in

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica nella gamma Samsung

Cosa ne pensi dei nuovi telefoni della serie Galaxy A presentati all’inizio di questa settimana? La serie di fascia media di Samsung ha i suoi vantaggi (ad esempio il supporto software a livello di punta), ma ha un design piuttosto conservativo. È strano pensare che la serie discende dall’ambizioso Galaxy Alpha.

La serie si è occasionalmente avventurata nel lato selvaggio, ad esempio nel 2019 con il lancio del Samsung Galaxy A80. Ogni tanto si sente dire che ci sarà un seguito, ma nessuno di questi si è concretizzato. Quindi diamo un’occhiata più da vicino a questo telefono unico nella gamma Samsung.

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica tra i telefoni Samsung

Qualche tempo fa, i telefoni con fotocamera pop-up sono diventati molto popolari e le fotocamere pieghevoli sono una rara alternativa. Questi sono scomparsi quasi all’improvviso come sono apparsi, il mondo ha finalmente deciso che il design del foro non lo è Quello male e sarà sufficiente fino a quando le fotocamere sotto il display non diventeranno la norma.

Il Galaxy A80 è stato pubblicizzato con un “Infinity Display”. Samsung utilizza il marchio Infinity-O per i telefoni con fotocamere pinhole, Infinity-V e Infinity-U per i design con intagli. Ma il display dell’A80 era puro infinito, senza buchi o ritagli di alcun tipo (beh, a meno che non si contino gli angoli arrotondati).

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica tra i telefoni Samsung

Ciò ha lasciato il pannello Super AMOLED da 6,7 ​​pollici incontaminato mentre le cornici sono rimaste sottili tutt’intorno. Per fare un confronto: le fotocamere sotto il display erano ancora nella fase di prototipo nel 2019. Interessante anche il modo in cui l’A80 capovolge le sue fotocamere: parte della parte posteriore è stata sollevata, quindi il modulo della fotocamera è stato ruotato sul proprio asse. Eccolo in video:

Il design della fotocamera ribaltabile ha un altro vantaggio rispetto ai telefoni con fotocamera ribaltabile: le fotocamere posteriori di alta qualità possono essere utilizzate per i selfie. Ci sono state alcune fantastiche fotocamere per selfie nel corso degli anni, ma raramente così buone.

Il Samsung Galaxy A80 utilizzava per i selfie le stesse fotocamere delle normali foto e video
Il Samsung Galaxy A80 utilizzava per i selfie le stesse fotocamere delle normali foto e video

Il Samsung Galaxy A80 utilizzava per i selfie le stesse fotocamere delle normali foto e video

Il Galaxy A80 presentava una fotocamera principale da 48 MP con un sensore da 1/2,0 pollici. Non il più grande, ma aveva pixel di 0,8 µm di dimensioni decenti (1,6 µm con binning). E supporta completamente l’autofocus con AF a rilevamento di fase per l’avvio.

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica tra i telefoni Samsung

Ancora meglio, c’era una fotocamera ultra grandangolare da 8 MP per i selfie di gruppo, oltre a un sensore 3D TOF utilizzato per alcuni effetti divertenti. Il tentativo di mettere tutto ciò sulla parte anteriore avrebbe comportato un’ampia tacca o un foro a forma di pillola.

Ecco alcuni selfie per il tuo divertimento:

Esempi di selfie, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 100, 1/100s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/247 s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 80, 1/50 s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 100, 1/33 s - Recensione Samsung Galaxy A80

Esempi di selfie, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto

Successivamente, selfie in modalità ritratto (utilizzando il sensore di profondità):

Esempi di ritratti - f/2.0, ISO 50, 1/266s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di ritratti - f/2.0, ISO 64, 1/33s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di ritratti - f/2.0, ISO 50, 1/25s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di ritratti - f/2.0, ISO 50, 1/308s - Recensione Samsung Galaxy A80

esempi di ritratti

Anche alcuni selfie con fotocamera ultra larga:

Esempi di selfie, fotocamera ultragrandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 50, 1/50s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera ultragrandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/205 s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera ultragrandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 80, 1/50s - Recensione Samsung Galaxy A80
Esempi di selfie, fotocamera ultragrandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 125, 1/33 s - Recensione Samsung Galaxy A80

Esempi di selfie, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto

Che ne dici di un video live focus mentre cammini? Come probabilmente puoi vedere, la fotocamera principale non ha OIS (né la maggior parte delle fotocamere selfie).

Infine, alcuni esempi di fotocamere regolari:

Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/1843s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/1899s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/3003s - Recensione Samsung Galaxy A80

Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/3748s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/3186s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/3233s - Recensione Samsung Galaxy A80

Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/2442s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/473s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto - f/2.0, ISO 50, 1/136s - Recensione Samsung Galaxy A80

Campioni di luce diurna, fotocamera principale, 12 MP, HDR Auto

Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/1654s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/2064s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/2126s - Recensione Samsung Galaxy A80

Campioni di luce diurna, fotocamera ultragrandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/3170s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/3313s - Recensione Samsung Galaxy A80
Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto - f/2.2, ISO 40, 1/2655s - Recensione Samsung Galaxy A80

Campioni di luce diurna, fotocamera ultra grandangolare, HDR Auto

Il Galaxy A80 è stato uno dei primi Samsung a utilizzare un lettore di impronte digitali sotto il display, ottico anziché ultrasonico come il Galaxy S10 5G e i successivi modelli della serie S. Non era il più veloce, ma almeno era sempre acceso, quindi non dovevi toccare il pulsante di accensione prima di sbloccare il telefono.

Samsung avrebbe potuto utilizzare un lettore di impronte digitali posteriore o laterale, ma l’A80 è stato progettato per stupire, anche se non era pratico. O economico (ma più sul prezzo in un minuto).

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica tra i telefoni Samsung

Nel caso ve lo stiate chiedendo, no, non c’era uno sblocco facciale. Il meccanismo di rotazione della fotocamera non era particolarmente veloce, quindi aspettarlo ogni volta che volevi sbloccare il telefono sarebbe stato un dolore.

Il Galaxy A80 era alimentato dallo Snapdragon 730, un chipset piuttosto potente per l’epoca. Aveva due core Kryo 470 Gold (2.2GHz, basato su Cortex-A76) e sei core 470 Silver (1.8GHz, A55), oltre a una GPU Adreno 618 e un modem 4G (X15, 800/150Mbps).

Non poteva competere con le ammiraglie, ma era più veloce del tipico mid-ranger. Tuttavia, a causa di tutte le caratteristiche all’avanguardia come il display, la fotocamera e il lettore FP, questo era un telefono costoso: aveva un prezzo di lancio di € 650/$ 730, più di alcune ammiraglie dell’epoca.

E il telefono aveva i suoi limiti. Il supporto per la ricarica rapida da 25 W era raro su un Samsung all’epoca, ma la batteria da 3.700 mAh era piccola. Il Galaxy A70, un moderno telefono da 6,7 ​​pollici, aveva una batteria da 4.500 mAh.

Flashback: la fotocamera flip-up del Galaxy A80 è ancora unica tra i telefoni Samsung

C’era anche una sola configurazione di archiviazione – 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione – ma nessuno slot microSD per l’espansione (l’A70 ne aveva uno). Nessun jack per cuffie da 3,5 mm (di nuovo, l’A70 ne aveva uno).

Non sappiamo quanti Galaxy A80 Samsung sia stata in grado di vendere. Ma sappiamo che i profitti non erano sufficienti per giustificare lo sviluppo di un sequel. Tuttavia, ci mancano telefoni fuori dagli schemi come l’A80, la maggior parte dei design in questi giorni sembra ridursi a “la gobba della fotocamera ha la forma di una X”.

Il passeggero Rowdy Emirates A380 arrestato a Manchester dopo l’atterraggio da Dubai

William e Kate scuotono i fianchi mentre stupiscono con i loro passi di danza in Belize