in

I campioni delle missioni lunari cinesi hanno ribaltato le teorie sul vulcanismo lunare

Un’analisi dei campioni lunari riportati dalla missione lunare cinese Chang’e 5 ha rivelato una nuova possibile risposta al vulcanismo alla fine della storia della luna.

I campioni di luna restituiti dalle missioni Apollo e Luna sono tutti più vecchi di circa 3 miliardi di anni, ma i campioni restituiti da Chang’e 5 alla fine del 2020 hanno confermato un’analisi di telerilevamento che le rocce nella regione con solo 2 miliardi di anni erano relativamente giovani.

Trovato: fonte di uno dei meteoriti più rari a cadere sulla terra

Il James Webb Space Telescope continua a funzionare meglio del previsto