in

Il telescopio spaziale James Webb della NASA scatta la sua prima immagine di un pianeta al di fuori del sistema solare | Notizie di scienza e tecnologia

Il telescopio spaziale James Webb della NASA ha catturato la sua prima immagine di un pianeta al di fuori del nostro sistema solare.

Il telescopio ha catturato quattro diverse viste del pianeta HIP 65426 b, un gigante gassoso da sei a dodici volte la massa di Giove.

“Questo è un momento di trasformazione, non solo per Webb, ma per l’astronomia in generale”, ha affermato Sasha Hinkley, professore associato di fisica e astronomia all’Università di Exeter.

Gli astronomi hanno scoperto HIP 65426 b nel 2017 con il Very Large Telescope dell’Osservatorio meridionale in Cile.

Ma le immagini di Webb rivelano nuovi dettagli che i telescopi terrestri non potevano vedere a causa della luce infrarossa intrinseca dell’atmosfera terrestre.

È un giovane esopianeta, di circa 15-20 milioni di anni – la Terra ha 4,5 miliardi di anni.

Catturare immagini dirette di esopianeti è difficile perché le stelle sono molto più luminose dei pianeti circostanti: HIP 65426 b è oltre 10.000 volte più debole della sua stella madre nel vicino infrarosso e qualche migliaio di volte più debole nel medio infrarosso.

Webb ha una fotocamera nel vicino infrarosso (NIRCam) e uno strumento nel medio infrarosso (MIRI), entrambi dotati di coronografi, set di minuscole maschere che bloccano la luce delle stelle.

“È stato davvero impressionante il modo in cui i coronografi Webb hanno funzionato per sopprimere la luce dalla stella ospite”, ha affermato il prof. Hinkley.

Webb della NASA prende la sua prima immagine diretta in assoluto del mondo lontano PIC:NASA
Immagine:
Il telescopio ha catturato quattro diverse viste del pianeta HIP 65426 b. Immagine: NASA

Poiché il pianeta è circa 100 volte più lontano dalla sua stella madre di quanto lo sia la Terra dal Sole, il telescopio può facilmente separarlo dalla stella nell’immagine.

“Ottenere questa immagine è stato come cercare un tesoro spaziale”, ha affermato Aarynn Carter, ricercatrice post-dottorato presso l’Università della California che ha condotto l’analisi delle immagini.

“All’inizio potevo vedere solo la luce della stella, ma con un’attenta elaborazione delle immagini sono stato in grado di rimuovere quella luce e rivelare il pianeta”.

Sebbene questa non sia la prima immagine diretta di un esopianeta catturata dallo spazio, poiché il telescopio spaziale Hubble ha precedentemente scattato immagini dirette di esopianeti, l’immagine indica la strada per osservazioni future che riveleranno maggiori informazioni sugli esopianeti.

“Penso che la cosa più eccitante sia che abbiamo appena iniziato”, ha detto il signor Carter.

“Ci sono molte altre immagini di esopianeti in arrivo che daranno forma alla nostra comprensione generale della loro fisica, chimica e formazione. Potremmo anche scoprire pianeti precedentemente sconosciuti”.

Il mese scorso il telescopio ha rivelato dettagli sbalorditivi la Galassia Ruota di Carro, e ha precedentemente osservato una stella morente e una “danza cosmica”..

guerre spaziali? La NASA e la Cina stanno osservando alcuni degli STESSI siti di atterraggio vicino al polo sud della luna

Anelli misteriosi nei nuovi astronomi puzzle di Webb