in

Fink di BlackRock afferma che la guerra in Ucraina è la fine della globalizzazione

L’invasione russa dell’Ucraina rimodellerà l’economia globale e spingerà ulteriormente l’inflazione, spingendo le aziende a ritirarsi dalle loro catene di approvvigionamento globali, ha avvertito Larry Fink di BlackRock.

“L’invasione russa dell’Ucraina ha posto fine alla globalizzazione a cui abbiamo assistito negli ultimi tre decenni”, ha scritto Fink nella sua lettera annuale del CEO agli azionisti di BlackRock, l’asset manager mondiale da 10 trilioni di dollari.

Mentre il risultato immediato è stato il totale isolamento della Russia dai mercati dei capitali, Fink ha previsto che “le aziende e i governi guarderanno anche in modo più ampio alle loro dipendenze dalle altre nazioni. Ciò potrebbe comportare che le aziende spostino la maggior parte delle loro operazioni a terra o nelle vicinanze, portando a uscite più rapide da alcuni paesi”.

“Un ribilanciamento della catena di approvvigionamento su larga scala sarà intrinsecamente inflazionistico”, ha scritto Fink in un’ampia lettera di 10 pagine, che ha anche affrontato l’impatto dell’invasione sulla transizione energetica e sulle criptovalute e ha aggiornato gli investitori sulle attività di BlackRock e sulla riapertura delle sue sedi principali.

La lettera non menzionava un paese specifico che sarebbe stato interessato dai cambiamenti, ma Fink ha scritto che “Messico, Brasile, Stati Uniti o centri di produzione nel sud-est asiatico potrebbero trarne vantaggio”. Altri investitori hanno sostenuto che quest’ultimo gruppo potrebbe sostituire la Cina, dove l’anno scorso BlackRock ha lanciato una gamma di prodotti di investimento al dettaglio.

Fink ha sostenuto che le aziende in cui BlackRock investe facciano di più per affrontare il cambiamento climatico. Nella sua lettera, ha predetto che l’invasione russa influenzerà la transizione verso l’energia pulita.

In primo luogo, la ricerca di alternative al petrolio e al gas naturale russi “rallenterà inevitabilmente il progresso mondiale verso lo zero netto [emissions] nel prossimo futuro”, ha scritto.

“A lungo termine, credo che gli eventi recenti accelereranno effettivamente il passaggio a fonti energetiche più ecologiche”, ha scritto, perché i prezzi più elevati dei combustibili fossili renderanno finanziariamente competitiva una gamma più ampia di energie rinnovabili.

Sebbene gli attivisti per il clima vogliano che gli investitori eliminino completamente i combustibili fossili, Fink ha rifiutato tale approccio, come ha fatto nella sua lettera di gennaio agli amministratori delegati. “BlackRock rimane impegnato ad aiutare i clienti a navigare nella transizione energetica. Ciò include continuare a lavorare con le società di idrocarburi”, ha scritto. “Per garantire la continuità dei prezzi dell’energia accessibili durante la transizione, i combustibili fossili come il gas naturale saranno importanti come combustibile di transizione”.

In uno dei suoi primi commenti sulle criptovalute, Fink ha sottolineato il “potenziale impatto della guerra in Ucraina sull’accelerazione della valuta digitale”. . . Un sistema di pagamento digitale globale ben progettato può migliorare l’elaborazione delle transazioni internazionali riducendo al contempo il rischio di riciclaggio di denaro e corruzione”.

Ha detto agli investitori che a causa del crescente interesse dei clienti, BlackRock sta studiando le valute digitali e la tecnologia sottostante.

Fink si è unito ai suoi azionisti nel rammarico di un inizio difficile per i mercati finanziari quest’anno, che ha visto le azioni di BlackRock scendere di quasi il 20%. “Condivido la vostra delusione per l’andamento delle nostre azioni dall’inizio dell’anno. Ma abbiamo già lottato con mercati sfidanti. E siamo sempre riusciti a uscire dall’altra parte meglio e meglio preparati”, ha scritto.

Ha anche osservato che la società ha registrato “la più forte crescita organica della sua storia” nel 2021, poiché i mercati vivaci e il crescente interesse per attività alternative e fondi negoziati in borsa hanno portato a $ 540 miliardi di afflussi netti.

Guardando al futuro, Fink ha chiarito che BlackRock vuole che i dipendenti tornino in ufficio ma non sarà tra quei datori di lavoro che insistono per un pieno ritorno alle norme pre-pandemia. “Lavorare insieme, collaborare e sviluppare personalmente il nostro personale è fondamentale per il futuro di BlackRock”, ha scritto. “Ci sono alcune conversazioni che non possono essere ricreate durante una videochiamata. . . Perdiamo lo spazio, la creatività e la connessione emotiva che deriva dallo stare insieme di persona”.

“Allo stesso tempo, riconosciamo che la pandemia ha ridefinito il rapporto tra datori di lavoro e dipendenti. Per trattenere e attrarre i migliori e più diversi talenti della sua classe, dobbiamo mantenere la flessibilità di lavorare da casa, almeno una parte del tempo”, ha affermato.

Riepilogo: le recensioni di The Rune Factory 5 sono disponibili

Samsung potrebbe avere un problema con i sub-pixel della sua nuova TV OLED