in

La Nasa sta indagando su un oggetto misterioso che si è “attaccato” all’elicottero di Marte: il Sole

La NASA sta indagando su uno strano oggetto misterioso attaccato al loro speciale elicottero su Marte.

Gli esperti hanno notato qualcosa di strano in Ingenuity, l’elicottero dell’agenzia spaziale utilizzato per cercare segni di vita sul pianeta rosso.

La NASA non sa esattamente quale sia lo strano oggetto

2

La NASA non sa esattamente quale sia lo strano oggettoCredito fotografico: NASA

Il relitto è stato scoperto quando il robot ha completato con successo il suo 33° volo.

La NASA chiama queste cose Foreign Object Debris (FOD).

La cosa traballante alla fine cadde e atterrò di nuovo sulla superficie di Marte.

“Questo FOD non era visibile nei filmati Navcam del volo precedente (32)”, ha detto la Nasa.

Sono state rivelate foto mozzafiato della luna di Giove
Le immagini mostrano come la navicella spaziale della NASA si sia schiantata contro un asteroide durante una

“Il FOD può essere visto nelle immagini della Navcam del volo 33 dai primi fotogrammi fino a circa metà del video, quando è caduto dalla gamba ed è tornato sulla superficie marziana.

“Tutti i dati di telemetria del volo e una ricerca e trasmissione post-volo sono nominali e non mostrano segni di danni al veicolo.

“I team di Ingenuity e Perseverance Mars 2020 stanno lavorando per identificare la fonte dei detriti”.

I robot della NASA su Marte si imbattono in cose di tanto in tanto.

Di solito sono detriti di missioni passate.

Sparsi sulla superficie di Marte ci sono oggetti creati dall’uomo provenienti da decenni di esplorazione risalenti al primo atterraggio di fortuna sul pianeta rosso nel 1971.

Durante l’estate, la Nasa ha trovato una sostanza simile agli spaghetti.

Sono così magra che compro i miei regali di Natale da Poundland... Non ho l'elettricità
Grande cambiamento nelle regole per l'infanzia per risparmiare i soldi dei genitori

Si è rivelato essere una ragnatela di una missione del febbraio 2021 quando Ingenuity e il suo compagno rover Perseverance sono arrivati ​​su Marte.

Il rover ha anche intravisto in precedenza il proprio coperta termica incastrato nelle fauci di una roccia a forma di dinosauro.

2

Resistenza – Cosa c’è a bordo?

Perseverance ha un totale di 19 telecamere e due microfoni e trasporta sette strumenti scientifici.

  1. Strumento Planetario per Litochimica a Raggi X (PIXL)

Una “pistola a raggi” a raggi X che aiuterà gli scienziati a studiare la composizione delle rocce marziane.

2. Imager radar per l’esperimento sotterraneo su Marte (RIMFAX)

Un radar che penetra nel terreno che mappa rocce sepolte, meteoriti e persino possibili sorgenti d’acqua sotterranee a una profondità di 10 metri (33 piedi).

3. Analizzatore di dinamica ambientale di Marte (MEDA)

Un set di sensori che misurano la temperatura, la velocità e la direzione del vento, la pressione e altre condizioni atmosferiche.

4. Esperimento ISRU sull’ossigeno su Marte (MOXIE)

Un esperimento che converte l’anidride carbonica di Marte in ossigeno. Una versione ingrandita potrebbe essere utilizzata in futuro per fornire aria respirabile ai coloni marziani.

5. SuperCam

Un insieme di strumenti per misurare a distanza la composizione di roccia e regolite

6. Mastcam Z

Un sistema di fotocamere in grado di catturare immagini “3D” combinando due o più foto in una.

7. Scansione di ambienti abitabili con Raman e luminescenza per sostanze organiche e chimiche (SHERLOC)

Da Baker Street a Marte: Sherloc contiene un laser UV progettato per esaminare le rocce marziane alla ricerca di composti organici.

Ulteriori informazioni sulla scienza

Vuoi saperne di più sullo strano e meraviglioso mondo della scienza? Dalla luna al corpo umano, ti abbiamo coperto…


Paghiamo per le tue storie! Hai una storia per The Sun Online Tech & Science Team? Scrivici a tech@the-sun.co.uk


Quanto è rigido il protone?

Enorme scia di detriti dalla collisione di DART con l’asteroide Dimorphos vista dal telescopio SOAR