in

Anya Taylor Joy di The Queen’s Gambit posa con uno scintillante diadema per la copertina reale di Vogue

Anya Taylor Joy dei Queen Gambit ha posato con una scintillante tiara per un duello reale sulla copertina di British Vogue con la regina Elisabetta II per celebrare l’anniversario di platino.

L’attrice 25enne è stata una delle cover star del numero di aprile della bibbia della moda mentre posava con una replica perfetta della tiara di stato di Giorgio IV, inclinata sui suoi riccioli di platino.

Anya ha parlato della lotta con la sua ascesa alla celebrità durante un’intervista con la rivista e ha rivelato che avrebbe meditato andando in un club alle 11 mentre guardava il successo di Netflix The Queen’s Gambit girato a Berlino.

Royal: Anya Taylor Joy of Queen Gambit ha posato con una scintillante diadema per un duello reale sulla copertina di British Vogue con la regina Elisabetta II per celebrare l'anniversario del platino

Royal: Anya Taylor Joy of Queen Gambit ha posato con una scintillante diadema per un duello reale sulla copertina di British Vogue con la regina Elisabetta II per celebrare l’anniversario del platino

Anya, che ha abbellito la rivista con un abito semitrasparente argentato, è stata solo una delle star della copertina quando la regina è apparsa per la prima volta in forma fotografica sulla copertina di Vogue, in un numero speciale che celebrava il suo 70° anno sul trono.

Parlando alla rivista, Anya ha parlato del suo amore per il gioco, affrontando la fama di The Queen’s Gambit e il suo nuovo film The Northman.

Anya ha spiegato che dopo l’ascesa stratosferica della sua stella, le piace ancora andare in un club e ballare, ma ora più come una forma di meditazione.

Domenica, durante le riprese di The Queen’s Gambit a Berlino, Anya è andata in un club da sola, dichiarando: “Alle 11:30, balla fino alle 20:00….

Glam: Anya ha parlato della lotta con la sua ascesa alla celebrità durante un'intervista con la rivista e ha rivelato che avrebbe meditato andando in un club alle 11 mentre guardava la serie Netflix a Berlino Hit The Queen's Gambit si è trasformata

Glam: Anya ha parlato della lotta con la sua ascesa alla celebrità durante un’intervista con la rivista e ha rivelato che avrebbe meditato andando in un club alle 11 mentre guardava la serie Netflix a Berlino Hit The Queen’s Gambit si è trasformata

“Non parlare con nessuno, poi vai a casa, fatti un bagno, mangia gli spaghetti e alzati alle 4 del mattino per andare al lavoro. Mi sono sentito benissimo”.

Anya ha spiegato che non si sente a suo agio sotto i riflettori e ha rivelato che “va fuori di testa” agli eventi sul tappeto rosso per i suoi film.

Lei disse: ‘[I don’t] adoro l’esperienza del tappeto rosso. Mi piace un blackout quando succede. È così, così travolgente.’

La star di The Last Night In Soho ha ammesso di essere più felice a piedi nudi e “fino alle caviglie nel fango o sommersa nell’oceano ghiacciato con i suoi effetti personali in un sacchetto di plastica”.

Platinum Queen: Anya, che ha onorato la rivista con un abito semitrasparente argentato, è stata solo una delle star della copertina quando la regina è apparsa per la prima volta in forma fotografica sulla copertina di Vogue, in un numero speciale che celebrava il suo 70° compleanno sul trono

Platinum Queen: Anya, che ha onorato la rivista con un abito semitrasparente argentato, è stata solo una delle star della copertina quando la regina è apparsa per la prima volta in forma fotografica sulla copertina di Vogue, in un numero speciale che celebrava il suo 70° compleanno sul trono

Parlando della sua esperienza nelle riprese di The Northman, ha detto: “Sembravo pazza. Così esasperantemente allegro. Gli stuntman dicevano: “Possiamo uscire dall’acqua adesso?” E io ho detto: “È fantastico. Natura! Erano fuori! Possiamo fare arte”.

Sebbene Anya sia stata circondata da personaggi famosi, inclusa la sua amica Cara Delevingne, da quando è diventata famosa, ha ammesso che è stato il set di The Witch a farla sentire come lei per la prima volta. Kate Dickie, circa 25 anni più grande di lei, è stata scelta per interpretare sua madre ed è diventata lei.

Ha spiegato: “La prima vera migliore amica. Ho fatto amicizia solo nella mia fascia di età forse tre o quattro anni fa. penso edera [Getty] era il primo.’

Anya è fuggita a casa di Ivy Getty dopo che The Queen’s Gambit ha mandato la sua stella nella stratosfera. Ha detto: “Nulla è cambiato nella mia vita. Poi sono andato a New York e nel giro di un’ora sono tornato a casa di Ivy come se tremassi sul pavimento.

“E ‘stato così intenso… Ero vestito come una spia di Berlino Est per tutto il tempo… Mi ci è voluto solo un secondo per capire e risolvere da solo.”

Pur sentendosi giù, specialmente per la sua vita romantica, Anya ha rivelato di aver visto vecchi episodi di Sex and the City.

Ha spiegato: “Ricordo che quando ho incontrato Sarah Jessica Parker, stavo attraversando un’orribile rottura, e mi sono avvicinato a lei e le ho detto: ‘Devi sapere che sto guardando te e Big e c’è una speranza.’

‘E lei ha detto: ‘Che le cose funzioneranno?’ e io ho detto: “No! Che tutto questo finirà e finalmente andrò avanti!”.

Altrove sulla scena, British Vogue ha reso un tributo speciale a Sua Maestà la Regina ripercorrendo il suo rapporto unico con il monarca.

Amante del club!  Anya ha spiegato che dopo l'ascesa stratosferica della sua stella, le piace ancora andare in un club e ballare, ma ora più come una forma di meditazione

Amante del club! Anya ha spiegato che dopo l’ascesa stratosferica della sua stella, le piace ancora andare in un club e ballare, ma ora più come una forma di meditazione

Le copertine gemelle presentano la regina nei primi anni del suo regno e – come un’eco giocosa – l’attrice Anya per il suo momento di travestimento fantasy reale.

Il caporedattore di British Vogue Edward Enninful OBE scrive nella sua lettera al direttore: “Quando ho ricevuto il mio OBE per i servizi alla diversità nella moda alcuni anni fa, ho pensato attentamente a cosa avrebbe significato la decisione di accettarlo.

“Alla fine, ho visto una vecchia istituzione intraprendere un programma di cambiamento, e se avevano notato il mio lavoro e volevano riconoscere il mio lavoro come qualcosa che valesse la pena sottolineare, dal momento che i miei sforzi erano tutti volti a portare i riflettori alle persone sottorappresentate, allora mi sentivo probabilmente – anche desideroso – di partecipare.’

Il numero di aprile di British Vogue è disponibile per il download digitale e in edicola da martedì 29 marzo.

Gli Apple AirPods Pro sono disponibili su Amazon al prezzo più basso di sempre, ora uno sconto di £ 64 molto decente

Lo sviluppo di 700 milioni di sterline di Woking apre la prima fase con il negozio di ancoraggio M&S a Victoria Place