in

Il telescopio Webb ci mostra il cuore di una “galassia fantasma” in un modo che Hubble non avrebbe mai potuto fare

Il James Webb Space Telescope (JWST) ha catturato una vista mozzafiato nel cuore della gigantesca galassia fantasma – ufficialmente conosciuta come M74 – situata a 32 milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione dei Pesci.

Quest’ultima opera d’arte cosmica JWST è un perfetto esempio di come i dati acquisiti da più telescopi orbitali progettati per osservare diverse lunghezze d’onda della luce possono essere combinati per creare una visione più completa e spettacolare di un oggetto astronomico.

Le nuove immagini JWST sono state acquisite con il Mid-InfraRed Instrument (MIRI) del telescopio, progettato per osservare la luce che esiste nella porzione infrarossa dello spettro elettromagnetico.

Gli scienziati combinano i dati del telescopio Hubble e Webb per creare una vista straordinaria della galassia fantasma

Normalmente, i nostri occhi umani non sarebbero in grado di percepire questo tipo di luce. Tuttavia, gli astronomi sono in grado di prendere i dati grezzi dell’infrarosso raccolti da telescopi e strumenti come MIRI e assegnare loro colori che possiamo capire.

Ciò è utile perché le galassie come M74 sono sature di enormi nubi di polvere e gas interstellari che impediscono ai telescopi che osservano il cielo nella parte visibile dello spettro elettromagnetico di vedere la struttura sottostante.

Fortunatamente, i telescopi a infrarossi come il JWST sono in grado di vedere attraverso questo strato opaco per osservare ciò che si trova sotto per una visione più completa dell’Universo.

Nel caso della galassia fantasma, gli intensi occhi a infrarossi di Webb hanno rivelato una visione eterea dei filamenti di polvere e gas che giacciono all’interno dei ben definiti bracci a spirale di M74 e una chiara regione centrale che ospita un denso ammasso di corpi stellari.

Precedenti osservazioni del telescopio spaziale Hubble, nel frattempo, hanno mostrato la galassia nelle parti ultraviolette e visibili dello spettro della luce. I dati di Hubble hanno evidenziato una popolazione centrale di vecchie stelle rosse e le posizioni di corpi stellari bluastri più giovani che puntano i bracci a spirale.

Artemis 1: La Nasa fa un secondo tentativo di lanciare un razzo intorno alla luna | posto

Gli astronomi sono perplessi dai misteriosi anelli concentrici attorno alle stelle nel nuovo telescopio spaziale James Webb