in

Il momento più economico per utilizzare la lavatrice tutti i giorni e mantenere bassi i costi energetici nel mese successivo

Le bollette del gas e dell’elettricità per milioni di case in Scozia e nel resto del Regno Unito aumenteranno di £ 693 da aprile dopo che Ofgem, l’autorità di regolamentazione del settore, ha rivisto il limite massimo per la bolletta energetica.

Secondo l’ultima analisi di Martin Lewis e del suo team di MoneySavingExpert.com, l’imminente aumento del 54% significa che la bolletta energetica media delle famiglie aumenterà fino all’incredibile cifra di £ 1.971 all’anno e potrebbe aumentare ulteriormente in ottobre.

L’aumento dei prezzi eserciterà senza dubbio una maggiore pressione finanziaria sulle famiglie, in particolare sulle persone vulnerabili, su quelle a reddito più basso e sulle migliaia di lavoratori che ora lavorano da casa su base permanente o ibrida.

Quindi, se sei impegnato a capire come mettere in bilancio le tue bollette energetiche senza scendere a troppi compromessi, l’esperto di lavanderia e CEO di Laundryheap, Deyan Dimitrov, ha condiviso alcuni trucchi intelligenti per mantenere il ciclo di lavanderia in corso quest’inverno, incluso il momento più economico della giornata per attaccarci un carico.

Spiega come ci sono sette semplici modifiche che puoi apportare alla tua routine di lavanderia per mantenere i tuoi vestiti in perfette condizioni e la tua lavatrice e asciugatrice funzionanti ai loro livelli più efficienti.

Il consiglio di Deyan include evitare periodi di maggiore richiesta di energia facendo funzionare le macchine nel corso della giornata, favorendo cicli di lavaggio e asciugatura più freddi e facendo attenzione a non sovraffollare i lavelli con troppi capi.

Sette modi per risparmiare denaro ed energia quando si fa il bucato

1. Lascia le macchine in funzione nel corso della giornata, ma non mentre dormi

In determinati momenti, far funzionare la lavatrice o l’asciugatrice può consumare la bolletta energetica poiché l’elettricità può diventare più costosa a causa dell’aumento della domanda, a seconda della tariffa.

Il momento più costoso per lavare o asciugare i vestiti è nel mezzo 16:00 e 19:00 quindi evita di usare le tue macchine tra questi orari.

I prezzi dell’energia sono più bassi tra 22:00 e 5:00 – perfetto per nottambuli e mattinieri, ma assicurati di seguire le linee guida sulla sicurezza antincendio e mai metti i vestiti e vai a letto per la notte.

Se hai bisogno di asciugare i tuoi vestiti durante il giorno, anche la tempistica dei cicli di asciugatura può aiutarti a risparmiare denaro. Se si cambiano i carichi mentre l’asciugatrice è ancora calda rispetto al ciclo precedente, il calore residuo nell’asciugatrice può essere mantenuto per il prossimo carico di vestiti. Questo può aiutare a ridurre i tempi di asciugatura poiché la macchina non deve lavorare così duramente per asciugare i vestiti.

2. Più freddo è il ciclo, meglio è

Lavare i vestiti a temperature più basse e per meno tempo può aumentare notevolmente l’efficienza energetica della macchina: un programma a 30 gradi può dimezzare il consumo energetico della lavatrice rispetto a un programma a 40-60 gradi.

È più conveniente risparmiare il bucato caldo per lenzuola, asciugamani e abbigliamento sportivo, poiché è più probabile che questi articoli contengano una varietà di batteri. Per risparmiare ancora di più, usa l’impostazione Eco della tua lavatrice, se ne hai una.

Quando si asciuga il bucato, è anche più efficiente utilizzare un ciclo più freddo – anche se ci vuole più tempo per asciugarsi, il consumo energetico complessivo è molto inferiore e è anche meno probabile che i vestiti si asciughino eccessivamente – se i vestiti sono caldi al tatto , erano passati troppo tempo.

3. Riempi i tuoi piatti con i carichi giusti

È molto più efficiente lavare un carico di biancheria grande rispetto a molti capi più piccoli, quindi assicurati di caricare la lavatrice con un carico appropriato.

Una lavatrice affollata potrebbe non lavare i tuoi vestiti a sufficienza e un’asciugatrice affollata potrebbe impiegare troppo tempo per asciugare i tuoi vestiti.



Le mani di una ragazza mettono i vestiti nel tamburo della lavatrice
Le mani di una ragazza mettono i vestiti nel tamburo della lavatrice

Un buon modo per assicurarti che la tua macchina funzioni nel modo più efficiente possibile è vedere se riesci ancora a toccare la parte superiore del lavandino dopo aver riempito una delle macchine con il bucato. Se non riesci a mettere la mano dentro e sotto i vestiti, la macchina sta traboccando.

Inoltre, assicurati di districare il bucato prima di metterlo nella lavatrice o nell’asciugatrice, poiché gli oggetti più piccoli potrebbero rimanere impigliati o impigliarsi in quelli più grandi (come copripiumini o federe), impedendo loro di lavarsi o asciugarsi correttamente.

4. Mantieni le tue macchine

Per mantenere la tua lavatrice in ottime condizioni, è meglio pulirla ogni tre mesi. Versa due tazze di aceto bianco nel cassetto del detersivo della macchina e avvia la macchina nel ciclo più caldo. Dopo la prima corsa, aggiungi 1/2 tazza di bicarbonato di sodio direttamente nella bacinella ed esegui nuovamente un ciclo caldo.

In alternativa, altrettanto efficace è un lavaggio a caldo con un prodotto anticalcare. Questo può aiutare a eliminare i detriti che potrebbero influire sulle prestazioni della tua macchina, mantenendola in funzione in modo efficiente il più a lungo possibile.

Per la tua asciugatrice, ricorda di pulire il filtro lanugine regolarmente, idealmente dopo ogni ciclo, per la massima efficienza. Con un solo carico, possono accumularsi molti peli e peli, il che può impedire alla macchina di asciugare correttamente capi di bucato grandi e densi.

5. Usa le capsule bio per una rimozione delle macchie più efficace

Se vuoi lavare i tuoi vestiti a temperature più fresche, Deyan consiglia di acquistare capsule o detersivi organici, poiché contengono enzimi che possono essere attivati ​​a temperature inferiori rispetto ai prodotti non biologici. Questi detersivi saranno più efficaci nell’abbattere lo sporco e le macchie sui tuoi vestiti durante un lavaggio più freddo: ci sono anche detersivi specifici per i lavaggi con acqua fredda. Tuttavia, vale la pena notare che i detersivi non organici sono migliori per le pelli sensibili poiché contengono enzimi meno aggressivi.

6. Investi in alcune palline dell’essiccatore

L’aggiunta di palline di lana o gomma all’asciugatrice durante un ciclo aiuta a separare i vestiti e aumenta il flusso d’aria, il che può ridurre il tempo di asciugatura complessivo e la lunghezza a cui deve funzionare l’asciugatrice, risparmiando energia. I gomitoli di lana possono anche assorbire parte dell’umidità nella macchina, riducendo ulteriormente i tempi di asciugatura.

7. Se possibile, asciugare all’aria

La tua asciugatrice consuma più energia di qualsiasi elettrodomestico standard per la pulizia della casa, e l’aumento dei costi energetici significa che anche asciugare i tuoi vestiti su uno stendibiancheria davanti a una stufa non è l’opzione migliore.

Tuttavia, siamo ancora in inverno, quindi nemmeno asciugare i vestiti all’aperto è un’opzione – ed è di gran lunga l’opzione migliore quando si tratta di rapporto costo-efficacia e dare ai vestiti quell’odore unico di “asciugatura a filo”.

Se la stufa è accesa e hai dei vestiti da asciugare, posizionali davanti a un termosifone aperto, preferibilmente con le porte chiuse per creare un piccolo vuoto di calore.

Per tenerti aggiornato sulla crisi energetica, unisciti al nostro gruppo Facebook Money Saving Scotland qui e segui Record Money su Twitter quioppure iscriviti alla nostra newsletter bisettimanale qui.

Charles Bronson dice “Sto tornando a casa” mentre rivela che una nuova udienza per la libertà vigilata potrebbe tenersi a giugno

L’M1 Ultra di Apple è una bestia ad alte prestazioni, ma sicuramente non un killer RTX 3090