in

Kanye West: Il rapper ha difeso più e più volte gli uomini violenti

Le esplosioni pubbliche sempre più aggressive di Kanye West nei confronti della sua ex moglie Kim Kardashian e del suo ragazzo, Sabato sera in diretta star Pete Davidson, hanno incontrato critiche crescenti.

All’inizio di questa settimana, il comico Trevor Noah ha paragonato emotivamente l’abuso al trauma vissuto da sua madre Spettacolo quotidiano Monologo.

Il rapper è stato successivamente bandito da Instagram per 24 ore per la sua risposta a Noah, che includeva l’uso ripetuto di insulti razzisti.

West, che ha cambiato legalmente il suo nome in Ye l’anno scorso, ha pubblicato due video musicali separati con le sembianze di Davidson, che lo mostrano alternativamente sepolto vivo e violentemente ucciso.

Il musicista e stilista ha anche condiviso messaggi di testo privati ​​tra lui e Kardashian, lui e Davidson.

Kardashian è stata dichiarata “legalmente single” da un giudice all’inizio di questo mese.

Sebbene il rapper e designer inizialmente si fosse scusato per il suo comportamento a febbraio e avesse affermato di “prendersi la responsabilità” delle sue azioni, sui social sono continuate le esplosioni.

In effetti, ha una lunga storia pubblica di schieramento con uomini accusati di cattiva condotta e abuso sessuale.

L’indipendente ha contattato i rappresentanti di Yes per un commento.

Ecco cosa devi sapere.

Marilyn Manson e DaBaby

Nel 2021, West si è esibito insieme ai musicisti Marilyn Manson e DaBaby, entrambi presenti nel suo album donda.

Diverse donne, tra cui l’attore Evan Rachel Wood, hanno accusato Manson di abusi, tra cui adescamento, lavaggio del cervello, estorsioni, abusi sessuali, psicologici e stupri.

Manson ha affermato che queste accuse erano “orribili distorsioni della realtà”, affermando in una dichiarazione: “I miei rapporti intimi con partner che la pensano allo stesso modo sono sempre stati del tutto consensuali.

Goditi l’accesso illimitato a 70 milioni di brani e podcast senza pubblicità con Amazon Music Iscriviti ora per una prova gratuita di 30 giorni

Registrati

Nello stesso anno, DaBaby è stato criticato per aver fatto commenti insensibili sulle persone LGBTQ + e sull’HIV / AIDS mentre si esibiva al festival Rolling Loud.

Difendendo il lavoro e il concerto con entrambi gli uomini, Ye ha detto in un podcast: “Tutto il #MeToo – come quando sono seduto accanto a Marilyn Manson e DaBaby subito dopo che entrambi sono stati cancellati, è come se non potessero cancellarci tutti .” .”

Ha continuato, riguardo al movimento #MeToo: “Ti colpiranno con le accuse o con qualcuno con cui eri 10 anni fa. E ci sono anche donne che hanno vissuto cose molto serie, trascinate nei vicoli contro la loro volontà – è diverso da un abbraccio, ma è classificato come lo stesso. Si tratta di potere e politica. Sai, maniaci assetati di potere e semplice controllo. Questo è 1984 controllo mentale in cui siamo. E mentalità mafiosa”.

Donald Trump

L’artista popolare era anche un convinto sostenitore di Donald Trump, cosa che almeno incolpava 26 donne di cattiva condotta sessuale. L’ex presidente degli Stati Uniti ha negato le accuse.

Ye è apparso alla Casa Bianca durante il suo mandato con Trump e ha continuato a difendere l’ex presidente, dicendo in un’intervista di novembre: “Ho ancora un cappello rosso addosso oggi, lo farò sapere a tutti”.

A$AP Bari

West ha anche difeso A$AP Bari, un artista hip-hop e stilista che si è dichiarato colpevole nel 2019 di aver aggredito sessualmente una donna in una stanza d’albergo di Londra l’anno prima.

“Bari mi ha sfidato quando nessun altro lo faceva e quando si è messo nei guai avevo paura di dire che era mio amico proprio come ho fatto con xxx ed è stata una merda da parte mia”, ha scritto Ye sul suo Twitter, riferendosi al rapper XXXTentacion, accusato di aver picchiato una donna incinta nel 2016.

“Lascio che la percezione e i robot mi controllino”, ha detto West. “Questo è il vero luogo sommerso. Bari, apprezzo la tua prospettiva e la tua visione. Mi hai anche avvicinato a Rocky. I Jedi non hanno mai permesso che la percezione e la cultura dell’aborto si frapponessero tra loro.

Russel Simmons

Nel suo album del 2018 Suo, Il rapper ha aggiunto una frase dicendo che voleva “pagare” l’ex dirigente discografico Russell Simmons per aver ottenuto “#MeToo’d”.

Più di una dozzina di donne hanno accusato il magnate di aggressione sessuale, alcune sostenendo di stupro, che Simmons ha detto di “negare con veemenza” come “pura finzione”.

Bill Cosby

Forse più notoriamente, il rapper ha difeso il comico Bill Cosby, che ha twittato nel 2016, “BILL COSBY INNOCENT!”

Sessanta donne lo hanno accusato Spettacolo Cosby Star di cattiva condotta sessuale, inclusi palpeggiamenti, aggressioni, stupri e molestie, oltre a drogarli.

Nel 2018, Cosby è stato condannato per aggressione aggravata, ma la sua condanna è stata annullata nel 2021 dalla Corte Suprema della Pennsylvania, che ha ritenuto che il giusto processo fosse stato violato durante il suo procedimento giudiziario.

PS5 UK Stock Live: ultime notizie di riassortimento da Amazon, BT, AO, Very e altro ancora

Aumento del prezzo del petrolio: aumentano i timori di un “blocco di fatto” poiché i prezzi della benzina si rifiutano di scendere | politica | Messaggi