in

Gli scienziati scoprono un LAGO delle dimensioni di una città sotto l’Antartide

Gli scienziati che studiano la parte inferiore della più grande calotta glaciale del mondo in Antartide hanno scoperto un lago delle dimensioni di una città.

Soprannominato Lake Snow Eagle, il lago si trova in un canyon profondo un miglio negli altopiani di Princess Elizabeth Land, in Antartide, a poche centinaia di miglia al largo.

L’area del lago è di circa 370 chilometri quadrati o 142 miglia quadrate (30 miglia di lunghezza, 9 miglia di larghezza e 650 piedi di profondità), circa le dimensioni della città di Filadelfia.

Si trova sotto la calotta glaciale dell’Antartide orientale, che è una delle due maggiori calotte glaciali dell’Antartide e la più grande calotta glaciale dell’intero pianeta.

Secondo gli scienziati, i sedimenti nel lago Snow Eagle potrebbero contenere una storia della calotta glaciale dell’Antartide orientale sin dai suoi primi inizi.

La costa della Principessa Elisabetta in Antartide, vicino al punto in cui la calotta glaciale incontra il mare.  Il lago Snow Eagle, scoperto di recente, si trova a poche centinaia di miglia nell'entroterra sotto la stessa lastra di ghiaccio

La costa della Principessa Elisabetta in Antartide, vicino al punto in cui la calotta glaciale incontra il mare. Il lago Snow Eagle, scoperto di recente, si trova a poche centinaia di miglia nell’entroterra sotto la stessa lastra di ghiaccio

Lake Snow Eagle si trova in un canyon profondo un miglio negli altopiani di Princess Elizabeth Land, in Antartide, a poche centinaia di miglia al largo

Lake Snow Eagle si trova in un canyon profondo un miglio negli altopiani di Princess Elizabeth Land, in Antartide, a poche centinaia di miglia al largo

CHE COS’È UNA PROTEZIONE DA GHIACCIO?

Una calotta glaciale è una massa di ghiaccio terrestre glaciale che si estende per oltre 50.000 chilometri quadrati.

Le due calotte glaciali sulla Terra oggi coprono la maggior parte della Groenlandia e dell’Antartide.

Le calotte glaciali coprirono anche gran parte del Nord America e della Scandinavia durante l’ultima era glaciale.

Insieme, le calotte glaciali dell’Antartide e della Groenlandia contengono oltre il 99 percento del ghiaccio d’acqua dolce della Terra.

Fonte: National Snow and Ice Data Center

Potrebbero mostrare com’era l’Antartide prima del congelamento, come il cambiamento climatico l’ha influenzata e come la calotta glaciale potrebbe cambiare mentre il mondo si riscalda.

Il lago Snow Eagle, coperto da due miglia di ghiaccio, è stato individuato da un aereo dotato di radar a penetrazione di ghiaccio che emette onde radio e misura quanto tempo impiega a rifletterle.

“Questo lago probabilmente contiene registrazioni dell’intera storia della calotta glaciale dell’Antartide orientale, della sua formazione oltre 34 milioni di anni fa e della sua crescita ed evoluzione durante l’era glaciale”, ha affermato l’autore dello studio Don Blankenship dell’Università del Texas ad Austin.

“Le nostre osservazioni suggeriscono anche che la calotta glaciale è cambiata in modo significativo circa 10.000 anni fa, anche se non abbiamo idea del perché”.

Il primo segno dell’esistenza del lago è stato quando gli scienziati hanno individuato una depressione uniforme nelle immagini satellitari della calotta glaciale.

Per confermare che fosse lì, hanno trascorso tre anni in volo sondaggi sul sito, utilizzando radar e sensori che penetrano nel ghiaccio che misurano minuscoli cambiamenti nella gravità terrestre e nel campo magnetico. A differenza del ghiaccio, l’acqua riflette il radar come uno specchio.

“Ho letteralmente saltato quando ho visto per la prima volta questo luminoso riflesso radar”, ha detto l’autore principale Shuai Yan, anche lui dell’Università del Texas ad Austin.

Una rientranza liscia catturata in un'immagine radar satellitare dell'Antartide orientale ha messo un team di scienziati guidato dall'Università del Texas di Austin alla ricerca di un lago sconosciuto coperto da miglia di ghiaccio.  Il profilo del lago è segnato

Una rientranza liscia catturata in un’immagine radar satellitare dell’Antartide orientale ha messo un team di scienziati guidato dall’Università del Texas di Austin alla ricerca di un lago sconosciuto coperto da miglia di ghiaccio. Il profilo del lago è segnato

Gli scienziati con uno degli aerei hanno utilizzato per misurare la calotta glaciale nel 2019.  Shuai Yan (quarto da destra), uno studente laureato presso l'Università del Texas presso la Austin Jackson School of Geosciences, ha utilizzato i dati del sondaggio per individuare e caratterizzare Lake Snow Eagle

Gli scienziati con uno degli aerei hanno utilizzato per misurare la calotta glaciale nel 2019. Shuai Yan (quarto da destra), uno studente laureato presso l’Università del Texas presso la Austin Jackson School of Geosciences, ha utilizzato i dati del sondaggio per individuare e caratterizzare Lake Snow Eagle

Poiché è relativamente vicino alla costa, i ricercatori ritengono che il lago Snoweagle possa contenere informazioni su come si è formata la calotta glaciale dell’Antartide orientale.

I sedimenti sul fondo del lago sono profondi 1.000 piedi e possono contenere sedimenti fluviali più vecchi della calotta glaciale stessa.

“Questo lago ha accumulato sedimenti per molto tempo, il che potrebbe potenzialmente portarci dal tempo in cui l’Antartide non aveva affatto ghiaccio, fino al congelamento”, ha affermato il coautore Martin Siegert, glaciologo dell’Imperial College di Londra.

“Non abbiamo una sola registrazione di tutti questi eventi in un unico luogo, ma i sedimenti sul fondo di questo lago potrebbero essere l’ideale”.

Ottenere un campione dei sedimenti del lago mediante perforazione potrebbe fornire importanti informazioni sulla possibile scomparsa della calotta glaciale a causa del cambiamento climatico.

Prende il nome da uno degli aerei utilizzati nella sua scoperta, Lake Snow Eagle è una delle tante caratteristiche scoperte da ICECAP-2, una collaborazione internazionale.

ICECAP-2 mira a mappare le ultime regioni sconosciute dell’Antartide orientale da parte di gruppi di ricerca polare provenienti da Stati Uniti, Regno Unito, Cina, Australia, Brasile e India.

Lo studio è stato pubblicato oggi sulla rivista Geology.

GLI SCIENZIATI TROVANO ACQUE FONDAMENTALI NEI SEDIMENTI PROFONDI SOTTO IL GHIACCIO ANTARTICO

Gli scienziati hanno trovato per la prima volta un enorme sistema idrico sotterraneo sotto il ghiaccio in Antartide.

Il bacino idrico sotterraneo si trova sotto il Whillans Ice Stream nell’Antartide occidentale, affermano gli esperti statunitensi.

L’acqua sotterranea è acqua dolce (dalla pioggia o dallo scioglimento del ghiaccio e della neve) che filtra nel terreno e viene immagazzinata nei minuscoli spazi (pori) tra la roccia e le particelle di terreno.

Tali sistemi idrici sotterranei sono probabilmente diffusi in Antartide e stanno influenzando il modo in cui il continente risponde ai cambiamenti climatici, anche se i ricercatori non sanno esattamente come.

Le acque sotterranee potrebbero esistere in condizioni simili su altri pianeti o lune che emettono calore dal loro interno, afferma il team.

Per saperne di più: gli scienziati trovano acque sotterranee nei sedimenti in profondità sotto il ghiaccio antartico

La NASA scopre un buco nero “invertito” che produce una “rara ed enigmatica eruzione”

Le immagini di prova incredibilmente nitide del telescopio spaziale Webb indicano nuove opportunità per la scienza