in

Editore: È ora di noleggiare iPhone?

iPhone 13 verde e iPhone 13 Pro verde alpino contro Sierra BlueFonte: Christine Romero-Chan / iMore

Con l’evento primaverile di Apple nello specchietto retrovisore e i nuovi dispositivi in ​​arrivo per i clienti, questa è iniziata come una settimana debole nel campo della tecnologia. E poi giovedì ha colpito. È allora che Mark Gurman di Bloomberg ha affermato che Apple potrebbe presto consentire alle persone di abbonarsi a un pacchetto hardware per la prima volta. Se questa voce è vera, potrebbe essere un punto di svolta e veloce. La prima estrazione potrebbe essere annunciata già a settembre. Ne abbiamo sentito parlare anche noi 2023 MacBook Air, che potrebbe avere un nuovo nome, e saperne di più sul Mac Studio rilasciato di recente.

Apple diventerà Rent-a-Center?

Negli ultimi anni, Apple ha sempre più fatto affidamento sugli abbonamenti per rafforzare i profitti poiché la crescita delle vendite di iPhone è inevitabilmente rallentata. In precedenza, questi abbonamenti si applicavano solo a contenuti digitali come musica, giochi e lezioni di fitness. Tra pochi mesi, Apple potrebbe svelare il suo primo piano di abbonamento hardware, direttamente collegato alla prossima serie di iPhone 14. Giusto; potremmo noleggiare iPhone presto.

Secondo Gurman, Apple sta lavorando a un servizio in abbonamento che includerà l’iPhone o altri prodotti hardware e i suoi attuali pacchetti digitali come Apple Music e Apple Arcade. Ottieni tutto questo per un canone mensile.

Al di là del titolo, Gurman non ha offerto alcun dettaglio sul potenziale servizio di abbonamento hardware di Apple. Tuttavia, aveva ragione quando ha notato che questa sarebbe stata “la più grande spinta di Apple verso le vendite ricorrenti finora”. Come ha suggerito Oliver Haslam, “Utilizzare un iPhone come gateway per i servizi di Apple è sia geniale che cinico”.

Non fraintendermi come consumatore; Adoro l’idea di pagare una (piccola?) commissione per tutto Apple ogni mese. Eppure temo che un’offerta del genere possa rapidamente rendere l’azienda molto pigra sul fronte dell’innovazione, soprattutto se gli abbonamenti come il leasing di auto erano difficili da terminare. Senza dubbio ne sentiremo parlare di più nei prossimi mesi, quindi diciamo votato! Noleggieresti iPhone?

è macbook, A destra?

Solo due settimane fa ho suggerito ad Apple di riconsiderare l’utilizzo del singolare nome MacBook per un futuro laptop. Ora arriva la notizia che Apple potrebbe svelare il suo primo nuovo MacBook da 15 pollici dal 2019 e chiamarlo… MacBook.

Non sono un indovino, ma aveva sempre senso quando Apple ne aveva uno MacBook inoltrare un messaggio; aveva bisogno di un MacBook dentro. Ora sembra che potrebbe succedere di nuovo e complimenti ad Apple se è vero.

Il nuovo MacBook potrebbe arrivare alla fine del 2023, unendosi ai MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici nel 2021. Un MacBook Air aggiornato e un MacBook Pro da 13 pollici dovrebbero essere lanciati entro la fine dell’anno.

La spinta di Mac Studio

Il miglior Mac di Apple dal punto di vista del design, il Mac Studio, ha colpito gli acquirenti questa settimana. Apple è andata ben oltre per promuovere il nuovo dispositivo, che parte da $ 1.999.

Kate Bergeron, vicepresidente dell’ingegneria hardware di Apple, ad esempio, ha incontrato GQ per una rara intervista. Ciò ha fatto seguito alla recente visita di TechCrunch con i dirigenti Apple Tom Boger e Shelly Goldberg.

Mac Studio non è adatto alla maggior parte degli acquirenti di Mac a causa del suo prezzo. Tuttavia, è bello vedere persone diverse da Tim Cook che promuovono un nuovo prodotto. Non vedo l’ora di vedere chi utilizza Apple per promuovere il visore AR/VR dell’azienda.

Saluti e grazie per la lettura,

Bryan

Il “solo” Elon Musk non vuole aiutare le persone a vivere più a lungo

Necrologio di Taylor Hawkins | combattente