in

Il New York Times ha preso una decisione importante su Wordle

Di Douglas Helm | 13 secondi fa

parola

Wordle è un gioco per cellulare incredibilmente popolare. Se non ne hai sentito parlare, è probabile che almeno una persona che conosci ci abbia giocato attivamente. Con i giochi che stanno diventando così popolari, ci saranno sicuramente cloni di questo gioco. Uno dei cloni più popolari, l’archivio di Wordle, è stato recentemente chiuso dal proprietario di Wordle, il New York Times.

Se non hai familiarità con Wordle, la premessa è piuttosto semplice. Devi indovinare la parola del giorno in sei tentativi. Ogni volta che digiti una parola, i blocchi verdi indicano che hai la lettera corretta nel posto corretto, i blocchi gialli indicano che una lettera nella parola è nel posto sbagliato e i blocchi grigi indicano le lettere che non sono affatto incluse nella parola. Si spera che questi indizi con codice colore ti aiutino a indovinare la parola correttamente all’interno del tuo numero limitato di ipotesi. Il gioco è diventato popolare nell’ultimo anno. Parte dell’appello è l’aspetto comunitario, nel senso che tutti giocano la stessa parola e c’è una parola al giorno. Gli utenti possono persino condividere i loro tentativi sui social media, nascondendo la parola stessa e mostrando solo i blocchi di colore dei tuoi tentativi. Amici e familiari possono confrontare i loro tentativi e condividere la parola del giorno tra loro, rendendola anche un’esperienza condivisa divertente.

Per quanto riguarda Wordle Archive, era una versione del gioco che ti permetteva di giocare a enigmi precedenti, ma ora sembra che gli utenti dovranno cercare altrove se vogliono giocare a enigmi del passato. Poiché la piattaforma non autorizzata utilizzava il nome Wordle e gli enigmi dell’originale, ha senso che il New York Times sia stato in grado di portarlo offline.

parola

Wordle è stato sviluppato da Josh Wardle, che alla fine ha venduto il gioco al New York Times. Dal momento che il gioco è saldamente in loro possesso, sembra che decideranno di agire contro propaggini non autorizzati. Wordle Archive è tutt’altro che l’unico spin-off di Wordle. Ci sono altri giochi che probabilmente non verranno ritirati dal New York Times. Worldle, Squabble e Dordle sono solo alcuni esempi dei giochi knockoff che sono spuntati da quando Wordle è diventato un fenomeno mobile. In Worldle viene applicato lo stesso concetto ma con i nomi dei paesi. Squabble mette i giocatori l’uno contro l’altro in una versione multiplayer dei giochi. Dordle ha due enigmi da risolvere. In breve, ci sono molte altre opzioni se stai cercando un gameplay più in stile Wordle. Non è chiaro se stiano operando in una zona d’ombra sufficiente per evitare l’azione del New York Times, ma probabilmente non saranno in grado di chiudere tutti gli spin-off.

Nonostante l’acquisizione, Wordle è rimasta sostanzialmente fedele alla sua versione originale. Il gioco è ancora completamente free-to-play e nessuno degli elementi di gioco è stato ancora modificato. Fondamentalmente, se ami OG Wordle, non hai nulla di cui preoccuparti.

Il capo del ristorante Divide dice al cliente su un reclamo “ridicolo”: “Ti comprerò un biglietto dell’autobus”.

Le suppliche di Meena Jutla di Emmerdale vengono rivelate