in

Missione Nasa DART in diretta: la Nasa distrugge con successo un’astronave su un asteroide nel primo grande test



<p>Illustrazione artistica della missione DART (Double Asteroid Redirection Test) della NASA in avvicinamento all’asteroide Dimorphos</p>
<p>” src=”https://static.independent.co.uk/2022/09/23/22/dart_2.jpg?quality=75&width=982&height=726&auto=webp” srcset=”https://static.independent.co .uk/2022/09/23/22/dart_2.jpg?quality=75&width=320&auto=webp&crop=982:726,smart 320w,https://static.independent.co.uk/2022/09/23/22/ dart_2.jpg?quality=75&width=640&auto=webp&crop=982:726,smart 640w”/></amp-img><figcaption class=

Illustrazione artistica della missione DART (Double Asteroid Redirection Test) della NASA in avvicinamento all’asteroide Dimorphos

(NASA)

Lunedì, 10 mesi dopo il lancio, la navicella spaziale DART che devia gli asteroidi della NASA si è schiantata con successo contro il suo obiettivo.

Testare il primo sistema di difesa planetaria del mondo determinerà quanto siamo preparati per evitare una collisione da giorno del giudizio con la Terra.

Il veicolo “Impactor” a forma di cubo, delle dimensioni di un distributore automatico con due pannelli solari rettangolari, è volato sull’asteroide Dimorphos, che aveva all’incirca le dimensioni di uno stadio di calcio, e si è autodistrutto intorno alle 19:14 EDT (11 :00 pm GMT) intorno alle 6:8 del mattino stesso a milioni di miglia (11 milioni di km) dalla Terra.

Il finale della missione ha messo alla prova la capacità di un veicolo spaziale di alterare la traiettoria di un asteroide usando la pura forza cinetica, sbattendo contro l’oggetto ad alta velocità per portarlo fuori strada quel tanto che basta per mettere fuori gioco il nostro pianeta.

Sarà la prima volta che l’umanità ha alterato il movimento di un asteroide o di qualsiasi altro corpo celeste. La Nasa ha un live streaming dell’evento che puoi trovare nella parte superiore del nostro blog live qui sotto.

1664237284

Dart è arrivato a meno di 17 metri da un bullseye

Anche se richiederà un’analisi successiva delle immagini dell’impatto della navicella spaziale Dart per saperlo con certezza, gli ingegneri dell’Applied Physics Laboratory ritengono che Dart abbia avuto un impatto entro 17 metri dal punto morto dell’asteroide Dimorphos quando la navicella spaziale alle 19:00 lunedì: 14:00 EDT colpire la roccia spaziale.

1664236785

Conferenza stampa di Dart Mission

Dopo una missione Dart di successo che ha fatto la storia sbattendo per la prima volta un veicolo spaziale contro un asteroide, i rappresentanti della Nasa e dell’Applied Physics Laboratory terranno una conferenza stampa post-impatto alle 20:00 EDT, che sarà trasmessa online sulla Nasa La TV è disponibile.

1664236634

Niente ciambelle

Angela Stickle, capo del gruppo di fisica applicata presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory, Dart Impact Modeling, si è unita ai giornalisti subito dopo l’impatto del veicolo spaziale Dart per rallegrare la missione di successo e celebrare l’assenza di strane sorprese.

«Non era una ciambella!» gridò.

Stickle e altri ingegneri si erano preoccupati all’inizio di lunedì per la possibilità che Dimorphos potesse rivelarsi una forma strana che avrebbe potuto consentire a Dart di volare attraverso o intorno alla roccia spaziale, nonostante fosse collegato al suo sistema di navigazione.

1664234529

Successo!

Alle 19:14 ET, la Nasa ha fatto la storia speronando un veicolo spaziale contro un asteroide, segnando la prima volta che la vita sulla Terra ha alterato il corso di un corpo celeste.

Il veicolo spaziale Double Asteroid Redirection Test della NASA, o Dart, si è schiantato contro l’asteroide Dimorphos a 14.400 miglia orarie per verificare se l’impatto può alterare l’orbita dell’asteroide. Pochi minuti prima, Dimorphos era un debole puntino grigio nella telecamera della navicella Dart, che cresceva in un gigantesco uovo di drago a scaglie grigie disseminato di massi mentre la navicella si avvicinava negli istanti prima dell’impatto.

1664233843

Cinque minuti per l’impatto

Dart è ora a cinque minuti dall’impatto con l’asteroide Dimorphos, che ora può essere chiaramente visto nel feed dal vivo delle telecamere di navigazione del veicolo spaziale. Dart è a 1.100 miglia dalla sua destinazione finale.

1664233249

La Nasa è a pochi istanti dal colpire un asteroide con una navicella spaziale

Se ti sintonizzi, la Nasa è a pochi minuti dallo speronare un veicolo spaziale in un asteroide a oltre 4 miglia al secondo.

Il Double Asteroid Redirection Test, o dardo, della NASA avrà un impatto sul piccolo asteroide Dimorphos alle 19:14 EDT. Lanciato nel novembre 2021, Dart testerà se un veicolo spaziale può alterare l’orbita di un asteroide, una tecnica che potrebbe un giorno salvare la Terra da una minacciosa roccia spaziale.

Dimorphos non è una minaccia per la Terra ora, e non lo sarà dopo essere stato colpito da Dart, motivo per cui la Nasa ha scelto il piccolo asteroide per i test.

Puoi guardare gli effetti sulla TV della NASA.

1664232333

Quanto grande Dart creerà un cratere in Dimorphos?

Dart colpirà l’asteroide Dimorphos a 14.400 mph, il che è piuttosto veloce.

Ma non è il veloce, secondo Angela Stickle, leader del Working Physics Laboratory Dart Impact Modeling Working Group della Johns Hopkins.

“Non ci stiamo muovendo troppo velocemente su questi effetti spaziali di ipervelocità”, ha detto ai giornalisti lunedì. “Non ci aspettiamo che le freccette si vaporizzino.”

Secondo il dott. Stickle Lascia un cratere largo da quattro a 20 metri su Dimorphos. Dipende davvero da cosa è fatto Dimorphos; La roccia spaziale potrebbe essere qualsiasi cosa, da un pezzo di sabbia a un solido ammasso di roccia.

Imparare di cosa è fatto un vero asteroide e come risponde davvero a una missione come Dart è fondamentale per modellare l’impatto di una futura missione simile a Dart per deviare un asteroide effettivamente minaccioso.

“C’è molto che possiamo fare in un laboratorio sulla Terra, ma non ci sono materiali sulla Terra che simulino molto bene gli asteroidi”, ha detto il dott. Stickle.

1664231547

Dart ha agganciato il suo bersaglio

Secondo la Nasa, la navicella spaziale Dart ha ora catturato il suo bersaglio, l’asteroide Dimorphos.

Dart vola in modo autonomo da poco dopo le 15:00. Lunedì, gli algoritmi di SmartNav utilizzano l’immagine di Didymos, il più grande e luminoso asteroide compagno di Dimorphos, per guidare il volo del veicolo spaziale.

Pochi minuti prima delle 18:30 EDT, meno di un’ora dopo che Dart ha colpito Dimorphos a 14.400 miglia orarie, il veicolo spaziale ha raggiunto il target lock.

L’immagine attualmente piccola e debole di Dimorphos diventa rapidamente più grande man mano che Dart si avvicina al suo obiettivo finale e la roccia spaziale può riempire l’intera immagine della telecamera negli ultimi istanti prima che il segnale venga perso, un segno in questo caso di un successo critico per la missione.

1664231306

Come trovare dimorphos nel feed live della nasa

La Nasa sta trasmettendo in streaming il feed dal vivo dalla telecamera di navigazione della sua navicella spaziale Dart online sul canale multimediale della Nasa e sulla Nasa TV, scaricando una nuova immagine fissa ogni secondo.

Chiaramente visibile al centro del feed è un punto bianco brillante, che è l’asteroide Didymos.

Dimorphos, il piccolo asteroide lunare in orbita attorno a Didymos e al bersaglio di Dart, è più difficile da trovare.

Per trovare Dimorphos, guarda il punto bianco che è Didymos, quindi individua le due se Didymos era un quadrante. Dimorphos può essere visto molto vicino a Didymos sull’orologio a questo punto, ma è molto, molto debole rispetto al luminoso Didymos.

“Stiamo guardando principalmente alla luce di Didymos”, ha detto ai giornalisti Cristina Thomas, una scienziata planetaria della Northern Arizona University, in un evento stampa lunedì pomeriggio al Johns Hopkins Applied Physics Laboratory. “Dimorphos è solo il 4% circa della luce fuori dal sistema.”

1664230790

La NASA riconosce Dimorphos

Gli ingegneri del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory hanno annunciato alle 18:14 EDT di aver individuato per la prima volta l’asteroide Dimorphos nella telecamera della navicella Dart.

Dart, a causa dell’impatto con Dimophos in un’ora, è stato agganciato al grande compagno del piccolo asteroide, Didymos.

Entro i prossimi 10 minuti, Dart si bloccherà su Dimorphos e volerà autonomamente fino al momento dell’impatto.

Ad occhio nudo, Dimophos e Didymos appaiono ancora come un piccolo punto bianco sul feed delle fotocamere delle freccette della Nasa.

Un’isola nuova di zecca appare nell’Oceano Pacifico

Giove sarà vicino come lo è stato in 59 anni in Australia nelle prossime notti