in

guerre spaziali? La NASA e la Cina stanno osservando alcuni degli STESSI siti di atterraggio vicino al polo sud della luna

Cina e Stati Uniti hanno identificato potenziali siti di atterraggio sovrapposti al polo sud della luna poiché i rivali potrebbero competere per risorse lunari limitate negli anni a venire.

La NASA all’inizio di questo mese ha identificato 13 potenziali siti di atterraggio per la missione Artemis 3 con equipaggio, che è attualmente prevista per la fine del 2025 e segnerà la prima volta che gli americani metteranno piede sulla superficie lunare in mezzo secolo.

Un articolo di giornale cinese sui possibili siti di atterraggio scritto dal comandante della missione lunare Chang’e-4 Zhang He e altri menziona 10 punti.

Scorri verso il basso per i video

Cina e Stati Uniti hanno identificato potenziali siti di atterraggio sovrapposti (aree cerchiate in rosso sopra) al polo sud della luna, poiché i rivali potrebbero competere per risorse lunari limitate negli anni a venire

Cina e Stati Uniti hanno identificato potenziali siti di atterraggio sovrapposti (aree cerchiate in rosso sopra) al polo sud della luna, poiché i rivali potrebbero competere per risorse lunari limitate negli anni a venire

Artemis 3 e Chang’e-7 identificano entrambi i luoghi vicino ai crateri Shackleton, Haworth e Nobile come potenziali zone di atterraggio.

Chang’e-7, dal nome della dea cinese della luna Chang’e, sarà senza equipaggio e sarà composto da un orbiter, un lander, una sonda mini-hopping e un rover ed è previsto per il 2024.

I punti sovrapposti sono in parte il risultato della maggiore elevazione lunare, della buona illuminazione e della vicinanza a crateri ombrosi che possono intrappolare il ghiaccio d’acqua, secondo SpaceNews, che per primo ha riportato la sovrapposizione.

Resta da vedere come le nazioni rivali affronterebbero potenziali conflitti sull’emendamento Wolf del 2011, che vieta alla NASA di stanziare fondi governativi per la cooperazione bilaterale diretta senza l’espressa autorizzazione del Congresso e quelli associati al governo e alle organizzazioni cinesi utilizzano l’FBI .

La NASA all'inizio di questo mese ha identificato 13 potenziali siti di atterraggio per la missione Artemis 3 con equipaggio, che è attualmente prevista per la fine del 2025 e segnerà la prima volta che gli americani metteranno piede sulla superficie lunare in mezzo secolo

La NASA all’inizio di questo mese ha identificato 13 potenziali siti di atterraggio per la missione Artemis 3 con equipaggio, che è attualmente prevista per la fine del 2025 e segnerà la prima volta che gli americani metteranno piede sulla superficie lunare in mezzo secolo

I punti sovrapposti sono in parte il risultato della maggiore elevazione lunare, della buona illuminazione e della vicinanza a crateri ombrosi che possono intrappolare il ghiaccio d'acqua, secondo SpaceNews, che per primo ha riportato la sovrapposizione

I punti sovrapposti sono in parte il risultato della maggiore elevazione lunare, della buona illuminazione e della vicinanza a crateri ombrosi che possono intrappolare il ghiaccio d’acqua, secondo SpaceNews, che per primo ha riportato la sovrapposizione

I 13 potenziali siti di atterraggio lunare della NASA

Faustini Rim A

Vertice vicino a Shackleton

cresta di collegamento

cresta di collegamento

Estensione del bordo Gerlache 1

de Gerlache cerchio 2

massiccio de Gerlache-Kocher

Haworth

massiccio del Malapert

Altopiano di Leibniz Beta

Adelfelge 1

Adelfelge 2

Bordo di Amundsen

Nel 2015, tuttavia, l’amministrazione Obama ha avviato quello che ha chiamato il Dialogo spaziale civile USA-Cina, che ha consentito una discussione sulle questioni spaziali. questo è stato continuato nell’amministrazione Trump.

Un portavoce del Dipartimento di Stato ha dichiarato a Space Outlet: “L’ultimo dialogo spaziale civile tra Stati Uniti e Cina è stato nel 2017. Al momento non ci sono piani per un altro dialogo sullo spazio civile. Se dovesse essere convocato un dialogo sullo spazio civile, gli Stati Uniti lo annunceranno a tempo debito.

“Abbiamo e manterremo aperte le linee di comunicazione con Pechino, anche su questioni di sicurezza spaziale”.

Sarah Noble, Artemis Lunar Science Lead per la Planetary Science Division della NASA, ha dichiarato in una precedente dichiarazione: “Molte delle posizioni proposte all’interno delle regioni si trovano al di sotto di alcune delle parti più antiche della Luna e, insieme alle regioni permanentemente in ombra, offrono la possibilità di attraverso.” per imparare qualcosa sulla storia della luna da materiale lunare precedentemente non studiato.’

I funzionari della NASA hanno detto che restringeranno la loro lista circa 18 mesi prima di Artemis 3 in modo che possano prepararsi per possibili atterraggi in ogni sito.

DailyMail.com ha contattato la NASA per un commento.

Di recente c’è stata una guerra di parole tra i due paesi sulle attività spaziali.

Il mese scorso, l’amministratore della NASA Bill Nelson ha dichiarato a un quotidiano tedesco che la Cina stava progettando di conquistare la luna.

“Dobbiamo essere molto preoccupati che la Cina atterrerà sulla luna e dirà: ‘Ora è nostro e tu stai fuori'”, ha detto.

La Cina si è affrettata a esprimere il proprio dispiacere.

Zhao Lijian, portavoce del ministero degli Esteri cinese, ha dichiarato in una dichiarazione: “Questa non è la prima volta che il capo della National Aeronautics and Space Administration statunitense ha ignorato i fatti e parlato in modo irresponsabile della Cina.

“La parte statunitense ha costantemente organizzato una campagna diffamatoria contro i normali e ragionevoli sforzi spaziali della Cina e la Cina si oppone fermamente a tali dichiarazioni irresponsabili”.

Christopher Newman, professore di diritto e politica spaziale presso la Northumbria University nel Regno Unito, ha dichiarato a SpaceNews: “Questa è una vera opportunità di cooperazione e collaborazione tra le due potenze giganti e un’opportunità per mostrare tutta la retorica sull’esplorazione spaziale più che”. in natura.’

“In realtà, però, non è difficile capire perché entrambi vogliano lo stesso lavoro. È una proprietà lunare privilegiata per l’uso delle risorse in situ. Questo potrebbe essere il primo potenziale punto di conflitto per le risorse oltre la Terra”, ha aggiunto.

Secondo un recente articolo del Global Times di Pechino, “gli osservatori spaziali hanno anche sottolineato che la Cina sta lavorando a piani innovativi per condurre le proprie missioni di atterraggio lunare con equipaggio mentre la NASA si affretta a rivivere la sua gloria Apollo”.

I funzionari della NASA hanno detto che restringeranno la loro lista circa 18 mesi prima di Artemis 3 in modo che possano prepararsi per possibili atterraggi in ogni sito

I funzionari della NASA hanno detto che restringeranno la loro lista circa 18 mesi prima di Artemis 3 in modo che possano prepararsi per possibili atterraggi in ogni sito

Gli esseri umani sono un passo più vicini a Marte dopo che la Nasa ha creato l’ossigeno dalla loro atmosfera

Il telescopio spaziale James Webb della NASA scatta la sua prima immagine di un pianeta al di fuori del sistema solare | Notizie di scienza e tecnologia