in

La società britannica della lotteria nazionale è stata multata dopo aver detto ai giocatori vincitori di aver perso | Lotteria Nazionale

L’operatore della lotteria nazionale Camelot è stato multato di 3,15 milioni di sterline per tre bug nella sua app mobile, che hanno colpito decine di migliaia di giocatori.

Il primo ha colpito fino a 20.000 utenti a cui è stato detto che i loro biglietti vincenti erano stati persi quando hanno scansionato un codice QR tra novembre 2016 e settembre 2020, ha affermato la Gambling Commission.

Il secondo prevedeva 22.210 giocatori che hanno acquistato biglietti singoli ma hanno fatturato e ricevuto due biglietti. Tutti sono stati rimborsati per il doppio della puntata o pagati per le loro vincite.

Il terzo bug riguardava l’invio di messaggi di marketing a clienti che si erano autoesclusi tramite Gamstop, un servizio gratuito che consente agli utenti di limitare il proprio gioco d’azzardo online, o che sono stati identificati da Camelot come segni di dipendenza. Tuttavia, nessuno dei 65.400 giocatori è stato in grado di acquistare un prodotto della lotteria nazionale tramite l’app.

Andrew Rhodes, amministratore delegato della Gambling Commission, ha dichiarato: “Siamo rassicurati sul fatto che Camelot abbia adottato misure per garantire che la loro app della lotteria nazionale sia adatta allo scopo.

“Tuttavia, dobbiamo avvertire Camelot che ci saranno conseguenze in caso di mancato adempimento dei propri doveri.

“L’annuncio di oggi ribadisce che qualsiasi operatore che non soddisfi i suoi requisiti di licenza sarà indagato dalla Commissione e non esiteremo a imporre sanzioni in caso di violazione dei requisiti”.

Camelot donerà il denaro a buone cause, ha affermato la commissione. È destinato a perdere la licenza per gestire la lotteria dopo 28 anni e la scorsa settimana sono stati annunciati i piani per trasferirla a un concorrente.

Dopo una procedura di gara molto contestata tra quattro parti, la commissione ha dichiarato Allwyn il candidato preferito per l’acquisizione dal 2024.

Un portavoce di Camelot ha dichiarato: “Accettiamo l’esito dell’indagine della Gambling Commission su tre incidenti storici indipendenti.

“Siamo spiacenti che alcuni dei nostri controlli abbiano mancato il bersaglio in determinate circostanze molto specifiche e abbiano pagato la penalità. Ci sforziamo sempre di gestire la lotteria nazionale secondo gli standard più elevati possibili e, data la sua portata e complessità, siamo orgogliosi del nostro track record di gestione della lotteria nazionale con un livello di integrità estremamente elevato.

“Accogliamo con favore il riconoscimento da parte della Gambling Commission che non appena i problemi ci sono stati resi noti, li abbiamo segnalati e abbiamo agito prontamente per risolverli.

“Siamo inoltre lieti che la Commissione abbia chiarito che non abbiamo agito in modo negligente e che non vi è stato alcun impatto negativo sulla restituzione per beneficenza o sul vantaggio finanziario a Camelot”.

La NASA conferma che ci sono 5.000 pianeti al di fuori del nostro sistema solare

Impressione di Rune Factory 5: una simulazione di agricoltura che si diffonde in modo sottile