in

La regina apparirà sulla copertina di Vogue per celebrare il suo anniversario di platino

La regina Elisabetta II apparirà per la prima volta sulla copertina del numero di aprile di Vogue UK per celebrare il suo anniversario di platino.

La copertina presenta un’immagine di Sua Maestà del 1957 scattata da Lord Snowden, l’ex marito della principessa Margaret. La regina indossa la tiara di Giorgio IV nella fotografia, scattata nel periodo del suo decimo anniversario di matrimonio con il principe Filippo.

Secondo una portavoce della rivista, il numero “renderà un tributo speciale a Sua Maestà, 95 anni, prima del giubileo di platino, ripensando al suo rapporto unico con il monarca durante i suoi 70 anni sul trono”.

Il caporedattore della pubblicazione, Edward Enninful, ha osservato che la “vecchia istituzione” della famiglia reale sembra essersi trasformata e modernizzata negli ultimi anni, sforzandosi di evidenziare il lavoro di individui sottorappresentati.

Nella sua lettera all’editore per il numero, ha scritto: “Quando ho ricevuto il mio OBE per i servizi alla diversità nella moda alcuni anni fa, ho pensato attentamente a cosa avrebbe comportato la decisione di accettarlo.

La regina apparirà su una delle due copertine gemelle del numero di aprile della rivista britannica Vogue.  La copertina presenta un'immagine del re scattata da Lord Snowden nel 1957

La regina apparirà su una delle due copertine gemelle del numero di aprile della rivista britannica Vogue. La copertina presenta un’immagine del re scattata da Lord Snowden nel 1957

Sua Maestà, nella foto qui a febbraio mentre incontra i ministri della Difesa entranti e uscenti al Castello di Windsor, è anche elogiata per il suo stile personale nel numero

Sua Maestà, nella foto qui a febbraio mentre incontra i ministri della Difesa entranti e uscenti al Castello di Windsor, è anche elogiata per il suo stile personale nel numero

“Alla fine, ho visto una vecchia istituzione intraprendere un programma di cambiamento, e se avevano notato il mio lavoro e volevano riconoscere il mio lavoro come qualcosa che valesse la pena sottolineare, dal momento che i miei sforzi erano tutti volti a dare i riflettori alle persone sottorappresentate, allora mi sentivo probabilmente – anche desideroso – di assumermi.’

Questa non è la prima volta che la pubblicazione ha caratterizzato la famiglia reale o che Edward ha lavorato con l’azienda.

Nel 2016, la duchessa di Cambridge è stata la cover star di Vogue e ha ospitato un numero che celebrava il 100° anniversario della rivista. E nel 2019, l’ospite della duchessa del Sussex ha curato un numero. La sua copertina conteneva immagini di donne che ha descritto come “forze per il cambiamento”, inclusa l’attivista per il clima Greta Thunberg.

Il problema ha seguito la duchessa del Sussex che ha inviato un’e-mail a Edward e ha suggerito di lavorare insieme, dicendo che avevano “molto in comune”.

Inoltre, Edward ha partecipato ad appuntamenti con il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia durante un viaggio che hanno fatto nel suo nativo Ghana. Ed è un ambasciatore globale per il Prince’s Trust del Principe di Galles.

Il numero di aprile non solo presenterà la monarca in copertina, ma renderà anche omaggio al suo stile.

Sarah Harris, vicedirettore e responsabile delle funzioni di moda della pubblicazione, elogia il guardaroba riccamente colorato della regina e delinea alcuni dei suoi impegni di moda, incluso il suo look classico di “un abito e un cappotto su misura impeccabili che arriva sotto il ginocchio e presenta un .. .cappello abbinato”.

Kate Middleton, la duchessa di Cambridge, è apparsa sulla copertina di British Vogue nel 2016, celebrando il suo centenario

Kate Middleton, la duchessa di Cambridge, è apparsa sulla copertina di British Vogue nel 2016, celebrando il suo centenario

Nel 2019, Meghan Markle ha curato la pubblicazione come ospite e ha prodotto questa copertina, che presentava immagini di donne che ha descritto come

Nel 2019, Meghan Markle ha curato la pubblicazione come ospite e ha prodotto questa copertina, che presentava immagini di donne che ha descritto come “forzatrici del cambiamento”.

Ha anche notato alcuni degli accessori preferiti di Sua Maestà, notando che sceglie spesso una collana di perle a tre fili e una spilla cimelio, eleganti mocassini Anello & Davide, guanti in jersey di cotone bianco e una borsa Launer con cornice lucida che viene indossata intorno alla curva dal suo braccio’ .

La notizia della copertina di Sua Maestà arriva tra le notizie secondo cui tutte le 54 capitali del Commonwealth accenderanno falò giubilari durante le celebrazioni della pietra miliare di giugno.

In linea con la tradizione di celebrare importanti occasioni reali con falò, più di 1.500 falò vengono accesi in tutto il paese in Gran Bretagna, a partire dal falò principale a Buckingham Palace.

Inoltre, a partire dal 2 giugno, i fari saranno illuminati nelle capitali di paesi come la Nuova Zelanda e l’Australia, nonché in tutta la regione del Pacifico e nei 19 stati membri del Commonwealth africano. Seguiranno Europa, Caraibi e America.

Nell’occasione, Bruno Peak, Pageant Master of the Queen’s Platinum Jubilee Beacons, ha dichiarato: “La regina ha illuminato il Commonwealth attraverso visite e altri impegni per oltre 70 anni, è giusto che facciamo lo stesso per lei”.

L'altra copertina del numero di aprile con doppia copertina di Vogue presenta

L’altra copertina del numero di aprile con doppia copertina di Vogue presenta “Hollywood Royalty” con una foto dell’attrice di The Queen’s Gambit Anya Taylor Joy

Nella rivista, l'attrice parla delle sue esperienze durante le riprese del programma televisivo di successo Netflix e di come sta lottando con la sua ascesa alla fama

Nella rivista, l’attrice parla delle sue esperienze durante le riprese del programma televisivo di successo Netflix e di come sta lottando con la sua ascesa alla fama

La copertina di The Queen è uno dei due numeri speciali della rivista: l’altro presenta “Hollywood Royalty” con una foto dell’attrice di “The Queen’s Gambit” Anya Taylor Joy.

Parallelamente alla foto di copertina di Sua Maestà, Anya indossava anche una replica perfetta del diadema di stato di Giorgio IV, con le punte delle sue trecce platino.

Nel numero, in un’intervista con la rivista, Anya ha parlato della lotta con la sua ascesa alla celebrità e ha rivelato che avrebbe meditato andando in un club alle 11 mentre guardava Netflix a Berlino – Hit The Queen’s Gambit si è trasformato.

Ha annunciato che sarebbe andata in un club da sola durante le riprese dello spettacolo. Lei disse: ‘[I would go] alle 11:30, ballo fino alle 20:00

“Non parlare con nessuno, poi vai a casa, fatti un bagno, mangia gli spaghetti e alzati alle 4 del mattino per andare al lavoro. Mi sono sentito benissimo”.

Il numero di aprile di British Vogue è disponibile per il download digitale e in edicola da martedì 29 marzo.

Core Keeper rende nuova la formula della simulazione di sopravvivenza sandbox

La velocità del suono su Marte è stranamente diversa, rivelano gli scienziati