in

I dinosauri erano già in declino quando l’asteroide colpì 66 milioni di anni fa, afferma lo studio

Sono spesso raffigurati mentre escono con un “botto” dopo che un asteroide gigante ha colpito la Terra 66 milioni di anni fa.

Ma un nuovo studio suggerisce che i dinosauri erano più propensi a uscire con un “lamento”.

I ricercatori dell’Accademia cinese delle scienze hanno esaminato più di 1.000 uova e gusci di dinosauro fossilizzati e affermano che gli animali erano già in declino quando l’asteroide ha colpito, forse a causa del cambiamento climatico.

“I nostri risultati supportano un declino a lungo termine della biodiversità globale dei dinosauri 66 milioni di anni fa, che probabilmente ha posto le basi per l’estinzione di massa dei dinosauri non aviari alla fine del Cretaceo”, ha scritto il team nel loro studio pubblicato su PNAS.

Sono spesso raffigurati mentre escono con un

Sono spesso raffigurati mentre escono con un “botto” dopo che un asteroide gigante ha colpito la Terra 66 milioni di anni fa. Ma un nuovo studio suggerisce che i dinosauri sono usciti con un “piagnisteo” piuttosto che un botto

I ricercatori dell'Accademia cinese delle scienze hanno esaminato più di 1.000 uova e gusci di dinosauro fossilizzati e affermano che gli animali erano già in fase di decomposizione quando l'asteroide ha colpito

I ricercatori dell’Accademia cinese delle scienze hanno esaminato più di 1.000 uova e gusci di dinosauro fossilizzati e affermano che gli animali erano già in fase di decomposizione quando l’asteroide ha colpito

I dinosauri governarono e dominarono la terra fino a circa 66 milioni di anni fa.

Un asteroide largo sei miglia chiamato Chicxulub si è schiantato contro quello che oggi è il Messico, innescando un’estinzione di massa che ha ucciso più del 75% delle specie della Terra.

Mentre studi precedenti hanno dimostrato che una moltitudine di dinosauri era sulla Terra poco prima che l’asteroide colpisse, in precedenza non era chiaro se fossero nel loro periodo migliore o già in declino.

La maggior parte dei dati sugli ultimi giorni dei dinosauri proviene dal Nord America, ma per questo studio i ricercatori hanno utilizzato dati in Cina.

Il team ha esaminato oltre 1.000 uova fossili di dinosauro e gusci d'uovo dal bacino di Shanyang, nella Cina centrale.  Questi fossili provengono da sequenze rocciose che i ricercatori sono stati in grado di invecchiare utilizzando modelli computerizzati

Il team ha esaminato oltre 1.000 uova fossili di dinosauro e gusci d’uovo dal bacino di Shanyang, nella Cina centrale. Questi fossili provengono da sequenze rocciose che i ricercatori sono stati in grado di invecchiare utilizzando modelli computerizzati

I loro risultati suggeriscono che la diversità dei dinosauri è diminuita nell'arco di due milioni di anni, con i 1.000 fossili di uova appartenenti a sole tre specie: Macroolithus yaotunensis, Elongatoolithus elongatus e Stromatoolithus pinglingensis

I loro risultati suggeriscono che la diversità dei dinosauri è diminuita nell’arco di due milioni di anni, con i 1.000 fossili di uova appartenenti a sole tre specie: Macroolithus yaotunensis, Elongatoolithus elongatus e Stromatoolithus pinglingensis

Il team ha esaminato oltre 1.000 uova fossili di dinosauro e gusci d’uovo dal bacino di Shanyang, nella Cina centrale.

Questi fossili provengono da sequenze rocciose che i ricercatori sono stati in grado di invecchiare utilizzando modelli computerizzati.

Ciò ha permesso loro di creare una linea temporale da quasi due milioni di anni fino alla fine del periodo Cretaceo – il periodo appena prima dell’estinzione – che potrebbe quindi essere paragonata ai dati di tutto il mondo.

I loro risultati suggeriscono che la diversità dei dinosauri è diminuita nell’arco di due milioni di anni, con i 1.000 fossili di uova appartenenti a sole tre specie: Macroolithus yaotunensis, Elongatoolithus elongatus e Stromatoolithus pinglingensis.

Mentre la ragione di questo declino che ha portato all'asteroide rimane poco chiara, i ricercatori hanno diverse teorie

Mentre la ragione di questo declino che ha portato all’asteroide rimane poco chiara, i ricercatori hanno diverse teorie

Il team ha esaminato oltre 1.000 uova fossili di dinosauro e gusci d'uovo dal bacino di Shanyang, nella Cina centrale

Il team ha esaminato oltre 1.000 uova fossili di dinosauro e gusci d’uovo dal bacino di Shanyang, nella Cina centrale

Nella regione sono state trovate alcune altre ossa di dinosauro, a dimostrazione del fatto che anche tirannosauri e sauropodi abitavano l’area tra 66,4 e 68,2 milioni di anni fa.

“Il piccolo numero di dinosauri nel bacino di Shanyang e nella Cina centrale è molto diverso dal mondo raffigurato in Jurassic Park”, ha affermato il team in una nota.

Mentre la ragione di questo declino che ha portato all’asteroide rimane poco chiara, i ricercatori hanno diverse teorie.

“Questo declino globale a lungo termine della diversità dei dinosauri fino alla fine del Cretaceo e il numero costantemente basso di lignaggi di dinosauri negli ultimi milioni di anni potrebbe essere dovuto alla variabilità climatica globale nota e alle massicce eruzioni vulcaniche, ad esempio le trappole del Deccan in India”, suggeriscono.

“Questi fattori potrebbero aver portato all’instabilità dell’intero ecosistema, lasciando i dinosauri non aviari vulnerabili a un evento di estinzione di massa che ha coinciso con l’impatto dell’asteroide”.

COME I DINOSAURI SI SONO ESTIUTI CIRCA 66 MILIONI DI ANNI FA

I dinosauri governarono e dominarono la Terra circa 66 milioni di anni fa prima di estinguersi improvvisamente.

Questa estinzione di massa è nota come estinzione del Cretaceo-Terziario.

Per molti anni si è creduto che il cambiamento climatico stesse distruggendo la catena alimentare dei rettili giganti.

Negli anni ’80, i paleontologi scoprirono uno strato di iridio.

Questo è un elemento raro sulla Terra ma che si trova in grandi quantità nello spazio.

Quando questo è stato datato, ha coinciso esattamente con il punto in cui i dinosauri sono scomparsi dai reperti fossili.

Un decennio dopo, gli scienziati hanno scoperto l’imponente cratere Chicxulub sulla punta della penisola messicana dello Yucatán, risalente al periodo in questione.

Il consenso scientifico ora afferma che questi due fattori sono collegati ed entrambi sono stati probabilmente causati da un asteroide gigante che si è schiantato sulla Terra.

Con le dimensioni e la velocità di impatto previste, la collisione avrebbe creato un’enorme onda d’urto e probabilmente avrebbe innescato un’attività sismica.

La ricaduta avrebbe creato pennacchi di cenere che probabilmente coprivano l’intero pianeta, rendendo impossibile la sopravvivenza dei dinosauri.

Altre specie animali e vegetali avevano un intervallo di tempo più breve tra le generazioni, che ha permesso loro di sopravvivere.

Ci sono molte altre teorie su cosa abbia causato la scomparsa dei famosi animali.

Una delle prime teorie era che i piccoli mammiferi mangiassero uova di dinosauro e un’altra propone che le angiosperme tossiche (piante da fiore) li uccidessero.

La nuova immagine Webb mostra la visione più chiara degli anelli di Nettuno da decenni

La straordinaria immagine dell’astronauta della NASA cattura “Star Trails in Space” dalla ISS