in

Il telescopio Hubble cattura la straordinaria formazione stellare in un sito di formazione stellare a 200.000 anni luce di distanza

Il telescopio Hubble cattura una straordinaria formazione stellare a spirale in un sito di formazione stellare a 200.000 anni luce dalla Terra, dandoci uno sguardo all’Universo primordiale

  • Il telescopio Hubble della NASA ha catturato una bellissima immagine della formazione stellare a spirale al centro di un sito di formazione stellare
  • Le giovani stelle si trovano in NGC 346, una galassia satellite della nostra Via Lattea, situata a 200.000 anni luce dalla Terra
  • “Le stelle sono le macchine che danno forma all’universo. Non avremmo vita senza stelle, eppure non capiamo appieno come si formano”, ha detto il leader dello studio

Il telescopio Hubble della NASA ha catturato una straordinaria formazione stellare a spirale al centro di un sito di formazione stellare a 200.000 anni luce dalla Terra.

Le giovani stelle possono essere viste girare a spirale nel centro di un gigantesco ammasso stellare noto come NGC 346, situato nella Piccola Nube di Magellano, una galassia satellite della nostra Via Lattea e uno dei nostri vicini galattici più vicini.

I ricercatori che utilizzano la potenza di Hubble e del Very Large Telescope dell’Osservatorio europeo meridionale affermano che il braccio esterno della spirale potrebbe alimentare la formazione stellare in un movimento di gas e stelle simile a un fiume.

La forma unica del sito di formazione stellare ha a lungo perplesso gli astronomi. NGC 346 ha anche la massa di 50.000 soli. Per contestualizzare, il Sole è abbastanza massiccio da contenere circa 1,3 milioni di Terre.

Ci sono voluti la potenza combinata del telescopio spaziale Hubble della NASA e del Very Large Telescope (VLT) dell’Osservatorio europeo meridionale per svelare il comportamento di questo misterioso nido di stelle.

Il telescopio Hubble della NASA ha catturato una straordinaria formazione stellare a spirale al centro di un sito di formazione stellare a 200.000 anni luce dalla Terra

Il telescopio Hubble della NASA ha catturato una straordinaria formazione stellare a spirale al centro di un sito di formazione stellare a 200.000 anni luce dalla Terra

Lo studio esamina i cambiamenti di posizione delle stelle in un periodo di 11 anni. Le stelle si muovono a una velocità media di 2.000 miglia orarie, quindi si muovono per l’incredibile cifra di 200 milioni di miglia in quell’intervallo di tempo.

Poiché l’ammasso è più distante, le osservazioni dei ricercatori sono state possibili solo grazie alla maggiore risoluzione e sensibilità di Hubble, oltre alla sua storia di scansione del cosmo per oltre tre decenni.

“Le stelle sono le macchine che danno forma all’universo. Non avremmo vita senza le stelle, eppure non capiamo appieno come si formano”, ha detto in una nota la leader dello studio Elena Sabbi dello Space Telescope Science Institute di Baltimora.

“Abbiamo più modelli che fanno previsioni e alcune di queste previsioni sono contraddittorie. Vogliamo scoprire cosa regola il processo di formazione stellare, perché queste sono le leggi di cui abbiamo bisogno per capire cosa vediamo nell’universo primordiale”.

La forma unica del sito di formazione stellare ha a lungo perplesso gli astronomi.  NGC 346 ha anche la massa di 50.000 soli.  Per contestualizzare, il Sole è abbastanza massiccio da contenere circa 1,3 milioni di Terre

La forma unica del sito di formazione stellare ha a lungo perplesso gli astronomi. NGC 346 ha anche la massa di 50.000 soli. Per contestualizzare, il Sole è abbastanza massiccio da contenere circa 1,3 milioni di Terre

Il telescopio Hubble della NASA è stato lanciato il 24 aprile 1990 a bordo dello Space Shuttle Discovery e messo in orbita il giorno successivo.  La NASA spera che fornirà dati fruttuosi agli scienziati fino al 2020

Il telescopio Hubble della NASA è stato lanciato il 24 aprile 1990 a bordo dello Space Shuttle Discovery e messo in orbita il giorno successivo. La NASA spera che fornirà dati fruttuosi agli scienziati fino al 2020

“Una spirale è davvero il modo migliore e naturale per guidare la formazione stellare dall’esterno al centro dell’ammasso”, ha spiegato Zeidler. “È il modo più efficiente per le stelle e il gas, che alimenta più formazione stellare, di spostarsi verso il centro”.

Un secondo team ha utilizzato lo strumento Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) del VLT a terra per misurare la velocità radiale, che ci dice se un oggetto si sta avvicinando o allontanandosi da un osservatore.

La metà dei dati di Hubble per questo studio, pubblicato l’8 settembre sull’Astrophysical Journal, è archiviata.

Sebbene le prime osservazioni siano state fatte 11 anni fa, i ricercatori le hanno ripetute di recente.

“L’archivio Hubble è davvero una miniera d’oro”, ha detto Sabbi. “Ci sono così tante interessanti regioni di formazione stellare che Hubble ha osservato nel corso degli anni. Dato che Hubble funziona così bene, possiamo effettivamente replicare queste osservazioni. Questo può davvero migliorare la nostra comprensione della formazione stellare”.

Gli scienziati ritengono che le osservazioni del telescopio spaziale James Webb, che è più grande e più potente di Hubble e ha rilasciato le sue prime immagini solo a luglio, saranno in grado di risolvere alcune delle stelle di massa inferiore nell’ammasso.

Il telescopio Hubble della NASA è stato lanciato il 24 aprile 1990 a bordo dello Space Shuttle Discovery e messo in orbita il giorno successivo. La NASA spera che fornirà dati fruttuosi agli scienziati fino al 2020.

Hubble orbita attorno alla Terra a un’altitudine di circa 340 miglia (547 chilometri). Viaggia a una velocità di circa 17.000 miglia orarie (27.300 chilometri orari) e impiega circa 95 minuti per completare un’orbita intorno al mondo.

Hubble orbita attorno alla Terra a un'altitudine di circa 340 miglia (547 chilometri).  Viaggia a una velocità di circa 17.000 miglia orarie (27.300 chilometri orari) e impiega circa 95 minuti per completare un'orbita intorno al mondo

Hubble orbita attorno alla Terra a un’altitudine di circa 340 miglia (547 chilometri). Viaggia a una velocità di circa 17.000 miglia orarie (27.300 chilometri orari) e impiega circa 95 minuti per completare un’orbita intorno al mondo

annuncio

La Cina scopre un nuovo minerale, un fosfato cristallino, sulla luna

Luna piena settembre 2022: come scattare una buona foto della luna del raccolto sul telefono o sulla fotocamera | fotografia