in

Decine di distributori di benzina fanno pagare 2 sterline per litro di benzina nonostante il calo dei costi all’ingrosso

Decine di distributori di benzina in tutto il Regno Unito fanno pagare un minimo di £ 2 per litro di benzina, con ulteriori aumenti previsti durante la notte. io può rivelare.

Diversi rivenditori di benzina in quasi tutte le regioni del Regno Unito hanno venduto carburante per almeno 199,9 pence al litro negli ultimi tre giorni, nonostante il calo dei prezzi all’ingrosso registrato la scorsa settimana.

Per gli automobilisti che si fermano in queste stazioni, il costo per fare il pieno di una tipica auto familiare da 55 litri è di £ 110 – e quel prezzo è destinato ad aumentare di almeno 10 pence al litro in alcuni casi nei prossimi giorni, secondo gli analisti.

Il sito di confronto prezzi PetrolPrices.com ha raccolto dati da centinaia di distributori di benzina in Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord da domenica a martedì, e in quasi tutte le regioni i due o tre rivenditori più costosi vendevano benzina a 2 sterline al litro o più.

Il prezzo più basso per un litro di benzina tra i tre rivenditori più costosi in tutte le regioni del Regno Unito era di £ 1,94 nell’Irlanda del Nord.

I prezzi del carburante alla pompa hanno infranto i record nelle ultime settimane, con la guerra in Ucraina che ha fatto aumentare i costi.

Il costo medio della benzina alla pompa oggi ha raggiunto 1,65 sterline al litro, battendo il record di domenica di 1,63 sterline, che aveva persino superato il picco di giovedì scorso di 1,61 sterline.

Il prezzo medio del diesel oggi ha raggiunto £ 1,76, anche un record.

Questo nonostante i prezzi all’ingrosso abbiano iniziato a scendere la scorsa settimana dopo essere sfuggiti al controllo sulla scia dell’invasione russa dell’Ucraina tre settimane fa.

Lunedì scorso, i prezzi della benzina all’ingrosso erano di 75,8 pence al litro mentre il diesel era di 89,8 pence, secondo i dati della società di assistenza stradale AA. Venerdì il costo della benzina è sceso di oltre il 10% a 67,7 pence e il diesel è sceso del 14% a 77,3 pence, a seguito del calo dei prezzi del petrolio.

Gli esperti del settore hanno suggerito che i prezzi delle stazioni di servizio potrebbero finalmente scendere questa settimana, ma PetrolPrices.com ha avvertito di aumenti ancora più forti in vista del fine settimana.

Il sito, che normalmente attira circa 70.000 visualizzazioni a settimana, ha affermato di aver visto un milione di visualizzazioni senza precedenti la scorsa settimana mentre gli automobilisti schiacciati cercavano le stazioni di servizio più economiche nella loro zona.

Altro su questo benzina

Il portavoce del carburante RAC Simon Williams ha affermato che i piloti “hanno un disperato bisogno di una pausa da queste incessanti salite quotidiane”.

Williams ha espresso la speranza che i rivenditori “comincino presto a trasmettere i recenti tagli dei prezzi del carburante all’ingrosso” e ha affermato che gli automobilisti si aspetterebbero che il Cancelliere “mettesse fine alla loro miseria” aumentando la tassa sul carburante o la riduzione dell’imposta sulle vendite quando farà la sua dichiarazione di primavera la prossima settimana.

@kt_grant

Memoria del principe Harry: il duca “stufo” William “è appena diventato sempre meglio” – esperto | reale | Messaggi

I prezzi delle schede grafiche sono ancora in calo – evviva!