in

Il capo del camion Daimler avverte che i costi dell’elettricità “saranno più alti per sempre”

Il costo della costruzione di un camion alimentato a batteria sarà “per sempre più alto” di un equivalente con motore a combustione interna, ha avvertito il boss del più grande produttore di camion del mondo, poiché la guerra in Ucraina accelera un già rapido aumento dei prezzi dei beni di prima necessità.

“Se prendi il motore, la trasmissione, l’asse, il sistema del serbatoio, il raffreddamento nel suo insieme. . . “, ha affermato l’amministratore delegato di Daimler Truck, Martin Daum, al Financial Times, “abbiamo un massimo di circa 25.000 euro [of material in a combustion engine truck].”

“Quanta batteria si ottiene per 25.000 euro? Anche se [battery costs fall to] 60 euro per kilowattora e ho bisogno di 400 kilowattora, quindi ho bisogno di 24.000 euro per le sole celle della batteria [in a single truck]“.

Ha aggiunto che spetta ai governi compensare la differenza utilizzando qualsiasi meccanismo scelgano. “Senza sussidi. . . il prezzo per uno [electric] Il camion sarà sempre più alto di a [combustion engine] CAMION.”

I commenti di Daum arrivano dopo che Daimler Truck, che è stato uno dei primi ad entrare nel mercato elettrico e produce veicoli a batteria dal 2017, ha riferito di aver più che triplicato le vendite di camion e autobus a emissioni zero lo scorso anno per un totale di 712.

Tuttavia, questa è solo una frazione dei 455.000 camion e autobus che l’azienda ha consegnato in totale nel 2021.

Il suo modello eActros a lunga distanza, entrato in produzione lo scorso anno, costa ancora tre volte il suo equivalente di combustione ed è improbabile che questo divario si riduca significativamente nel prossimo futuro.

Il costo delle principali materie prime utilizzate nelle batterie moderne è aumentato notevolmente nell’ultimo anno, con i prezzi del cobalto e del litio più che raddoppiati e i prezzi del nichel sono aumentati di quasi il 40%, secondo IHS Markit.

Di conseguenza, i prezzi dei pacchi batteria, che sono scesi a una media di $ 132 per kilowattora nel 2021, secondo un sondaggio condotto da BloombergNEF, dovrebbero rimanere al di sopra della soglia di $ 100 almeno fino al 2024.

Daum, che si è unito ad altri capi del settore nella richiesta di una tassa sul carbonio per ridurre il differenziale di costo tra autocarri con motore a combustione interna e modelli alimentati a batteria, ha affermato di sostenere comunque gli sforzi del governo federale per aiutare le aziende a far fronte all’aumento dei costi del diesel.

“Dobbiamo aumentare il prezzo nel tempo”, ha detto il consiglio, “possiamo vivere con due o tre euro al litro, ma non possiamo vivere se accade dall’oggi al domani”.

Daimler Truck, la cui strategia di lunga data è stata quella di perseguire sia i camion alimentati a batteria che quelli alimentati a idrogeno, potrebbe concentrarsi maggiormente su questi ultimi se i costi delle batterie continueranno a salire e le materie prime rimarranno scarse, ha aggiunto Daum.

Nella cella a combustibile, abbiamo molte meno materie prime rare”, ha detto, “e non siamo in competizione con milioni di auto per lo stesso materiale”.

Daum ha elogiato il ministro federale dell’economia Robert Habeck per aver firmato un accordo con il Qatar la scorsa settimana per la fornitura di idrogeno e gas naturale liquido.

Ma ha criticato le autorità antitrust di Bruxelles per i loro ritardi nell’approvazione di una joint venture tra Daimler e i suoi principali concorrenti Volvo e Traton, che spenderà 500 milioni di euro per creare una rete di 1.700 punti di ricarica per camion in Europa.

Siamo disposti a investire i soldi”, ha detto, “abbiamo qualcuno disposta ad assumere il ruolo di CEO e non può farlo perché non abbiamo l’approvazione.

Sarebbe dovuto succedere tre mesi fa. Avremmo dovuto essere operativamente pronti”.

Oscar 2022 in diretta: tappeto rosso, arrivano vincitori come Timothee Chalamet, Jada Pinkett Smith e altri

I server di Among Us sono inattivi dopo gli attacchi DDoS in Nord America ed Europa • Eurogamer.net