in

Il telescopio spaziale James Webb spia le galassie che si fondono vicino a un buco nero

Gli astronomi hanno scoperto un ammasso di galassie che si fondono attorno a un raro quasar rosso, un buco nero “mostro” supermassiccio che si nutre avidamente di gas e altro materiale.

Un team internazionale di scienziati ha fatto la sorprendente scoperta utilizzando il Telescopio spaziale James Webb (JWST) per guardare miliardi di anni nel passato. La scoperta offre l’opportunità di osservare quanto presto galassie fusa dal universo come lo vediamo oggi. Il quasar accecantemente luminoso ed estremamente rosso quasarnoto come SDSS J165202.64+172852.3, ha circa 11,5 miliardi di anni ed è uno dei più potenti mai visti da una distanza così enorme, secondo i ricercatori che lo descrivono come un buco nero in formazione.

Hubble scopre una doppia coda inaspettata in una “sorpresa mozzafiato”

Perché la NASA sta cercando di atterrare su Marte