in

Gli scienziati affermano che i ciclisti maschi dovrebbero stare sui pedali regolarmente per evitare di schiacciare le parti intime

Gli scienziati affermano che i ciclisti maschi dovrebbero stare sui pedali regolarmente per evitare di schiacciare le parti intime sulla sella

  • I ricercatori affermano che è “critico” che gli uomini evitino di schiacciare le parti intime sulla sella
  • Potrebbe esserci un legame tra intorpidimento in quest’area e disfunzione erettile
  • Gli scienziati hanno descritto le migliori soluzioni, incluso un seggiolino per bicicletta senza naso

I ciclisti accaniti devono affrontare molti pericoli sulla strada, ma gli uomini potrebbero avere più di cui preoccuparsi che stare fuori dal traffico.

I ciclisti maschi dovrebbero considerare di pedalare ogni 10 minuti per evitare problemi in camera da letto, affermano gli scienziati.

I ricercatori avvertono che è “fondamentale” che gli uomini evitino di schiacciare le loro parti intime sulla sella, poiché potrebbe esserci un legame tra intorpidimento in quest’area e disfunzione erettile.

Dopo aver esaminato 22 studi su come gli uomini possono evitare il dolore alla sella, hanno delineato le migliori soluzioni, incluso l’utilizzo di un seggiolino per bici senza naso senza la parte più stretta nella parte anteriore per reindirizzare la pressione lontano dall’area genitale.

I ciclisti maschi dovrebbero considerare di pedalare ogni 10 minuti per evitare problemi in camera da letto, affermano gli scienziati

I ciclisti maschi dovrebbero considerare di pedalare ogni 10 minuti per evitare problemi in camera da letto, affermano gli scienziati

Il rapporto dell’Università di Medicina di Wroclaw in Polonia, pubblicato sulla rivista Sports Medicine, rileva che le cause comuni di intorpidimento genitale nei ciclisti maschi possono anche essere una scarsa tecnica di guida e il tipo sbagliato di bicicletta.

dott Ippokratis Sarris, consulente in medicina riproduttiva e direttore di King’s Fertility, ha dichiarato: “Ci sono prove che i danni ai nervi causati dalla pressione del ciclismo possono portare alla perdita di sensibilità e problemi di erezione, e il ciclismo è legato all’infertilità, ma sono necessarie molte più ricerche .”

Kamil Litwinowicz, autore principale della Wroclaw Medical University, ha dichiarato: “Molti uomini lottano con disturbi del ciclismo e si teme che ciò possa portare a problemi sessuali.

“Tuttavia, ci sono anche forti prove che l’inattività fisica sia associata alla disfunzione erettile, quindi il ciclismo come forma di attività può ridurre questo rischio.

I ricercatori lo avvertono

I ricercatori avvertono che è “fondamentale” che gli uomini evitino di schiacciare le loro parti intime sulla sella, poiché potrebbe esserci un legame tra intorpidimento in quest’area e disfunzione erettile

“Non vogliamo che gli uomini smettano di pedalare, vogliamo guardare cose come stare in piedi sui pedali o usare una sella diversa”.

L’anno scorso, una revisione scientifica di sei studi ha rilevato che i ciclisti maschi avevano il doppio delle probabilità di soffrire di disfunzione erettile se si tiene conto dell’età e delle possibili malattie associate.

Un seggiolino per bicicletta può esercitare pressione sui nervi e rallentare temporaneamente il flusso sanguigno, causando formicolio o intorpidimento nei genitali e infine disfunzione erettile.

Sebbene uno studio abbia rilevato che il 91% dei ciclisti maschi soffra di intorpidimento genitale, le prove della disfunzione erettile sono contrastanti, con alcuni studi che la trovano non correlata al ciclismo.

La nuova revisione ha esaminato diversi modelli di selle, biciclette, pantaloncini e manubri per prove di come influenzassero le aree genitali degli uomini.

I ricercatori hanno scoperto che le selle senza naso riducono la pressione sull’area.

Uno studio su agenti di polizia in bicicletta a cui sono state date selle senza naso per sei mesi ha rilevato che l’82% non ha riportato intorpidimento in seguito, rispetto a solo il 27% prima.

Gli agenti di polizia hanno anche segnalato una riduzione dei sintomi della disfunzione erettile, sebbene una sella senza naso possa rendere più instabile andare in bicicletta.

La revisione ha esaminato le prove di sei studi su uomini che si sono seduti in bicicletta e ha scoperto che una diminuzione del flusso sanguigno al pene e della pressione sanguigna al suo interno.

La posizione eretta era associata a flusso sanguigno e pressione più elevati, portando gli scienziati a sostenere il consiglio generale per i ciclisti maschi di pedalare ogni 10 minuti in quanto potenzialmente “efficace” e facile.

Ma avvertono che questo è un periodo di tempo arbitrario, quindi sono necessarie ulteriori prove su quanto spesso gli uomini devono stare sui loro pedali e per quanto tempo.

annuncio

Il Large Hadron Collider sta raggiungendo livelli energetici senza precedenti

Il CERN si prepara a ulteriori scoperte 10 anni dopo aver trovato la “particella di Dio” | Large Hadron Collider