in

Recensione Garmin dash cam mini 2

Se stai cercando la dash cam più piccola e discreta sul mercato, allora la Garmin Dash Cam Mini 2 fa per te. Appena delle dimensioni di un portachiavi, il Mini 2 rinuncia a funzionalità come un display touchscreen per essere abbastanza piccolo da poter essere riposto ordinatamente dietro lo specchietto retrovisore della tua auto.

Nonostante le sue dimensioni compatte, la Dash Cam Mini 2 registra in Full HD a 30 fotogrammi al secondo attraverso un obiettivo da 140 gradi. Questo lo colloca leggermente dietro ad altri membri più grandi della famiglia Garmin Dash Cam, che registrano a 1440p attraverso obiettivi più ampi di 180 gradi. Ma pensiamo che 1080p sia ancora abbastanza buono per una dash cam, specialmente una così compatta e conveniente.

Rimanendo con il design per ora, la Dash Cam Mini 2 è straordinariamente compatta. La parte anteriore non ospita altro che la lente e un giunto sferico collegato a un braccio corto. Questo ha poi un cuscinetto adesivo per attaccarsi al parabrezza.

Una mano che tiene la dash cam Garmin Dash Cam Mini 2

(Credito immagine: futuro)

Siamo grandi fan dei supporti magnetici che si trovano su altre dashcam Garmin, ma il braccio in plastica compatto qui occupa ancora pochissimo spazio sul parabrezza e funziona bene. Dato quanto è piccolo il Mini 2, sospettiamo che la maggior parte degli acquirenti lo lascerà in posizione permanentemente, rimuovendolo (spingendo il giunto sferico a parte) quando si sposta la fotocamera su un’altra auto o sulla microSD si desidera accedere alla mappa.

Migliaia di risparmiatori rischiano di perdere fortune dopo una tomba prematura per l’impresa di pompe funebri

Il tour caraibico di Kate e William è stato colpito dalle affermazioni di pubbliche relazioni sorde