia, facendo clic su questo collegamento le vittime vengono effettivamente indirizzate a un altro sito Web in cui viene chiesto loro nome, indirizzo e dettagli di pagamento.

Nella stampa fine, quasi impercettibilmente, si dice che fornendo i tuoi dati verrai automaticamente inserito in un “gioco di abilità” e acquisterai anche una prova di 3 giorni di bilingua.net che costa £ 2, quindi £ 59 ogni 30 giorni. Quale? afferma che il modulo è passato anche alla promozione di un altro sito Web, chiamato proplanner.io, che costa £ 62 ogni 30 giorni.

Bilingua.net ha detto quale? che la truffa Royal Mail è un’attività senza scrupoli svolta da un “affiliato”, una società che ha aderito al suo programma di marketing e viene pagata per vendita generata per bilingua.net.

Un portavoce ha detto che?: “Non perdoniamo né perdoniamo il comportamento abusivo dell’affiliato in questione. Si tratta di una grave violazione dei nostri Termini di servizio di affiliazione e Codice di condotta di marketing. Disponiamo di procedure di conformità del marketing in atto per garantire che non si verifichino violazioni, ma di tanto in tanto i partner abusivi si intrufolano”.

Bilngua.net ha ora rimborsato tre clienti del Regno Unito dopo che erano stati vittime della truffa.

Un portavoce di Proplanner.io ha detto quale?: “Dopo la scoperta, abbiamo immediatamente avvisato il lead generator da cui acquistiamo il nostro traffico. Hanno confermato che avrebbero posto fine a tutti i rapporti con questo partner e da allora non abbiamo riscontrato alcuna irregolarità.

“Abbiamo anche bloccato il loro indirizzo IP nel nostro sistema di rilevamento delle frodi e abbiamo adottato altre misure per garantire che questo partner o un successore non tenti di inviarci traffico falso in futuro. Come puoi immaginare, siamo molto scontenti della situazione e ribadiamo che non abbiamo nulla a che fare con questa festa”.

Royal Mail spiega come distinguere un messaggio reale da un falso:

  • Royal Mail invierà notifiche e-mail e SMS ai clienti solo se richiesto dal mittente quando utilizzano i nostri prodotti tracciabili che offrono questo servizio.
  • Nei casi in cui i clienti debbano pagare un supplemento per un articolo sottopagato, Royal Mail lascerà una carta grigia “Pagamento commissioni”. Non si applica al pagamento tramite e-mail o SMS.
  • L’unica volta in cui Royal Mail chiederà ai clienti di effettuare un pagamento tramite e-mail o SMS è nei casi in cui è dovuta una tassa doganale. In questi casi, lascia anche un cartellino grigio che informa i clienti che c’è una “commissione pagabile” prima che l’articolo venga rilasciato. Ciò si applicherebbe a una tassa doganale internazionale o a un supplemento per un articolo sottopagato.

Se devi pagare una quota, non devi fare clic sui collegamenti nei messaggi di testo o nelle e-mail. Il sito Web è www.royalmail.com/receiving-mail/pay-a-fee, quindi digitalo nella barra degli indirizzi per assicurarti di non fare clic accidentalmente su un collegamento per un sito Web falso.

Un portavoce di Royal Mail ha dichiarato: “La sicurezza dei nostri clienti è una priorità assoluta per Royal Mail. Sul nostro sito Web offriamo consigli e informazioni su ciò che i clienti dovrebbero fare se ricevono un’e-mail, un messaggio di testo o una telefonata sospetti da Royal Mail che ritengono sospetti o se scoprono un sito Web a marchio Royal Mail che ritengono fraudolento.

“Questo consiglio include ricordare ai clienti di non fare mai clic su un collegamento in un’e-mail se non sono sicuri, soprattutto quando vengono richieste informazioni finanziarie personali come i dettagli bancari. Consigliamo inoltre ai clienti di non inviare mai e-mail o messaggi di testo con informazioni personali sensibili, dettagli di sicurezza o numeri di carta di credito”.

Gemma Collins “in trattative per unirsi al cast di Chicago: The Musical, in sostituzione della cantante Sinitta”

La Stagione dei Risorti di Destiny 2 ora ha una tabella di marcia, per così dire