in

Barclays pagherà la donna di Dover per il crollo di Premier FX

Una vittima della truffa ha parlato del suo sollievo dopo che i suoi risparmi di una vita rubati sono stati finalmente restituiti dopo una battaglia durata più di tre anni.

Pauline Creasey di Dover ha perso quasi £ 500.000 dopo il crollo del fornitore di servizi di pagamento Premier FX.

Pauline Creasey ha perso quasi £ 500.000 dopo il crollo di Premier FX (55710386)
Pauline Creasey ha perso quasi £ 500.000 dopo il crollo di Premier FX (55710386)

Quando l’azienda con sede nel Surrey è crollata poco dopo la morte del suo proprietario Peter Rexstrew, la polizia ha scoperto che mancavano più di 11 milioni di sterline in fondi dei clienti.

La signora Creasey è stata uno dei 250 clienti in tutto il Regno Unito colpiti dalla chiusura del 2018 e ha guidato altri 166 in un’estenuante ricerca di tre anni e mezzo dei loro fondi rubati.

“Ci ha colpito duramente, ho lavorato all’estero in Portogallo e parte di quel denaro proveniva dalla vendita del mio appartamento, in parte dal fondo universitario di mia figlia”, ha spiegato.

“Lo stress mi ha fatto stare male: prima ero una persona abbastanza in forma, ma da allora sono stato in ospedale un certo numero di volte a causa dello stress.

“Ho preso infezioni batteriche e ho avuto problemi cardiaci che non avevo mai avuto prima che accadesse tutto questo”.

“Sei ricorrenti sono morti nel tempo che ci è voluto per ottenere questi soldi”

Le chiamate per indagare sul crimine sono state respinte dalla polizia del Surrey, che ha detto alla signora Creasey di non avere le risorse per indagare adeguatamente sul crimine.

La 65enne ha dovuto prendere soldi dal suo fondo pensione per pagare gli ultimi due anni di studi veterinari di sua figlia, ma ha detto di essere “relativamente una delle fortunate”.

“Sei candidati sono morti nel tempo che ci è voluto per ottenere questi soldi”, ha detto.
“Tre di loro sono morti entro tre mesi dopo aver ricevuto la notizia che i loro soldi erano stati rubati.

“Ho pochi dubbi sul fatto che lo shock e lo stress avranno contribuito alla sua morte”.

Barclays ha pagato più di 10 milioni di sterline alle vittime
Barclays ha pagato più di 10 milioni di sterline alle vittime

Dopo essere stati contrastati dalla polizia della città di Londra, da Action Fraud, Barclays e dal Tesoro, gli attivisti sono finalmente riusciti a convincere la Financial Conduct Authority (FCA) a intervenire.

Barclays, che fungeva da banca di Premier FX, è stata multata di £ 783.800 per “non aver condotto la propria attività con la dovuta abilità, cura e diligenza”.

La FCA ha sottolineato che l’unico motivo per cui la multa era così bassa era perché la banca aveva promesso di pagare anche i restanti 10 milioni di sterline persi dalle vittime.

“A seguito della distribuzione da parte del curatore fallimentare di 9 pence per ogni £ 1 persa, il pagamento volontario di Barclays di £ 10.076.943,75 compenserà la differenza, il che significa che tutti i 167 clienti Premier FX con crediti accettati avranno il 100% del loro denaro sarà recuperato”, un portavoce disse.

“Barclays non ha condotto indagini per garantire che le operazioni effettive di Premier FX fossero coerenti con le aspettative di Barclays e non è riuscita a identificare le carenze nei controlli interni di Premier FX.

Ora che i suoi soldi sono stati restituiti, la signora Creasey dice che ora proverà ad acquistare finalmente la casa a Dover che sperava di acquistare anni fa.

“Continuerò a lavorare per un po’, ma almeno non lavorerò per lasciare le luci accese come ho fatto finora”, ha detto.

“Ad essere onesto non l’ho ancora capito, sono solo sollevato ed esausto”.

Taylor Hawkins: sotto inchiesta la morte del batterista dei Foo Fighters | Entità e notizie sulle arti

Netflix acquisisce Boss Fight Entertainment, la terza acquisizione di uno studio di gioco in sei mesi • Eurogamer.net