in

Quali sono le prospettive per Dying Light 2: un’intervista con il suo capo progettista di giochi

Dying Light 2 Stay Human è stato rilasciato il 4 febbraio e ha ricevuto recensioni ampiamente positive e un numero enorme di giocatori, soprattutto se confrontato con il primo Dying Light. Rimane una delle partite con il punteggio più alto informatore di gioco ha ottenuto una valutazione quest’anno e ha ricevuto un 9,5 su 10 e, in meno di 24 ore dal rilascio, il conteggio dei giocatori su PC di Dying Light 2 ha superato il massimo storico di Dying Light.

Dying Light 2 è stato a tutti gli effetti un grande successo per Techland, che aveva lavorato al sequel per anni. Tuttavia, il percorso verso questo successo non è stato facile. Dopo il suo ritardo indefinito nel 2020 Il giocatore ha pubblicato un nuovo rapporto che dipinge un quadro di una mancanza di leadership, direzione e un’atmosfera demoralizzante in studio. Meno di un anno prima, lo studio ha rilasciato una dichiarazione in cui annunciava di essersi separato dal designer narrativo Chris Avellone dopo che erano emerse accuse di molestie sessuali.

Con il gioco ora disponibile e nelle mani dei giocatori che continueranno a giocare, idealmente per Techland, per almeno i cinque anni che lo studio aveva pianificato per il titolo di zombie parkour, il team ha lasciato l’eccitazione nervosa alle spalle e ha sentito l’attesa prima del lancio in uno stato di esultanza.

“Penso che tutti siano molto, molto felici che siamo stati in grado di rilasciare il gioco”, afferma Tymon Smektała, lead game designer di Dying Light 2 informatore di gioco. “Il gioco è stato accolto molto bene. Abbiamo annunciato che ha raggiunto oltre 3 milioni di giocatori nel suo primo fine settimana, ed è stato un numero incredibile. Come puoi immaginare, il numero sta crescendo ed è stata una lunga strada”.

Smektała ha detto che Dying Light 2 è stato un progetto difficile a causa delle sue dimensioni e complessità. Non solo è stato il seguito del successo a sorpresa del 2015 Dying Light, che è stato supportato da Techland per più di sette anni, ma ha dovuto superarlo in ogni modo.

Tymon Smektała, Lead Game Designer di Dying Light 2

“Ha davvero spinto il nostro meglio, ma siamo contenti che sia disponibile e ci stiamo alimentando del feedback positivo che la community ci sta dando”, afferma Smektała.

Ha detto che il team è andato in pausa dopo il lancio, ma ora è tornato a lavorare sui contenuti post-lancio. Come accennato in precedenza, Techland ha un piano DLC quinquennale post-lancio per Dying Light 2, ma Smektała dice informatore di gioco che il team ha già in programma di creare e aggiungere più contenuti a questa sequenza temporale di quanto annunciato. Non c’è mai stata una domanda per Techland per supportare questo gioco molti anni dopo il suo lancio, ma il numero di “cinque anni” non è stato finalizzato fino alla fine dello scorso anno.

“Ci sono molte ragioni per cui ci sentiamo [supporting the game extensively after launch] è importante”, afferma Smektała. “Uno dei motivi è che penso che ci siamo resi conto di aver inventato, o forse scoperto, una formula che ti consente, come sviluppatore di giochi, di andare d’accordo con la tua comunità, collaborare con la tua comunità e supportare la tua comunità. E come editori, siamo molto fortunati a possedere Dying Light e a sviluppare Dying Light come nostro [intellectual property]. Quindi… entrambe le parti della nostra organizzazione sono supportate e traggono vantaggio dal supportare il gioco per così tanto tempo”.

Quando il team ha deciso di supportare pesantemente Dying Light 2 dopo il lancio, a volte si è sentito congelato, afferma Smektała. Ma è stato altrettanto incoraggiante perché il team sapeva che quando il contenuto era lì, la community sarebbe emersa, proprio come è successo con Dying Light. Ha anche incoraggiato Techland ad assumere personale, creando alla fine uno studio meglio preparato per la lunga strada virale che ci attende.

“Siamo cresciuti molto come organizzazione e come studio”, afferma Smektała. “Ci dà una migliore comprensione del nostro mestiere, ma abbiamo anche invitato molte nuove persone a unirsi ai nostri ranghi – persone con esperienza in esperienze di diversi studi e progetti diversi – quindi penso che fossimo e siamo meglio preparati a gestire a.” progetto più grande come questo”.

Con il giorno del lancio alle spalle, Smektała afferma che la più grande sorpresa per Techland è stata la rapidità con cui alcuni giocatori sono stati in grado di investire 100, 200 e persino 300 ore nel gioco. Forse altrettanto sorprendenti sono state le richieste di nuovi contenuti da parte di coloro che hanno giocato così tanto a Dying Light 2 così rapidamente. Alcune delle più grandi richieste che il team ha sentito includono una modalità New Game Plus, una modalità foto e livelli di difficoltà aggiuntivi.

“Queste sono sicuramente cose che sono attualmente sul tavolo e su cui si sta lavorando”, dice. “Non voglio entrare troppo nei dettagli qui… ma molto presto le persone vedranno queste cose aggiunte al gioco in una forma o nell’altra”.

Una sfida che deve affrontare Techland, e in definitiva ogni studio di successo con piani post-lancio, è trovare un modo per soddisfare non solo questa o quella parte della base di giocatori, ma idealmente ogni parte di essa. Smektała dice che devi pensare a tutto e ai tipi di contenuto che soddisfano le diverse esigenze dell’intera comunità “molto diversificata”. Questo è ciò che riguarda i prossimi cinque anni di Dying Light 2, ma in questo momento Techland è molto concentrato sull’anno uno.

“Abbiamo già pubblicato una tabella di marcia di altissimo profilo per il primo anno, ma come scopriranno presto i giocatori, aggiungeremo altro a questa tabella di marcia per il primo anno… e li inviteremo a scoprire effettivamente più contenuti che cadrà in quello.” nel primo anno”, dice Smektała.

In termini generali, afferma che il primo anno di contenuti si concentrerà sul gioco online, alcuni sui contenuti per giocatore singolo e altri sulla narrativa del gioco. Altri cali riguardano gli elementi platform del gioco, come le nuove prove di parkour che sono state aggiunte al gioco in un recente aggiornamento, mentre altri riguardano il combattimento corpo a corpo. Smektała spera che tutto questo e tutto ciò che è pianificato per Dying Light 2 sia soprattutto sorprendente. Paragona le speranze del team per il DLC con la famosa serie “Candy Box” di Forrest Gump, poiché idealmente con il DLC di Dying Light 2 non sai mai cosa otterrai.

“Non vogliamo cadere in questo schema ripetitivo in cui i giocatori sanno cosa aspettarsi da noi”, dice. “Tuttavia, per esempio il primo DLC della storia che abbiamo promesso, ho visto molte speculazioni online su quello che sarà e posso dire con sicurezza che non erano… vicini al bersaglio”.

Chiunque abbia completato Dying Light 2 sa che la storia si conclude con alcune scelte finali. Queste scelte spettano al giocatore, ovviamente, ma lascia il protagonista Aiden, i suoi alleati e nemici in alcuni posti interessanti, soprattutto se si considera dove andare con il DLC della storia. Il team sta aggirando questa sfida per ora sviluppando contenuti narrativi che si svolgono “accanto agli eventi principali”.

“Ad un certo punto inizieremo effettivamente ad aggiungere eventi alla fine del gioco”, afferma Smektała. “Abbiamo delle idee. Sulla carta sembra promettente come verranno implementati ora, ma sarà sicuramente una sfida”.

Nonostante le sfide che la squadra deve affrontare, Smektała dice che la parola che userebbe per descrivere ciò che tutti provano è “eccitazione”. Emozione per il fatto che il gioco sia stato rilasciato, eccitazione per il fatto che stia risuonando tra i fan e eccitazione per ciò che accadrà in Dying Light 2.

“Non vediamo davvero l’ora di vedere le persone interagire con questa roba e alcune delle idee che abbiamo perché alcune delle cose che stiamo aggiungendo sono piuttosto uniche, solo per non dire altro”, afferma Smektała. “A volte ci vengono in mente idee che potrebbero essere un po’ non convenzionali. Vedremo cosa ne pensa la community, ma sono davvero positivo. Tutto questo si svilupperà nelle prossime settimane, come ho detto, e sarà nelle mani dei giocatori nei prossimi uno o tre mesi”.

Il Credit Suisse perde la causa per il banchiere che ha rubato a clienti miliardari

Recensione di Halo – Il gioco di fantascienza di successo si trasforma in una serie TV di medie dimensioni da $ 200 milioni | televisione americana