in

Il “più grande gioco AAA” di Codemaster è il World Rally Championship tra problemi di QA

È in gioco il titolo del World Rally Championship, secondo fonti che hanno familiarità con i piani di Codemasters.

Nel 2020 Codemasters ha firmato un accordo quinquennale esclusivo dal 2023 al 2027 per sviluppare e pubblicare giochi basati sulla serie FIA ​​World Rally Championship (tramite GI.biz). Nonostante le precedenti affermazioni secondo cui Codemasters era impegnato nella serie DiRT, le fonti suggeriscono che non è più così.

DiRT Rally 3 sembra essere stato interrotto alla fine del 2021 e lo studio è ora concentrato su F1, GRID e WRC in futuro. In effetti, i suggerimenti del cambiamento sono arrivati ​​​​nel febbraio 2022 quando il profilo Twitter ufficiale dell’account DiRT è stato modificato @EASPORTSRally. La modalità doveva coincidere con l’annuncio della storia dell’auto Rally3 di Jon Armstrong, ma ha gettato le basi per il cambiamento.

L’account originale di Dirt Game nel 2019.

Lo stesso account Twitter è stato ribattezzato EA Sports Rally.

Raduno sportivo EA.
Account Dirt precedente rinominato in EA Sports Rally, come indicato dalla data di iscrizione di luglio 2010.

Non è chiaro quando verrà annunciato il nuovo gioco WRC, ma il titolo dovrebbe essere lanciato nel 2023. Tuttavia, lo sviluppo del gioco potrebbe iniziare male, poiché fonti all’interno di Codemasters suggeriscono che lo studio sta attualmente affrontando alcuni problemi importanti all’interno del suo dipartimento di controllo qualità.

Lo studio, che aveva circa 200 persone sotto controllo qualità alcuni mesi fa, è stato ora ridotto a circa 120. Secondo quattro persone, che desiderano rimanere anonime, il problema risiede nella leadership di Codemasters e in EA, che ha portato a una cattiva gestione del dipartimento QA.

Le preoccupazioni per le riunioni del municipio vengono ignorate, con accordi recenti non convenzionali rispetto ad altri studi. A dicembre 2021 i contratti dell’intero dipartimento QA sono stati prorogati fino a marzo 2022 (3 mesi), con l’ultimo contratto offerto fino a luglio 2022 (4 mesi).

L’ultimo accordo ha offerto al QA un aumento di stipendio di £ 600 in aggiunta al suo stipendio, oltre al diritto ai giochi EA, che normalmente sono 10 titoli EA all’anno gratuiti. Lo staff sperava che l’acquisizione dello studio da parte di EA avrebbe risolto i problemi, ma non è ancora cambiato nulla poiché i doppiatori si sentono come se non fossero una parte genuina della famiglia Electronic Arts. Di conseguenza, i tagli al QA sembrano essere dovuti al personale QA che ha scelto di non rinnovare il contratto piuttosto che annullarlo.

Non è chiaro quale impatto avrà sui futuri titoli Codemasters, ma coloro che sono ancora in studio sperano che questi problemi vengano risolti prontamente.

EA è stata contattata per un commento ma non ha risposto prima della pubblicazione di questo articolo. Aggiorneremo di conseguenza quando verrà fornito un commento.

Evergrande ritarda la pubblicazione dei risultati dell’intero anno a causa del “drammatico cambiamento” nelle prospettive | Evergrande

Burning Man divampa in Gran Bretagna: la sua selvaggia magia scultorea può lavorare le sue valli? | scultura