in

Lord Sugar rende omaggio a Stuart Baggs di Apprentice 7 anni dopo la sua morte

Stuart Baggs, considerato uno dei concorrenti più memorabili e divertenti di The Apprentice, è tragicamente morto nel 2015

Il video si sta caricando

Video non disponibile

Audizioni di Stuart Baggs per The Apprentice nel 2010

Lord Alan Sugar ha reso omaggio alla star di Apprentice Stuart Baggs prima delle semifinali di oggi.

Il 27enne, che è ampiamente considerato come uno dei concorrenti più memorabili e divertenti dello show, è tragicamente morto sette anni fa.

È stato trovato morto dalla polizia nella sua casa dell’Isola di Man nel 2015. La polizia ha poi rivelato che Stuart aveva subito un attacco d’asma fatale.

Stuart è diventato famoso nella serie del 2010 e la sua collezione di battute, per non parlare di “Everything I Touch Will Be Sold” e “I’m Stuart Baggs, The Brand”, continuano ad essere citate dai fan fedeli.

A 21 anni, Stuart è diventato il più giovane concorrente mai apparso nello show, arrivando alle semifinali della serie, che alla fine sono state vinte dal banchiere d’investimento Stella English.







Lord Alan Sugar ha reso omaggio alla defunta star di Apprentice Stuart Baggs
(

Immagine:

cattura dello schermo speculare)

Prima dell’episodio di stasera, Lord Sugar ha twittato una clip di se stesso parlando di Stuart tramite clip del concorrente nello show.

Ha twittato: “Dato che stasera sono le interviste a @bbcapprentice, dobbiamo dare l’ultima parola al grande Stuart Baggs… #TheApprentice 9pm @BBCOne”.

Lord Sugar dice nella clip: “Stuart è stato uno dei nostri personaggi più memorabili e purtroppo è morto. Ma non sarà mai dimenticato.

“Che bel personaggio.”

Verrà presentato un montaggio dei momenti più belli di Stuart, inclusa la sua iconica ed esilarante intervista a Claude Littner.

Quando Claude gli dice di sedersi, Stuart si libra su di lui e gli offre la mano, cosa che Claude rifiuta, ripetendogli invece di sedersi.

“‘Im Stuart Baggs The Brand'”, legge Claude dal suo curriculum. “Di che diavolo stai parlando? Sei un ragazzo di 21 anni. Tu non sei un marchio”.







Stuart, che è apparso nello show nel 2010, è considerato uno dei concorrenti più memorabili
(

Immagine:

PAPÀ)

“Ma penso che se guardi cosa significa un marchio, è-” Stuart inizia, ma viene interrotto da un Claude dalla lingua tagliente.

“No, non dirmi cosa significa un marchio, ok”, dice Claude con fermezza. “Non sei un marchio. Non sei un marchio”.

Ma Stuart risponde sfacciato: “Penso che potrei essere io”.

I fan si sono accalcati per commentare, con un tweet: “Tutto ciò che ha toccato è stato venduto! Grande personaggio, preso troppo presto.

Mentre un altro ha commentato: “Bel tocco. È uno dei concorrenti che ha fatto lo spettacolo”.

Un terzo ha scritto: “Così molto triste era ciò di cui si occupava l’apprendista”.

Continua a leggere

Continua a leggere

L’Ucraina legalizza la criptovaluta in quanto riceve milioni di donazioni in criptovalute

Mosca stabilisce nuovi controlli per gli stranieri che commerciano beni russi | Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina