in

Duca e Duchessa di Cambridge: i giamaicani chiedono scuse e riparazione per la schiavitù prima della visita di William e Kate | notizie dal mondo

Dozzine di alti funzionari giamaicani chiedono risarcimenti per la schiavitù prima della visita del duca e della duchessa di Cambridge mentre i legami coloniali dell’Impero britannico sono oggetto di un controllo crescente.

Una lettera firmata da 100 leader giamaicani affermava che il paese “non vedeva alcun motivo” per celebrare il 70° anniversario della regina sul trono perché la sua leadership e i suoi predecessori “hanno continuato la più grande tragedia dei diritti umani nella storia umana”.

L’imminente viaggio di due giorni della coppia in Giamaica ha fatto arrabbiare alcuni, che affermano di essere ancora in attesa di scuse e riparazione per la schiavitù.

Il principe William della Gran Bretagna balla con la gente del posto durante la sua visita a Hopkins, un piccolo villaggio costiero considerato il centro culturale della comunità Garifuna del Belize, durante un tour dei Caraibi il 20 marzo 2022
Immagine:
Il principe William balla con la gente del posto durante la sua visita a Hopkins, un piccolo villaggio costiero del Belize

La coppia si recherà in Giamaica per un soggiorno di due notti come parte del loro tour dei Caraibi, iniziato sabato scorso.

Dovrebbero celebrare l’eredità della leggenda del reggae Bob Marley – che ha fatto arrabbiare alcuni giamaicani, che affermano che il cantante ha anche chiesto un risarcimento.

“Un rastafariano, Bob Marley incarnava la difesa ed è riconosciuto in tutto il mondo per i principi di diritti umani, uguaglianza, riparazione e rimpatrio”, hanno scritto i leader giamaicani nella loro lettera.

Il gruppo ha aggiunto che è triste che non siano stati compiuti ulteriori progressi per “sollevare il peso della nostra eredità coloniale”.

Altro sulla duchessa di Cambridge

Centinaia di migliaia di schiavi africani hanno lavorato duramente in Giamaica durante più di 300 anni di dominio britannico e hanno dovuto affrontare condizioni brutali.

manifestanti in Belize.  Immagine: Rebecca English/Daily Mail
Immagine:
manifestanti in Belize. Immagine: Rebecca English/Daily Mail

proteste in Belize

Il principe William e Kate hanno già affrontato l’opposizione in Belize, dove si trovano Costretto ad annullare una visita a una fattoria di cacao a causa delle proteste degli abitanti del villaggio che hanno protestato contro la loro visita.

Secondo quanto riferito, i residenti del villaggio di Indian Creek hanno espresso opposizione alla visita dei reali per una disputa con un ente di beneficenza che sostiene il principe William e prevede di far atterrare l’elicottero dei Cambridge in un campo di calcio locale.

Gli abitanti del villaggio sono anche bloccati in una disputa sulla terra con un gruppo di conservazione sostenuto dalla famiglia reale.

Paesi che tagliano i legami con la monarchia

La visita dei reali coincide con il 70° anno dall’ascesa al trono della regina e mira a rafforzare i legami della Gran Bretagna con i paesi del Commonwealth, nonostante i dibattiti sulle nazioni nelle relazioni della regione con la Corona.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

In un discorso pronunciato quando le Barbados diventano una repubblica, il principe Carlo elogia il popolo per la sua fermezza

Lo scorso novembre, l’isola caraibica orientale delle Barbados ha votato per diventare una repubblica, 55 anni dopo aver ottenuto l’indipendenza dalla Gran Bretagna.

Quando la regina cessò di essere il monarca dell’isola, inviò i suoi auguri alla Repubblica, che rimane parte del Commonwealth delle Nazioni.

Casuale: il marito geloso vende la collezione Harvest Moon di sua moglie per impedirle di “sposare uomini virtuali”

OneWeb, sostenuto dal Regno Unito, prevede di utilizzare razzi SpaceX concorrenti dopo il divieto russo | satelliti