in

Rocket Report: Finalmente l’SLS è terminato, Alpha ottiene una data di inizio

Razzo SLS sulla rampa di lancio.
Ingrandire / Il razzo SLS e la navicella spaziale Orion sono pronti per il lancio, afferma la NASA.

Trevor Mahlman

Benvenuto in Rocket Report Issue 5.08! Questo fine settimana andrò all’Artemis, che lancerò lunedì in Florida. È interessante notare che il giorno del lancio del grande razzo della NASA è finalmente arrivato e un grande momento per l’agenzia spaziale che non ha lanciato il proprio razzo dal 2011 e l’ultimo volo dello space shuttle. Speriamo che tutto vada bene con il lancio e il volo di Orione sulla luna.

Come sempre, accogliamo con favore i contributi dei lettori e, se non vuoi perderti un numero, iscriviti utilizzando il riquadro sottostante (il modulo non verrà visualizzato nelle versioni del sito abilitate per AMP). Ogni rapporto include informazioni su razzi piccoli, medi e pesanti, oltre a una breve anteprima dei prossimi tre lanci in calendario.

Firefly fissa la data di lancio per l’11 settembre. Il veicolo di lancio con sede in Texas questa settimana ha annunciato la finestra di lancio per il secondo volo del suo razzo Alpha. La finestra di lancio dalla base della forza spaziale di Vandenberg, in California, si apre alle 15:00 ora del Pacifico (22:00 UTC). Il primo volo di prova di Alpha nel settembre 2021 si è concluso con un guasto a 150 secondi dall’inizio del volo dopo un problema con uno dei quattro motori Reaver principali del razzo.

Alcuni piccoli tag-along … Per il suo secondo volo dimostrativo, Alpha tenterà di lanciare diversi satelliti nell’orbita terrestre bassa a un’altitudine di 300 km. I carichi utili includono un cubesat 3U per la NASA e un cubesat 3U per gli insegnanti nello spazio per raccogliere dati atmosferici per la comunità educativa. Il lancio sarà moderato e trasmesso in streaming da Tim Dodd, l’astronauta di tutti i giorni. (inviato da Ken the Bin)

La relatività completa il test di 20 secondi. Questa settimana, il CEO di Relativity, Tim Ellis, ha dichiarato che la società ha completato un test di 20 secondi del primo stadio del suo razzo Terran-1. Incluso ha detto Ellis su Twitter che la compagnia rimanga sulla buona strada per diventare il primo razzo a ossigeno liquido-metano a raggiungere l’orbita. La società ha condotto il test sulla sua rampa di lancio presso il Launch Complex 16 a Cape Canaveral, in Florida.

Stampa la tua strada verso lo spazioIl video completo della prova, con il suono, è abbastanza eccellente e consiglio di provarlo. Il prossimo passo per l’azienda è condurre un test a fuoco caldo a vita intera del veicolo, che è l’ultimo passo importante prima del primo lancio del missile. Relativity sta lavorando in parallelo per ottenere le licenze necessarie per lanciare il razzo, che può portare in orbita più di una tonnellata.

Il modo più semplice per tenersi aggiornati sulla copertura spaziale di Eric Berger è iscriversi alla sua newsletter. Raccogliamo le sue storie nella tua casella di posta.

Canadian Spaceport completa la revisione del design. La società spaziale Maritime Launch Services ha completato le revisioni preliminari del progetto per la sua proposta di spazioporto della Nuova Scozia, riferisce SpaceQ. Una volta completato, lo spazioporto sarebbe il primo sito di lancio attivo del Canada da decenni e il suo unico attuale sito di lancio orbitale. Il sito della Nuova Scozia, nel suo programma attuale, potrebbe supportare un lancio suborbitale nel 2023, seguito da un tentativo orbitale nel 2024.

Inizio dei lavori a breve … Stephen Matier, Presidente e CEO di Maritime Launch Services, ha affermato che la revisione del progetto includeva “la struttura di integrazione, l’area della struttura di elaborazione, l’area della rampa di lancio, il centro di controllo del lancio, tutti gli aspetti del trasporto e della consegna di propellenti materiali.. . ogni aspetto del progetto sarà compreso nel termine”. Una strada di accesso è già stata completata, con la costruzione prevista per l’inizio “a breve”, ha detto Matier. (inviato da JS)

Embrione “sintetico” con cervello e cuore pulsante cresciuto da cellule staminali dagli scienziati di Cambridge

Ritorno al volo: la missione Artemis 1 della NASA verrà lanciata utilizzando parti dello space shuttle