in

Pub e ristoranti nel Norfolk stanno affrontando una crisi di personale

Rilasciato:
13:35 27 marzo 2022



Una carenza di personale dell’ospitalità sta colpendo ristoranti e pub in tutta la regione mentre si preparano per il periodo più affollato dell’anno.

Così la mancanza di risposta alle offerte di lavoro è che un ristorante non ha ancora occupato posti chiave per 18 mesi, mentre un pub rurale è costretto a sfamare le famiglie locali per cercare personale.

Un locale di Norwich sta cercando di ottenere una licenza per reclutare chef dall’Asia.

Si dice che la mancanza di personale alberghiero sufficiente sia dovuta al blocco che spinge le persone a perseguire altri interessi, salari competitivi e dati demografici.

Back to the Garden a Letheringsett, vicino a Holt, ha reclutato chef e personale di front-of-house per circa un anno e mezzo senza che nessun candidato facesse domanda per le posizioni.


Ritorno al Giardino deve affrontare difficoltà di reclutamento

Ritorno al Giardino deve affrontare difficoltà di reclutamento
– Credito: Ritorno al giardino

Il direttore del ristorante Joseph Lloyd ha dichiarato: “Non sono sicuro di quale sarà il risultato finale, a parte il fatto che dobbiamo aumentare i prezzi, limitare le nostre offerte e ridurre il livello di servizio”.

Il signor Lloyd ha affermato che il blocco ha significato che molte persone stanno perseguendo nuovi interessi nel settore dell’ospitalità.

Ha aggiunto: “Molti dei nostri ex dipendenti hanno trovato nuove opportunità, come gestire la propria attività o magari lavorare per amici che hanno avviato la propria”.

Lloyd ha aggiunto che un “bonus cuoco” a livello salariale non favorisce la caccia al reclutamento.

Steve Hutton, amministratore delegato di Middletons Steakhouse and Grill a Timberhill, uno dei nove nell’East Anglia, ha dichiarato: “Il reclutamento di chef è un incubo. È dura. Durante la pandemia, molti sono diventati conducenti di Amazon”.


Middletons Steakhouse and Grill, Timberhill, Norwich, che ha subito una ristrutturazione di £ 500.000 dopo il soffocamento

Stephen Hutton, proprietario della Steakhouse and Grill di Middleton.
– Credito: Steve Adams

Ha aggiunto che il gruppo aveva 100 chef prima della pandemia e ora ha 20 posti vacanti e che il settore ristagnerebbe se i posti di lavoro nell’ospitalità non fossero occupati.

Il signor Hutton ha affermato che la società stava cercando licenze per assumere chef asiatici e ha chiesto al governo di rivedere la sua politica sull’immigrazione.

Preoccupazioni simili sono state sollevate al Ferry Inn di Stokesby, vicino a Great Yarmouth, quando la padrona di casa ha messo dei volantini nelle cassette delle lettere degli abitanti del villaggio per cercare aiuto.

La padrona di casa Alison Brewster ha dichiarato: “Stiamo trovando davvero difficile trovare personale.


Il negozio del villaggio di Stokesby al Ferry Inn.  Nella foto: DENISE BRADLEY

Il Ferry Inn a Stokesby
– Credito: DENISE BRADLEY/Archant2021

“L’anno scorso c’erano gli chef, ma quest’anno è il personale del bar.

“Non sono sicuro del perché, ma sicuramente non siamo solo noi.

“Ora abbiamo anche l’Horse and Groom a Tunstead e abbiamo lo stesso problema lì.

“L’impatto è enorme poiché siamo al completo in entrambi i pub per la festa della mamma e faremo del nostro meglio con pochissimo personale.

“Dovevamo averne quattro – due bar, due camerieri – ma abbiamo solo due dipendenti poiché il mio manager del bar è via con Covid e non possiamo avere nessun altro.

“Stiamo sicuramente iniziando a farci prendere dal panico per la stagione perché non sappiamo come lo faremo.

“Dobbiamo affiggere cartelli che chiedono alle persone di essere pazienti e offrire un menu ridotto in modo da poterlo affrontare”.

Eric Snaith è il proprietario di Titchwell Manor a Brancaster e gestisce anche Eric’s Fish and Chips a Thornham, Holt e St Ives.


Eric Snaith prepara la pizza in The Yurt at Drove Orchards, Thornham, vicino a Hunstanton Foto: Chris

Secondo Eric Snaith, il reclutamento è sempre stato difficile nel nord della contea
– Credito: Archant

Ha detto che il reclutamento è sempre stato un problema a causa dei dati demografici nel nord della contea.

Ha detto: “È sempre stata una grande sfida per noi sulla costa, anche perché i dati demografici locali sono cambiati.

“Abbiamo un sacco di seconde case e risorse, il che è ottimo per gli affari ma non proprio per la forza lavoro.

“Nell’ospitalità molti lavoratori sono più giovani e hanno lavori part-time.

“È sempre stata un po’ una sfida ed è davvero solo peggiorata.

“Abbiamo acquistato una casa del personale che ci ha aiutato e stiamo anche lavorando duramente per mantenere il personale che abbiamo, cercando di trattarlo al meglio e di essere il miglior datore di lavoro possibile sperando che non cambi.


Tenuta di Titchwell

Tenuta di Titchwell
– Credito: Archant

“Penso che andrà tutto bene, non siamo in una posizione troppo brutta ora.

“In qualche modo lo facciamo sempre funzionare, forse avere più sedi aiuta in modo da poter spostare le persone e colmare le lacune dove è necessario”.

I ristoranti chiedono un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata

I ristoratori di Norwich stanno esortando il settore dell’ospitalità a migliorare l’equilibrio tra lavoro e vita privata per il personale dopo che importanti cambiamenti per ridurre i modelli di turni si sono rivelati efficaci.

Richard Bainbridge, proprietario di Benedicts in St Benedicts Street, ha dichiarato: “Durante il blocco abbiamo avuto un nuovo obiettivo.


Richard Bainbridge al Benedicts ha esaurito i suoi piatti pronti gourmet.  Immagine: Arcante

Richard Bainbridge a Benedicts
– Credito: Archant

Ha detto che è più probabile che il personale abbia turni più brevi che giornate lunghe, aggiungendo: “Il settore sta cambiando. Devono adattarsi e l’ospitalità tornerà più forte”.

Hannah Springham, co-proprietaria di Farmyard Restaurant in St Benedicts Street, The Dial House a Reepham e Farmyard Frozen alla periferia della città, ha affermato che l’azienda ha cambiato il modo in cui lavorano i suoi chef a maggio dello scorso anno, il che significa che hanno quattro giorni di riposo dal lavoro settimana.

Ha detto: “Abbiamo visto diminuire i problemi di reclutamento. L’intero stile industriale è inaccettabile in termini di lunghe ore. Non è sostenibile. C’è un problema con il burnout e la salute mentale”.

Mindy Kaling, 42 anni, continua a mostrare la sua drammatica perdita di peso

Cosa puoi comprare al posto di una TV OLED LG G2 da 97 pollici ridicolmente costosa