in

Il più fortunato vincitore di obbligazioni premium della Gran Bretagna incassa 1 milione di sterline con appena 17 sterline in banca

Il secondo titolo più piccolo di obbligazioni premium ad aver mai vinto il primo premio di £ 1 milione è stato di £ 400, con i risparmiatori di tale importo che hanno vinto il jackpot due volte, una nell’ottobre 2008 e una volta nel gennaio 2015.

Solo 12 persone che detengono £ 1.000 o meno in obbligazioni premium hanno vinto il premio di £ 1 milione. Indipendentemente da ciò, lo stesso numero di persone ha vinto il jackpot da £ 1 milione al primo premio in cui le loro obbligazioni erano idonee, rendendoli i giocatori più fortunati di sempre. I vincitori del jackpot ricevono la visita di un funzionario di NS&I noto come “Agent Million” che dà personalmente la notizia.

Nessuno con un’obbligazione da £ 1 ha mai vinto il jackpot da £ 1 milione. Ma nei primi tre mesi di quest’anno, quasi 800 persone con £ 1 nel proprio account hanno vinto premi che vanno da £ 25 a £ 100.

Le probabilità di vincere un premio di appena £ 1 oggi sono 34.000 a uno, il che equivale a un tasso di risparmio annuo di 1pc. Questo è passato da una quota molto più bassa di 9.600 a uno quando le obbligazioni premium sono decollate per la prima volta nel 1957. All’epoca, il primo premio valeva £ 1.000 e l’importo massimo che un risparmiatore poteva trattenere era £ 500. Oggi il massimo è di £ 50.000.

Nel 2020, NS&I ha abbassato le quote da 24.500 a uno riducendo il numero di premi pagati.

Le probabilità di vincita sono distorte a favore di quelli con il maggior numero di obbligazioni, ma circa tre quarti di tutti gli obbligazionisti premium – quasi 16 milioni di persone – non hanno mai vinto un solo premio, secondo i dati di Telegraph Money (vedi riquadro sopra).

I risparmiatori devono valutare se lo sforzo è valso la pena. La Banca d’Inghilterra ha alzato i tassi di interesse della banca centrale allo 0,75% questa settimana. In teoria, questa è una buona notizia per i risparmiatori. Ma l’aumento dei costi significa che nessun accordo di austerità supererà l’inflazione, che è al 5,5%, un massimo da 30 anni, e si prevede che aumenterà ulteriormente.

Anna Bowes del sito web di confronto Savings Champion ha affermato che la mancanza di accordi ha reso le obbligazioni premium particolarmente attraenti, ma i detentori di obbligazioni più piccole con quote inferiori rimarrebbero disilluse quando i tassi di risparmio migliorassero.

“Le possibilità di grandi guadagni sulle obbligazioni premium, non importa quanto piccole, sono sempre state molto allettanti per i risparmiatori. Dopo che i tassi di interesse sui risparmi sono scesi vicino allo zero durante la pandemia, quando i tassi delle banche centrali hanno raggiunto il minimo storico dello 0,1 per cento, il richiamo è diventato ancora più grande”, ha affermato.

“Se le probabilità non migliorano di nuovo, i risparmiatori potrebbero essere attratti da tassi sempre più alti sui conti di risparmio dove sanno che i tassi sono garantiti”.

Più di 21 milioni di persone possiedono obbligazioni premium, compresi i bambini. Ogni mese vengono pagati tre milioni di premi, di cui solo due del valore di £ 1 milione.

L’importo medio di denaro nei conti degli ex vincitori del jackpot è di £ 17.000. Sopravvivono a una media di 60 estrazioni in cinque anni prima di portare a casa il premio di 1 milione di sterline.

Tre bambini di età inferiore ai 16 anni hanno vinto il jackpot.

Due milioni di premi per un totale di £ 73 milioni non sono mai stati richiesti, incluso un premio di £ 100.000 non reclamato.

Kate Beckinsale rende omaggio al suo defunto padre nell’anniversario della sua morte

Elden Ring Mod aggiunge finalmente Thomas The Tank Engine