in

“È un’immagine inquietante che alla regina non piace ricordare”

Con l’avvicinarsi del suo 96° compleanno, la regina rimane brillante e arguta. I dignitari stranieri in visita e i dorgi domestici percorrono le suite formali del Castello di Windsor mentre fanno battute con gli aiutanti di campo e continuano con i loro doveri ancora notevoli.

Che stia firmando i documenti dalla sua scatola rossa quotidiana, al telefono con Boris Johnson o prendendo un tè con il Governatore Generale del Canada, è tutto fatto con umorismo e grazia.

Perché, allora, la sua decisione improvvisa di non partecipare al servizio del Commonwealth all’Abbazia di Westminster la scorsa settimana, un evento che significa così tanto per lei?

Il cambio di programma, disse il palazzo, era per il conforto di Sua Maestà. Eppure, come ammettono privatamente i cortigiani, si trattava anche di preservare la maestà della monarchia.

L’apparenza conta – e molto altro per un capo di stato. La regina ha chiarito che la sua presenza a eventi di importanza personale come i servizi del Commonwealth e del Cenotafio non deve essere a nessun costo.

Una foto della sua defunta sorella, la principessa Margaret (nella foto) sei mesi prima della sua morte su una sedia a rotelle, è diventata un motivo di rammarico duraturo.

Una foto della sua defunta sorella, la principessa Margaret (nella foto) sei mesi prima della sua morte su una sedia a rotelle, è diventata un motivo di rammarico duraturo. “È un’immagine inquietante e non quella che la regina ricorderà con affetto”, ha detto una fonte

C’è un’immagine in particolare che gli assistenti di palazzo, e senza dubbio la stessa regina, non sono disposti a emulare.

Una foto della sua defunta sorella, la principessa Margaret, sei mesi prima della sua morte su una sedia a rotelle ha suscitato un persistente rimpianto. “È un’immagine inquietante e non quella che la regina ricorderà con affetto”, ha detto una fonte.

Nell’agosto 2001, la famiglia si riunì per un servizio fotografico in occasione del 101° compleanno della Regina Madre. Sebbene fosse ancora vigile, usò due bastoni da passeggio.

Poi un mormorio è andato in giro: “Dov’è Margaret?” La sorella della regina era dentro, riprendendosi da una serie di ictus. Il suo aspetto non era previsto.

Ma il paggio della Regina Madre, William Tallon – ‘Backstairs Billy’ – si è incaricato di portare Margaret su una sedia a rotelle davanti ai media in attesa.

Margaret era nota per i suoi look glamour che sono durati fino alla mezza età. Il mondo non l’aveva mai vista così.

La principessa indossava una giacca e occhiali da sole neri oversize, aveva il braccio sinistro in una fascia e una sciarpa sulle gambe.

Anche la regina dovrebbe ancora rabbrividire al ricordo.  Un principio costante è:

Anche la regina dovrebbe ancora rabbrividire al ricordo. Un principio costante è: “Devi vederlo per crederci”. Un’immagine che ricordi in qualche modo il destino di Margaret è fuori questione

Una fonte ricordando l’occasione ha detto: “Le immagini erano terribili. Doveva essere la Regina Madre, ma tutto ciò che tutti hanno visto è stata una principessa Margaret, tristemente in declino.

A 70 anni, Margaret sembrava peggio di sua madre, che aveva 30 anni più di lei. Ne seguì una terribile discussione. Il personale del palazzo era furioso con Tallon per averla portata fuori davanti alle telecamere, cosa che secondo loro era una grossolana invasione della loro privacy.

Anche la regina dovrebbe ancora rabbrividire al ricordo. Un principio costante è: “Devi vederlo per crederci”. Un’immagine che ricordi in qualche modo il destino di Margaret è fuori questione.

Perché permettere alla regina di affrontare la seccatura della navigazione nell’Abbazia quando ci sono modi per mostrare il suo incontro e il saluto ai dignitari a Windsor?

La regina ha recentemente tenuto nove giorni di incontri ufficiali, incluso il benvenuto a Justin Trudeau, Primo Ministro del Canada.

Per due volte ha recentemente ribadito una promessa in occasione del suo 21esimo compleanno: “Tutta la mia vita, lunga o breve che sia, sarà dedicata al tuo servizio e al servizio della nostra grande famiglia imperiale di cui tutti facciamo parte”.

Ma come lei riconosce, alcune cose sono destinate a cambiare.

Per anni il nostro instancabile monarca ha dato più lavoro al Principe di Galles.

La regina – conosciuta al governo come “Reader One” – riceve ancora una scatola rossa di documenti ufficiali da firmare ogni giorno. Il suo assenso reale è ancora richiesto per i progetti di legge che passano il Parlamento. (Charles è il secondo lettore.) Ma ci sono dei compromessi: un aumento delle visite della famiglia.

“Il principe Carlo ora starà spesso a Windsor durante la visita e trascorrerà del tempo con sua madre piuttosto che tornare a Highgrove”, ha detto una fonte. Anche il principe William è spesso a Windsor.

Le piace anche la compagnia della sua cassettiera, Angela Kelly, la figlia di un portuale di Liverpool nota per aver divertito la regina con il suo spirito semplice.

Quando non è in servizio, guarda la TV o studia attentamente i puzzle creati dalla sua pagina di lunga data, Paul Whybrew.

Nel suo ultimo fidanzamento nel 2017, il principe Filippo ha riassunto la situazione in uno stile tipicamente succinto. Dopo che qualcuno ha detto: “Mi dispiace sapere che stai alzato”, Duke, 95 anni, ha risposto: “Beh, non posso stare sveglio ancora a lungo”.

La regina adempirà i suoi doveri dati da Dio fino alla fine. Ma vedremo sempre più il Principe di Galles intervenire al loro posto – e alzarsi in piedi.

Ha chiarito: la dignità del monarca deve essere protetta, qualunque cosa accada.

La regina ha in programma più tempo a Balmoral dopo aver aggiornato il suo lodge con un ascensore per sedie a rotelle

Di Ashlie McAnally per il Mail On Sunday

il I Queen hanno installato un ascensore per sedie a rotelle nella sua casa di Balmoral, alimentando la speculazione che potrebbe trascorrere più tempo nel suo amato rifugio delle Highland.

Ha anche richiesto ulteriori misure di sicurezza, tra cui telecamere a circuito chiuso e cancelli automatici, da installare nella tenuta di 50.000 acri a Royal Deeside, nell’Aberdeenshire.

Balmoral fu acquistata per la regina Vittoria da suo marito, il principe Alberto, nel 1852 e da allora è stata la residenza estiva preferita della famiglia reale. Ma la regina, 95 anni, preferisce spesso soggiornare presso la Craig Gowan House, un cottage in pietra a due piani con sette camere da letto all’interno della tenuta.

L’ascensore high-tech da £ 20.000, che può trasportare una sedia a rotelle e tre persone, è stato approvato per il lodge l’anno scorso.

La regina ha fatto installare un ascensore per sedie a rotelle nella sua casa di Balmoral, alimentando la speculazione che potrebbe trascorrere più tempo nel suo amato rifugio nelle Highlands

La regina ha fatto installare un ascensore per sedie a rotelle nella sua casa di Balmoral, alimentando la speculazione che potrebbe trascorrere più tempo nel suo amato rifugio nelle Highlands

Dai documenti di pianificazione emerge che i funzionari hanno dato il via libera a un ascensore Lifton nell’ala posteriore dell’edificio per risolvere il problema per gli utenti disabili di accedere alla scala esistente dal piano terra al primo piano e viceversa. ‘

All’inizio di questo mese sono stati presentati anche i progetti per le telecamere a circuito chiuso, insieme a una recinzione, un citofono e un cancello automatico.

La mobilità della regina è diminuita negli ultimi mesi ed è stata fotografata mentre brandiva un bastone da passeggio all’inizio di quest’anno. La scorsa settimana ha perso il 50° servizio del Commonwealth Day all’Abbazia di Westminster, ma spera di partecipare a un servizio commemorativo per il suo defunto marito, il principe Filippo, alla fine di questo mese e di partecipare al maggior numero possibile di celebrazioni per il 70° anniversario quest’estate.

La decisione della regina di trascorrere più tempo a Balmoral avrebbe fatto paragoni con la regina Vittoria, che si ritirò in una casa appartata nella tenuta dopo la morte di Alberto all’età di 42 anni nel 1861.

Dai documenti urbanistici risulta che i funzionari hanno dato il via libera a

Dai documenti urbanistici risulta che i funzionari hanno dato il via libera a “un ascensore Lifton nell’ala posteriore dell’edificio per risolvere il problema per utenti disabili in relazione all’accesso tramite la scala esistente dal piano terra al primo piano e viceversa “. da risolvere.

La decisione della regina di trascorrere più tempo a Balmoral avrebbe fatto paragoni con la regina Vittoria, che si ritirò in una casa appartata della tenuta dopo la morte di Alberto all'età di 42 anni nel 1861

La decisione della regina di trascorrere più tempo a Balmoral avrebbe fatto paragoni con la regina Vittoria, che si ritirò in una casa appartata della tenuta dopo la morte di Alberto all’età di 42 anni nel 1861

Victoria non poteva sopportare di rimanere nella capanna che avevano condiviso e fece costruire un piccolo appezzamento di granito grigio ai margini del Loch Muick. Divenne nota come la casa della vedova.

Le colline circostanti ricordavano ad Albert la sua nativa Germania, mentre Victoria diceva che il luogo “sembrava respirare libertà e pace e far dimenticare il mondo e il suo triste tumulto”.

Alla domanda sulla possibilità che la regina trascorra più tempo nella tenuta di Balmoral, la consigliera Geva Blackett ha detto: “Diamo sempre il benvenuto alla regina qui, fa parte della comunità. Ci piacerebbe che fosse qui di più se vuole farlo.

Buckingham Palace ha rifiutato di commentare.

La Stagione dei Risorti di Destiny 2 ora ha una tabella di marcia, per così dire

Rabbia per la riduzione dei servizi ferroviari di Bradford