in

Questa scogliera di ghiaccio è uno dei pochi posti su Marte con ghiaccio d’acqua esposto alle medie latitudini. Probabilmente ha decine di milioni di anni

Dagli orbiter e dai lander che hanno sondato Marte nel corso degli anni, gli scienziati hanno scoperto che molto probabilmente il ghiaccio d’acqua è intrappolato appena sotto la superficie alle medie latitudini del pianeta. Queste regioni, in particolare nell’emisfero settentrionale, sono per lo più ricoperte da materiale liscio e gli scienziati sospettano che ci sia del ghiaccio appena sotto.

Ma a volte immagini come questa della fotocamera HiRISE (High Resolution Imaging Science Experiment) di Mars Reconnaissance Orbiter danno un’idea del ghiaccio che potrebbe essere sepolto sotto la superficie. Questa immagine mostra una scogliera che sporge dal terreno normalmente liscio e la scogliera è ricoperta di ghiaccio di colore chiaro.

“Il materiale luminoso sulla parete rocciosa è ghiacciato e sopravvive solo perché la scogliera è rivolta lontano dall’equatore ed è quindi in ombra per la maggior parte del tempo”, ha scritto Shane Byrne, membro del team di HiRISE. “Le deboli bande sulla scogliera potrebbero indicare strati nel ghiaccio che registrano diverse condizioni climatiche. Non sappiamo quanto tempo ci sia voluto perché questo ghiaccio si accumulasse qui, ma studi altrove su Marte mostrano che tale materiale a volte ha almeno 10 milioni di anni”.

Rimuovi tutti gli annunci su Universe oggi

Unisciti al nostro Patreon per soli $ 3!

Ottieni l’esperienza senza pubblicità per tutta la vita

Byrne ha detto che la scogliera in questa immagine è un esempio di poche dozzine conosciute. Tuttavia, quando la luce del sole colpisce queste scogliere ghiacciate e la scogliera è abbastanza ripida, a volte può verificarsi una valanga mentre il ghiaccio si sublima. HiRISE ha già scattato diverse foto di valanghe mentre accadono!

Una valanga su Marte catturata dalla telecamera HiRISE su Mars Reconnaissance Orbiter il 27 novembre 2011. Credit: NASA/JPL/University of Arizona.

Nel 2019, gli scienziati hanno utilizzato i dati dell’MRO e della missione Mars Odyssey per creare una mappa del ghiaccio d’acqua a medie latitudini su Marte, dove ritengono che il ghiaccio possa trovarsi a soli 2,5 centimetri sotto la superficie.

“Non hai bisogno di un escavatore per scavare questo ghiaccio. Potrebbero usare una pala”, ha detto l’autore principale dello studio, Sylvain Piqueux del Jet Propulsion Laboratory della NASA. “Continuiamo a raccogliere dati sul ghiaccio sepolto su Marte e a determinare i migliori siti di atterraggio per gli astronauti”.

Questa mappa color arcobaleno mostra il ghiaccio d’acqua sotterraneo su Marte. I colori freddi sono più vicini alla superficie rispetto ai colori caldi; le zone nere indicano le aree in cui un veicolo spaziale verrebbe inghiottito dal particolato; La scatola delineata rappresenta la regione ideale per inviare gli astronauti a scavare ghiaccio d’acqua. Credito: NASA/JPL-Caltech/ASU

Il ghiaccio d’acqua appena sotto la superficie fornirebbe risorse in situ facilmente accessibili per i futuri esploratori su Marte. Sebbene ci siano diversi luoghi allettanti in cui potrebbero atterrare, gran parte di una regione chiamata Arcadia Planitia è la destinazione più allettante dell’emisfero settentrionale. La mappa sopra mostra molto blu e viola in questa regione, che rappresentano il ghiaccio d’acqua a meno di 30 centimetri sotto la superficie; i colori caldi hanno una profondità di oltre 60 centimetri.

L’atterraggio degli umani su Marte è probabile tra un decennio o due, ma nel frattempo, MRO e HiRISE continueranno a orbitare attorno al pianeta alla ricerca di siti di atterraggio che potrebbero contenere ghiaccio d’acqua nelle vicinanze.

Scopri tutte le straordinarie immagini di Marte sul sito Web della fotocamera HiRISE.

La missione di prova per deviare gli asteroidi della NASA è a solo un mese dall’impatto

DART perfettamente sulla buona strada per schiantarsi contro un asteroide