in

Gli scienziati scoprono un campione di DNA di 1 milione di anni in agguato sotto il fondale marino antartico

I ricercatori hanno recentemente portato alla luce un antico DNA sepolto sotto il fondo del mare nel Mare scozzese a nord dell’Antartide continentale. (Credito immagine: Shutterstock)

(si apre in una nuova scheda)

Il DNA di antichi microrganismi, alcuni risalenti a circa 1 milione di anni fa, è stato scoperto sotto il fondo del mare antartico. Quella DNS è il più antico mai scoperto dai sedimenti del fondale marino, mostra un nuovo studio.

Gli scienziati hanno inavvertitamente raccolto gli insoliti campioni genetici noti come DNA sedimentario antico, o sedaDNA, da un massimo di 178 metri sotto il fondo del mare nell’ambito di un’indagine condotta nel 2019 dall’International Ocean Discovery Program nel Mare di Scozia a nord dell’Antartide continentale. Nel nuovo studio, pubblicato online sulla rivista il 2 ottobre comunicazione della natura (si apre in una nuova scheda)i ricercatori hanno analizzato per la prima volta i campioni di sedaDNA.

Stelle enormi emettono avvisi che stanno per diventare una supernova

Segni d’acqua su Marte potrebbero effettivamente essere indicativi di qualcos’altro