in

Non so cosa pensare di Hogwarts Legacy

Ieri Sony aveva uno State of Play dedicato a un gioco di terze parti, cosa abbastanza insolita, ma è diventato subito evidente che l’occasione era speciale. Il gioco era Hogwarts Legacy, un nuovo titolo degli sviluppatori di Disney Infinity, che mi ha reso un po’ scettico sul fatto che potessero gestire un progetto di questa portata, ma il risultato è stato una presentazione davvero impressionante che ha reso Legacy effettivamente come il gioco dei sogni di Harry Potter ha fatto sembrare tutti.

Hogwarts Legacy sembra un’esperienza di Harry Potter totalmente coinvolgente con una gamma di tutto, dalle lezioni alla battaglia con maghi e goblin in battaglie combinate di incantesimi. La grafica è superba, l’azione sembra intensa e divertente. Sono rimasto profondamente colpito da qualcosa che prima non era nemmeno sul mio radar.

Inserisci il problema di JK Rowling.

Parlare del gioco su Twitter, anche brevemente, accende un dibattito tra le due parti. Uno è che questo gioco, e davvero nulla relativo all’universo di Harry Potter non dovrebbe essere approvato o coperto a causa delle posizioni fermamente anti-trans della creatrice di Harry Potter JK Rowling che ha espresso negli anni trascorsi dalla pubblicazione dei libri. L’altra parte dice che Rowling non ha nulla a che fare con lo sviluppo di questo gioco e che puoi disconnettere il creatore dal suo universo per divertirti ancora. Potrebbe esserci una terza parte che sostiene la Rowling e le sue posizioni, ma non prenderò in considerazione tali opinioni.

Tutto questo mi lascia molto personalmente combattuto su cosa fare con qualcosa come Hogwarts Legacy. Il gioco fa tutto il possibile per affermare inequivocabilmente che JK Rowling non ha scritto la storia per questo gioco, ma ha effettivamente dato al gioco la sua “benedizione” e ovviamente il mondo intero è stato creato da lei in primo luogo. Quello che è successo ora sia con il gioco che con cose come i nuovi film di Harry Potter è che hai una Warner Bros. molto nervosa e migliaia e migliaia di persone che lavorano su progetti di Harry Potter che lo fanno non Sostieni le opinioni della Rowling cercando di fare offerte divertenti e redditizie per i fan.

Se hai la mia età, probabilmente sei cresciuto con Harry Potter come pietra angolare della tua giovinezza. Avevo la stessa età di Harry and Friends quando i libri sono stati pubblicati e sono cresciuto con lui durante la mia adolescenza. Non ho davvero apprezzato gli aspetti problematici della serie fino a molto tempo dopo (goblin! Cho Chang! La truffa per salvare la sessualità di Silente!), ma è difficile separarlo dalla gioia iniziale che ho provato mentre crescevo leggendolo.

Posso capire l’argomento del gioco senza pensare che tu sostenga la Rowling e le sue opinioni. In tutta Hollywood e nell’industria dei giochi, ci sono tutti i tipi di persone che hanno realizzato cose che amo, che hanno opinioni personali, orribili o difetti di carattere. Ad esempio, va ancora bene amare uno dei miei western spaziali preferiti, Firefly, ora che so come il creatore Joss Whedon ha trattato orribilmente le donne o come l’attore Adam Baldwin si è allontanato dall’abisso?

Ma capisco anche come la situazione di JK Rowling sia diversa e divorziata, diciamo, da qualcuno come HP Lovecraft e le sue opinioni estremamente terribili sulla razza quando morì nel 1937. JK Rowling è in giro molto oggi, e costante Fa notizia ogni giorno con una nuova retorica anti-trans, una sua ossessione davvero bizzarra che l’ha resa una delle figure di spicco del movimento anti-trans. E questo non è un problema risolto nella nostra società perché in America abbiamo il Texas che cerca di far rispettare leggi anti-trans contro i bambini e i loro genitori, e perché la comunità trans rimane uno dei gruppi più vulnerabili al mondo perché li abbiamo curati. JK Rowling infligge loro danni attivamente Quotidiano.

Anche JK Rowling non è divorziata da Harry Potter come entità. Non quanto la Warner Bros. vorrebbe farvi credere. No, potrebbe non scrivere sceneggiature di Animali fantastici o lavorare su Hogwarts Legacy, ma questa non è una situazione di George Lucas in cui ha venduto i diritti di Harry Potter a WB (per quanto lo amino). È logico che sì, ogni volta che una proprietà di Harry Potter guadagna soldi che vanno direttamente allo stesso JK Rowling.

Sì, so che supportiamo molti prodotti diversi che finiscono per dare soldi a persone cattive o aziende che fanno cose cattive con loro, ma questo sembra più tangibile. Possiamo semplicemente andare su Twitter ogni giorno e vedere le ultime dichiarazioni anti-trans della Rowling in tempo reale, motivo per cui so che così tante persone hanno un problema al riguardo.

Non so la risposta qui. Ho un profondo legame d’infanzia con Harry Potter e so che migliaia di persone completamente prive di problemi hanno lavorato duramente per creare un gioco divertente e affascinante basato su quel mondo. Ma la presenza di JK Rowling è troppo grande e lei rimane troppo coinvolta nel franchise, quindi capisco il desiderio di boicottaggio basato solo su questo.

È dura e per molti versi una situazione assolutamente unica. Accolgo con favore feedback e opinioni su come ti senti riguardo al gioco stesso e su come dovrebbe essere trattato.

Seguimi su Twitter, Youtube, Facebook e Instagram. Iscriviti alla mia newsletter circolare settimanale gratuita, dio rotola.

Prendi i miei romanzi di fantascienza il serie Herokiller e La trilogia dei nati dalla Terra.

“ATM” BP raddoppia lo stipendio del capo a 4,46 milioni di sterline con l’aumento dei prezzi dell’energia | notizie di affari

Molly-Mae Hague ha una “vera risatina” per le vecchie foto mentre condivide il suo primo post su Instagram a pagamento