in

Anglo American, proprietario della miniera di fertilizzanti Woodsmith, conferma la riduzione dei posti di lavoro a Whitby e Wilton

La società dietro la miniera di fertilizzanti Woodsmith da un miliardo di dollari ha confermato che sta tagliando posti di lavoro nei suoi siti di Whitby e Wilton.

Anglo American ha confermato 70 licenziamenti mentre si muove tra le fasi di costruzione. I lavoratori affermano che l’azienda si sta preparando ad affittare lavoro a “aziende straniere con lavoratori stranieri” per affondare i pozzi della miniera

La società ha respinto le affermazioni, affermando che non tutte le posizioni saranno sostituite da lavoratori temporanei provenienti da altrove.

Per saperne di più: I parlamentari criticano Boris per aver visitato il Golfo, poiché la società saudita investe 1 miliardo di sterline a Teesside

Un dipendente dell’ex progetto Sirius Minerals ha affermato che la società ha citato la “prova di futuro” dell’azienda come motivo dei licenziamenti.

Ha detto: “Questi lavori sono per lo più occupati da persone del posto. La fase di costruzione del pozzo di produzione è ancora in corso, i licenziamenti provengono principalmente dal pozzo di servizio e dal pozzo MTS. [on which] nulla è cambiato e la fase di discesa è ancora in corso”.

Un altro dipendente ha dichiarato: “Sono stato un dipendente fedele di Crop Nutrients per tre anni e sono stato al loro fianco durante il fallimento e la transizione di due società.

“Mi è stato detto da Anglo American che il duro lavoro avrebbe portato alla sicurezza del lavoro e all’inclusione nel loro programma di azioni bonus. Oggi ho scoperto che il futuro sono licenziamenti di massa e che nulla di ciò che ci era stato promesso sarebbe effettivamente accaduto.

“Ora è emerso che tutto il nostro duro lavoro era orientato a cedere le operazioni a società straniere, con manodopera straniera per perforare i pozzi. Questo lavoro aveva lo scopo di avvantaggiare la comunità locale con la maggior parte della forza lavoro locale, il che faceva parte del permesso di pianificazione, ma le linee sembrano confondersi.

“Siamo rimasti fedeli all’anglo-americano per tutta la pandemia nella convinzione che ci sia un futuro a lungo termine alla Woodsmith Mine. Ora non stiamo più considerando il loro nuovo piano”.

La società ha affermato di essere in procinto di parlare ai lavoratori direttamente interessati dai licenziamenti, il che è normale per un “grande progetto di costruzione di questa natura”.

Alcuni ruoli sarebbero ricoperti dalla multinazionale canadese Redpath Mining, un appaltatore che ha lavorato al progetto Woodsmith “per qualche tempo” e fornisce esperienza nell’affondamento di pozzi. I dipendenti di Redpath “provengono da tutto il mondo”, aggiunge la società, e lavoreranno al progetto oltre alle persone locali che l’azienda “ha sempre impiegato e continuerà ad assumere”.

Un portavoce di Anglo American ha dichiarato: “Stiamo attualmente apportando una serie di modifiche al modo in cui stiamo costruendo la miniera di Woodsmith per allineare il progetto agli standard angloamericani e alle aspirazioni a lungo termine per Woodsmith. Il nostro nuovo modello consegnerà la costruzione dei pozzi minerari in un modo leggermente diverso, il che significa che alcuni dei ruoli che avevamo in precedenza non saranno più necessari.

“Anche se questo è relativamente normale in un grande progetto di costruzione di questa natura, comprendiamo che è difficile per le persone colpite e crediamo di aver trattato i nostri dipendenti in modo molto equo nel farlo”.

“Sebbene questa sia una parte normale di progetti come questo mentre ci muoviamo da una fase all’altra”, ha aggiunto il portavoce, “questa è stata ovviamente una decisione difficile”.

Hanno affermato: “Apportando ora questi cambiamenti, stiamo preparando il progetto per un successo a lungo termine e, poiché l’attività di costruzione aumenta nel tempo, prevediamo un aumento significativo del numero complessivo di posti di lavoro, insieme ai benefici economici più ampi, che è il nostro il più grande investimento” nella regione”.

Ricevi le ultime notizie dalla tua regione direttamente nella tua casella di posta ogni giorno qui per iscriverti alla nostra newsletter gratuita

Le banalità insignificanti delle celebrità superficiali dei Bafta non fanno nulla all’Ucraina

Gigi Hadid esce a New York dopo che la sorella Bella ha rivelato di essersi fatta riparare il naso quando aveva 14 anni