in

Cosa sta succedendo adesso al SOFIA Boeing 747 della NASA?

Tra mercoledì sera e giovedì mattina, la NASA ha condotto il volo finale del Boeing 747-SP con un telescopio riflettente per lo Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy (SOFIA). Questo volo ha segnato la fine di un’era e ora la domanda è cosa accadrà a questo iconico aereo. Simple Flying ha parlato con Paul Hertz, consigliere senior della direzione della missione scientifica della NASA, ex direttore della divisione di astrofisica ed ex scienziato del programma SOFIA. Ce l’ha detto.


Cosa riserva il futuro per SOFIA?

Nel 1997, la NASA ha acquisito un Boeing 747SP che aveva precedentemente effettuato voli commerciali con Pan Am (1977-1986) e United Airlines (1986-1997). Quindi la NASA e l’Agenzia spaziale tedesca hanno pesantemente modificato l’aereo in modo che potesse trasportare un telescopio lungo 2,7 metri e 20 tonnellate per osservare l’universo infrarosso con una missione scientifica unica.

VIDEO SEMPLIFICATIVO DEL GIORNO

SOFIA ha operato tra il 2010 e il 2022 e ha raggiunto la piena capacità nel 2014. È diventato rapidamente un favorito medio, attirando folle ovunque perché è quello che succede con un aereo unico (abbiamo la stessa cosa con l’Antonov An-225 o uno degli Airbus Beluga, per esempio).

Secondo Paul Hertz, ora che SOFIA ha raggiunto la fine della sua storia attiva, la NASA deve seguire un processo standard stabilito dal governo degli Stati Uniti per lo smaltimento delle apparecchiature che non sono più necessarie.

Cosa accadrà a questo leggendario Boeing 747SP? Foto: Nasa.

Museo o un’altra agenzia statunitense?

La Government Services Administration (GSA, l’agenzia che gestisce la proprietà federale e offre opzioni di contratto ad altre agenzie) ha già chiamato qualsiasi organizzazione interessata a prendere l’aereo. Altre agenzie governative stanno ottenendo i primi dibs, ha aggiunto Hertz.

“Non prevediamo che ci siano altre agenzie governative (interessate all’aereo) e poi si passa al settore privato. Assumiamo che uno o più musei dell’aviazione esprimano interesse. Una volta che avremo tutte queste manifestazioni di interesse, passerà un processo standard per decidere come utilizzeremo l’Osservatorio”.

SOFIA non sarebbe l’unico artefatto a finire in un museo. Hertz ha aggiunto che la NASA prevede che altri manufatti del programma già ceduto potrebbero finire in più musei.

Ora la domanda è: a quale museo potrebbe essere inviato il 747? Potrebbe essere il National Air and Space Museum di Washington, lo Space Center Houston, il National Museum of the United States Air Force a Dayton, o forse un altro negli Stati Uniti? dovremo aspettare.

SOFIA potrebbe finire in un museo. Foto: Nasa

Cosa ha fatto SOFIA?

La missione SOFIA ha aiutato gli scienziati a osservare l’universo infrarosso e monitorare eventi come la formazione di nuove stelle e sistemi solari. Come ha spiegato Paul Hertz, SOFIA ha offerto agli scienziati alcune delle migliori informazioni sulle regioni di formazione stellare. Ci ha anche mostrato come il materiale si accumula per formare stelle nuove di zecca e il ruolo dei campi magnetici in questi processi.

SOFIA ha anche osservato l’acqua sul lato illuminato dal sole della luna, una scoperta emozionante che sarà confermata quando gli esseri umani torneranno sulla luna. Infine, SOFIA ha fornito mappe di alcune galassie attive con buchi neri supermassicci all’interno.

“SOFIA è stata una missione di grande successo. Ha operato in modalità scientifica completamente operativa per oltre otto anni e ha ottenuto alcuni risultati scientifici significativi. SOFIA è un risultato meraviglioso da parte di un enorme team di persone. Innanzitutto gli ingegneri che hanno capito come montare un telescopio da 20 tonnellate su un Boeing 747, come creare un’apertura attraverso la quale possiamo osservare l’universo e come assicurarla quando voliamo a centinaia di miglia orarie , l’aria che scorreva sopra l’apertura era così liscia che siamo stati in grado di scattare foto astronomiche favolose.

In quale museo vorresti vedere SOFIA? Daresti al leggendario aereo uno scopo diverso? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Potrebbe esserci un elemento mancante per la vita nell’oceano di Encelado

L’incredibile vista telescopica cattura l’impatto dell’asteroide DART