in

Il telescopio Webb cattura nuovi dettagli della galassia fantasma

La galassia fantasma è un

La galassia fantasma è un “bersaglio preferito per gli astronomi che studiano l’origine e la struttura delle spirali galattiche”, hanno affermato la NASA e l’ESA.

Il James Webb Space Telescope ha rivelato nuovi abbaglianti dettagli di un pezzo di cosmo precedentemente noto a 32 milioni di anni luce di distanza in una nuova immagine rilasciata dalla NASA e dall’Agenzia spaziale europea (ESA).

Lanciata nel dicembre 2021, la tecnologia a infrarossi del telescopio ha fornito una visione della cosiddetta galassia fantasma ancora più chiara di quanto gli astronomi avessero mai visto prima.

“La visione nitida di Webb ha rivelato sottili frammenti di gas e polvere nei grandiosi bracci a spirale che si muovono a spirale verso l’esterno dal centro di questa immagine”, hanno affermato lunedì la NASA e l’ESA.

“La mancanza di gas nella regione nucleare offre anche una visuale libera dell’ammasso nucleare al centro della galassia”, hanno affermato le agenzie in una nota.

Ufficialmente chiamata M74, la vorticosa forma celeste si trova nella costellazione dei Pesci, a 32 milioni di anni luce dalla Terra.

L’immagine di Webb mostra le luminose appendici di polvere e stelle bianche, rosse, rosa e azzurre della galassia che vorticano attorno a un centro azzurro, il tutto sullo sfondo scuro dello spazio.

M74 è stato precedentemente ripreso dal telescopio Hubble, che ha catturato le braccia a spirale blu e rosa della galassia ma invece ha mostrato il suo centro luminoso come un giallo tenue.

La galassia fantasma è un “bersaglio preferito per gli astronomi che studiano l’origine e la struttura delle spirali galattiche”, hanno affermato la NASA e l’ESA. L’immagine catturata da Webb li aiuterà a “imparare di più sulle prime fasi della formazione stellare nell’Universo locale” e registrare maggiori informazioni su 19 galassie che formano stelle vicino alla nostra Via Lattea.

Gli astronomi utilizzeranno l’immagine anche per “localizzare le regioni di formazione stellare nelle galassie, misurare accuratamente la massa e l’età degli ammassi stellari e ottenere informazioni sulla natura dei piccoli granelli di polvere che galleggiano nello spazio interstellare”, afferma la dichiarazione.

Le nuove immagini di Webb hanno entusiasmato la comunità spaziale mentre il telescopio orbita attorno al Sole a un milione di miglia (1,6 milioni di chilometri) dalla Terra, in una regione dello spazio conosciuta come il secondo punto di Lagrange.

Il telescopio, con uno specchio primario largo più di 6,5 metri, è una collaborazione internazionale tra la NASA, l’ESA e l’Agenzia spaziale canadese. Dovrebbe funzionare per circa 20 anni.


Il telescopio Webb cattura la galassia colorata della ruota di carro


© 2022 AFP

Citazione: Il telescopio Webb cattura nuovi dettagli della galassia fantasma (2022, 30 agosto) Estratto il 31 agosto 2022 da https://phys.org/news/2022-08-webb-telescope-captures-phantom-galaxy.html

Questo documento è protetto da copyright. Fatta eccezione per il commercio equo e solidale a scopo di studio o ricerca privata, nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta. Il contenuto è solo a scopo informativo.

I capi di laboratorio lottano con la mancanza di post-dottorati

Ecco come ottenere un allenamento per tutto il corpo ultra efficace con i push-up